voti fantacalcio

Pagelle Lazio – Empoli 3-3: biancocelesti rimontano due volte con Milinkovic-Savic

Pagelle Lazio – Empoli 3-3: biancocelesti rimontano due volte con Milinkovic-Savic

Partita dalle mille emozioni all’Olimpico, con la Lazio che riesce a pareggiare in extremis una gara in cui l’Empoli conferma di essere una solida realtà di questo campionato. Toscani in vantaggio in rapida successione con le reti di...

Voti Fantamagazine

Partita dalle mille emozioni all'Olimpico, con la Lazio che riesce a pareggiare in extremis una gara in cui l'Empoli conferma di essere una solida realtà di questo campionato. Toscani in vantaggio in rapida successione con le reti di Bajrami su rigore (erroraccio di Strakosha) e Zurkowski. Immobile aziona la rimonta biancoceleste finalizzata in un primo momento anche da Milinkovic-Savic. Di Francesco riporta in vantaggio gli azzurri, nel finale grande reazione della Lazio che sfiora il pari con Patric (annullato) e Immobile (rigore sbagliato). Nelle battute finali è ancora una volta Milinkovic-Savic a battere Vicario e a fissare il punteggio sul 3-3.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 5 - Esce subito dal match con la clamorosa ingenuità del rigore regalato all'Empoli dopo tre minuti. Non ha colpe sulle altre reti degli ospiti, ma gioca impaurito.

Hysaj 5 - Un suo errato disimpegno crea i presupposti del rigore toscano. Non si riscatta sbagliato tanto in entrambe le fasi.

Luiz Felipe 5 - In difficoltà sin dal primo possesso, è nervoso. Si fa ammonire ed è costretto a limitare l'impeto. Sul 2-3 Marchizza lo supera in scioltezza e mette dentro un cioccolatino facile facile per Di Francesco.

Acerbi 5,5 - Recupera in extremis, ma è costretto subito ad alzare bandiera bianca per il riacutizzarsi del problema muscolare sofferto nelle scorse settimane. Nei venti minuti scarsi in cui è in campo la squadra è sotto nel punteggio ed è in completo affanno sulle folate avversarie.

Marusic 6 - Grande ritmo, si fa la fascia con grande energia in entrambe le fasi. Poco coinvolto, però, in attacco. Provvidenziale un suo recupero nel finale.

Milinkovic-Savic 8 - Assist e due gol, tra l'altro importanti, che salvano la Lazio da una clamorosa debacle. Prestazione monstre del centrocampista biancoceleste che, dopo un periodo di smarrimento, si conferma sempre uno dei più costanti del campionato. Monumentale.

Cataldi 5,5 - Regia poco brillante e confusionaria, non sembra essere al top della forma e lascia ancora discreti spazi che vengono ben sfruttati dai veloci calciatori dell'Empoli.

Luis Alberto 6 - Alterna buone giocate ad altre non comprese dai compagni di squadra. Si innervosisce e si becca un giallo totalmente gratuito. Gli manca l'ultima mossa per andare a dama.

Felipe Anderson 6 - Colpisce una traversa nel primo tempo, in generale alterna buoni strappi (come il 2-2 per Milinkovic) ad altre soluzioni facilmente lette dalla difesa toscana. Poco incline all'uno contro uno, dove avrebbe la possibilità di far maggiori danni sfruttando il suo gran talento, si rifugia nel compitino.

Immobile 6,5 - Ritorna al centro dell'attacco e ritrova il gol che dà speranza. Sciupa nella ripresa un rigore che avrebbe potuto creare i presupposti per una clamorosa rimonta. Deve carburare anche lui.

Pedro 5 - Passo indietro deciso rispetto alle precedenti gare dove aveva chiuso in crescendo. Poco ispirato, sbaglia anche il 2-2 da posizione semplice cercando la soluzione più complicata.

Patric 6 - Rispetto al suo tenore di prestazione è sicuramente sufficiente. Bravo ad arginare le avanzate toscane anche se rimane nella terra di mezzo sul vantaggio ospite. Segnerebbe anche il 3-3 ma tocca con la mano e, dunque, il suo gol viene giustamente annullato.

Leiva 6 - Fa filtro a differenza del compagno e arriva alla conclusione anche in diverse circostanze senza, però, trovare il jolly dal cilindro.

Zaccagni 6,5 - Ci mette molto a carburare, ma incide anche lui nella rimonta biancoceleste con lo splendido assist per Milinkovic-Savic che vale il 3-3 finale.

Lazzari SV

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Empoli

Vicario 7 - Sui gol subiti non ha colpe, dimostra la solita sicurezza e mette la ciliegina con il rigore parato ad Immobile.

Stojanovic 6,5 - Uno dei migliori per larghi tratti di gara, vince il duello con Pedro, qualche difficoltà in più con Zaccagni.

Ismajli 5,5 - Tiene su la baracca per un’ora abbondante, poi il pressing della Lazio si fa sempre più incessante e finisce per capirci poco anche lui.

Luperto 5 - Meglio del compagno nella prima parte di gara, fa peggio negli ultimi venti minuti dove guarda tirare Milinkovic sul 2-2 e si addormenta insieme a Viti nel recupero sullo stesso serbo che schiaccia il pareggio finale.

Parisi 6 - Giallo dopo pochi minuti ma anche diverse progressione interessanti prima di arrendersi ad un problema muscolare alla mezz’ora.

Zurkowski 7 - Grande densità a centrocampo e destro all’angolino basso che vale lo 0-2. Esce a fine primo tempo certamente non per demeriti.

Ricci 5,5 - Meno ordinato del solito, il centrocampo laziale è molto tecnico e spesso è costretto a rincorrere.

Henderson 6 - Non è mai troppo appariscente ma è difficile che sbagli degli appoggi palla al piede ed anche tatticamente è preziosissimo per la sua duttilità.

Bajrami 7 - Primi dieci minuti da fenomeno, segna il rigore ed entra nel raddoppio. Perde un po’ di brillantezza fino alla sostituzione ma la prestazione è comunque molto buona.

Di Francesco 7 - Nonostante un continuo movimento sul fronte d’attacco, non sempre prende la scelta giusta nella gestione dei contropiedi ma subisce il rigore dello 0-1 e segna la rete del 2-3 risultando decisivo.

La Mantia 5 - La differenza con Pinamonti si vede tutta, qualche buona sponda ma sembra avulso dal gioco azzurro.

Marchizza 6,5 - Entra a freddo e si becca un giallo su Felipe che più volte gli fa ballare la samba. Si riscatta pienamente con l’azione del provvisorio 2-3 in cui fulmina due avversari sulla fascia e trova Di Francesco solo soletto che insacca.

Bandinelli 5,5 - La partita è frenetica e c’è da pensare più a difendere che ad attaccare, fase in cui ha sempre qualche sbavatura.

Stulac 5,5 - Troppo compassato per una partita come questa a mille all’ora, viene spesso scavalcato dai lanci dei compagni.

Pinamonti 5,5 - Non sta bene e si vede, mette in campo la sua solita generosità ma il fisico stavolta non lo aiuta.

Viti 5,5 - Entra per irrobustire la linea arretrata e lo fa discretamente fino al pareggio definitivo su cui ha più di qualche responsabilità.

Pagelle di Andrea Faraoni

tutte le notizie di