Pagelle Lazio – Cagliari 2-1: i biancocelesti ritrovano la vittoria con i gol di Milinkovic-Savic e Immobile! – Voti Fantacalcio

I sardi vanno in vantaggio con Simeone, ma vengono rimontati nel secondo tempo da una buona Lazio.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Lazio - Cagliari 2-1: i biancocelesti ritrovano la vittoria con i gol di Milinkovic-Savic e Immobile! - Voti Fantacalcio

La Lazio torna alla vittoria e sale a 72 punti battendo il Cagliari per 2-1. Il Cagliari passa in vantaggio con Simeone sul finale del primo tempo, viene però raggiunto nel secondo tempo dal gol di Milinkovic-Savic e superato dalla rete di Immobile.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6 – Non può nulla sul tiro di Simeone deviato da Luiz Felipe. Non deve fare altre parate.

Patric 6 – Partita abbastanza tranquilla, viene coinvolto nella confusione del gol del Cagliari, ma per il resto non corre pericoli.

Luiz Felipe 5,5 – Sfortunato nella deviazione che porta in vantaggio il Cagliari, a volte un po’ insicuro in disimpegno, migliora alla distanza.

Acerbi 6,5 – Come sempre il migliore del pacchetto arretrato, perfetto dietro e sempre presente in appoggio quando bisogna iniziare l’azione dalle retrovie.

Lazzari 6,5 – Una furia nei primi 20 minuti, tira tre volte in porta e mette in seria difficoltà Mattiello che non lo vede mai. Col passare del tempo perde un po’ di verve, ma rimane sempre una spina nel fianco.

Milinkovic-Savic 6,5 – Prestazione così e così, non riesce mai ad entrare in partita e lo si nota più che altro per la bravura nel gioco aereo. È però bravo a sfruttare una respinta corta della difesa rossoblu segnando un gran gol.

Parolo 6 – Si mette davanti alla difesa e svolge il compitino, come spesso gli accade in queste settimane. Senza infamia e senza lode.

Luis Alberto 7 – Il cuore ed il cervello di questa squadra, tutte le azione biancocelesti partono dai suoi piedi e quando i compagni non lo seguono si mette in proprio andando vicino al gol un paio di volte. Splendido l’assist per il gol di Immobile.

Jony 6 – Rispetto a Lazzari va più a corrente alternata, mette qualche pallone pericoloso al centro, ma si assenta spesso dal gioco. Prestazione comunque sufficiente.

Caicedo 5,5 – Più in partita rispetto alle ultime uscite, prova a fraseggiare con Immobile, anche se non sempre con buoni risultati. Poco presente in fase realizzativa.

Immobile 7 – Rispetto a Caicedo è più vivo e solo un Cragno in versione Uomo Ragno gli nega la gioia del gol per ben due volte. Al terzo tentativo, Cragno però si deve arrendere e lui arriva al 31esimo gol in serie A.

Marusic 6 – Entra per Lazzari proprio nel momento in cui la Lazo passa in vanataggio. Un paio di discese, nulla di più.

Lukaku 6 – Il solito Lukaku, tanta corsa, ma anche tanta confusione. Nella mezzora giocata, però, bastava la sua freschezza atletica.

Correa 6 – Entra per Caicedo sfruttando la sua velocità negli uno contro uno. Immobile lo mette davanti alla porta, ma il suo tiro è bloccato dal portiere rossoblu.

Adekanye sv

A cura di Andrea Riefolo

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 7,5 – Insieme alla fortuna, è l’artefice del vantaggio a fine primo tempo, grazie alle sue parate, su tutte il miracolo su tiro ravvicinato di Immobile. Nella ripresa non può nulla sui due gol, ma continua a parare tiri impossibili, tra cui un gran tiro sempre di Immobile ed un calcio d’angolo insidioso di Luis Alberto.

Lykogiannis 5,5 – Tiene botta, anche se con qualche sbavatura, nonostante dalle sue parti non passino spesso gli avanti biancocelesti. Diventa terzino con l’uscita di Mattiello, compiendo un buon intervento su un Marusic compassato.

(Pisacane 83’) 6 – Entra bene, fa sentire il peso della sua esperienza in difesa e si propone anche in avanti.

Klavan 5,5 – Alterna buoni interventi ad un atteggiamento remissivo, come in occasione del definitivo 2-1 laziale dove non sale in tempo per il fuorigioco.

Walukiewicz 6 – Il migliore della retroguardia, anche se macchia la sua prestazione trovandosi fuori posizione sul gol di Immobile che vale vittoria e Champions League per l’undici di Inzaghi.

Mattiello 6 – Qualche sgambata delle sue la fa vedere, ma non spinge tanto perché Lazzari lo tiene impegnato sulle retrovie. Quando l’esterno avversario esce, Marusic gli concede più spazio ma lui non ne approfitta, forse perché stanchissimo.

(Ragatzu 70’) 6 – Il suo ingresso è positivo, cerca di dare più velocità e di ricevere palla in mezzo al campo, soprattutto sulla trequarti offensiva.

Rog 6 – Un po’ sottotono, ha il compito di controllare Luis Alberto e forse per questo commette qualche errore. Non è da lui, ciononostante la sua prova rimane sufficiente.

(Birsa 66’) 6 – Una buona mezzora, compreso recupero. Gioca da regista basso e non demerita.

Ioniță 6,5 – Ottimo primo tempo, nel quale finalizza un ottimo contropiede dei rossoblu con un colpo di testa che Strakosha mette in angolo. Potrebbe chiudere meglio sul gol del pareggio della Lazio, anche se Milinković-Savić trova un gol imprendibile.

(Gagliano 83’) sv

Nández 7 – L’uruguaiano è sicuramente un giocatore di un’altra categoria, che oggi dimostra anche quanto sia capace di grandi giocate tecniche, oltre al grande vigore a cui ci ha abituati.

Faragò 6 – Buona prova del terzino ex Novara, attento e, allo stesso tempo, propositivo quando può.

Simeone 6,5 – Gioca più attento e concentrato, senza troppa foga e occupando bene gli spazi in attacco. Forse il suo tiro che vale il vantaggio per il Cagliari sarebbe uscito fuori, ma un attaccante deve essere anche fortunato e lui finora non lo era sempre stato.

João Pedro 6,5 – Il gol contro il Sassuolo potrebbe averlo rigenerato, considerando come ha giocato stasera. La cosa più bella rimane, però, quella sua punizione capolavoro annullata, perché tirata direttamente in porta quando era stata concessa indiretta.

Pagelle a cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy