Voti Fantacalcio

Pagelle Juventus – Torino 1-1: De Ligt non basta, Belotti serve il pari – Voti Fantacalcio

TURIN, ITALY - FEBRUARY 18:  Andrea Belotti of Torino FC celebrates a goal during the Serie A match between Juventus and Torino FC at Allianz Stadium on February 18, 2022 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Pareggio importante per gli uomini di Juric, che frenano ulteriormente la corsa della squadra di Allegri.

Voti Fantamagazine

Partita non ricchissima di emozioni ma molto combattuta quella andata in scena per il Derby della Mole, tra Juventus e Torino. Il primo tempo parte coi granata arrembanti, ma è la Juve a prendere le misure e a passare in vantaggio dopo appena un quarto d’ora: calcio d’angolo di Cuadrado e colpo di testa di De Ligt a battere il portiere avversario. Da qui a fine primo tempo il Torino subisce il colpo e la Juve cerca di prendere campo, ma senza trovare il raddoppio. Ripresa che però cambia faccia e gli uomini di Juric aggrediscono di più, trovando il pareggio con Belotti a mezz’ora dal termine, anche grazie al bell’assist di Brekalo e al mancato intervento di Alex Sandro, che si perde il capitano del Torino in mezzo all’area. I granata prendono coraggio e schiacciano la Juve, senza però riuscire a trovare il colpo mortifero e, nonostante i bianconeri nel finale provino un assedio poco ordinato, non ci sono più pericoli per nessuno dei due portieri. Finisce 1 - 1.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6,5 - Incolpevole sul goal di Belotti, nel primo tempo anticipa proprio il capitano del Torino con un ottimo intervento e si fa trovare presente in tutte le uscite alte.

Cuadrado 6 - Suo l’assist da fermo per la rete di De Ligt, per il resto gioca una buona fase di spinta, che però cala nel finale, sbagliando qualche tocco di troppo. Dietro duella bene con Brekalo, che però trova l’assist per Belotti proprio dalle parti del colombiano.

De Ligt 7 - Segna il goal del momentaneo vantaggio, a cui aggiunge una gara pregevole dietro, domando chi passa dalle sue parti, chiudendo molto bene in un paio di situazioni pericolose.

Alex Sandro 5 - Schierato fuori ruolo dato il forfait all’ultimo di Rugani, da centrale giocherebbe una gara tutto sommato sufficiente, anche se commette una sola sbavatura, purtroppo per lui decisiva, quando si perde Belotti sul goal del decisivo pareggio ospite.

Pellegrini 6 - La sua partita dura solo un tempo, nel quale duella con Singo mettendoci spesso il fisico. Esce per infortunio; al suo posto De Sciglio.

Zakaria 5,5 - Pochi errori, ma anche pochi spunti per lui, che prova a metterci quantomeno il fisico ma i giocatori del Torino gli danno filo da torcere anche sotto quel punto di vista.

Locatelli 6,5 - In mezzo al campo fa un po’ tutto lui, sia in interdizione che in regia, commettendo pochi errori e cercando di innescare i compagni con qualche giocata di prima intenzione. Fuori a un quarto d’ora dal termine per Arthur.

Rabiot 6 - Primo tempo positivo con qualche sgroppata interessante e una conclusione che va vicina al palo opposto. Nel secondo tempo si nota di meno in qualità, con un paio di sbavature, ma non manca in termini di quantità.

Dybala 5 - Gioca molto in raccordo tra i reparti e cercando di svariare, ma alla fine si perde tra le maglie del Torino e si fa notare solo per una conclusione centrale, prima di andare incontro all’ennesimo problema fisico a inizio ripresa; al suo posto Mckennie.

Vlahovic 5 - Bremer gli prende le misure e non lo lascia mai passare, col centrale del Torino che lo annulla, finché non lascia il campo per Kean.

Morata 5,5 - Il meno peggio del reparto offensivo, si prodiga molto ad aiutare dietro, coprendo tanto. Molto generoso, ma a un attaccante si chiede di rendersi più pericoloso in avanti, specialmente se i compagni di reparto latitano.

De Sciglio 6 - Non rischia più di tanto dietro, ma al tempo stesso ha una fase di spinta tutto sommato timida.

Mckennie 6 - In campo all’improvviso a causa del problema fisico di Dybala, gioca alto sulla trequarti avversaria, cercando di fare densità in zona offensiva; qualche spunto per i compagni e poco più.

Arthur 6 - Messo in campo per dare freschezza e qualità in mezzo al campo, si nota poco ma ha anche pochi minuti per incidere davvero.

Kean 5,5 - Goffo in un paio di controlli in mezzo all’area, ha poco tempo per incidere ma lui non ci mette molto del suo.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Milinkovic-Savic 5.5 - Incerto sul gol di de Ligt. Non esce e assiste all'imperioso stacco dell'olandese. Si riscatta con un paio di interventi ma continuano le sue amnesie.

Djidji 6 - In dubbio fino all'ultimo per via di alcuni problemi fisici. Inizia in maniera complicata, poi si scioglie e fa buona guardia rimanendo concentrato per tutto il resto del match.

Bremer 7 - Assolutamente perfetto. Cancella Vlahovic, provvidenziale con un paio di chiusure sontuose. Unica sbavatura una mancata lettura difensiva che, per poco, non permetteva a Kean di incunearsi a rete. Nel finale si fa male dopo un contrasto con Morata e lascia il campo.

Ricardo Rodriguez 6 - Poche sbavature, quando non ci arriva con le gambe usa l'esperienza. Buon apporto anche in fase di costruzione.

Singo 6 - Ha mille idee e tanta voglia, ma al netto è troppo pasticcione e sbaglia diverse scelte. Ha esuberanza e mette quasi alle corde Pellegrini. Nella ripresa, però, cede il passo.

Lukic 6 - Gara di estrema sostanza. Pochi svolazzi, ma tanta concretezza anche nel beccarsi un giallo in maniera sapiente.

Mandragora 6,5 - Di certo il più vivace della mediana granata. Suo il primo squillo in porta del match. Fa legna ma è anche propositivo e lo si vede, praticamente, in ogni zona del campo.

Vojvoda 6 - Anticipato di netto da de Ligt sulla rete bianconera. Paga il missmatch fisico con il totem olandese. Però ha due meriti: il primo di arenare le offensive di Cuadrado, il secondo di entrare nell'azione del gol del pareggio con il suo movimento che aziona Brekalo.

Pobega 6 - Parte discretamente, poi però è eccessivamente falloso e poco lucido nelle scelte finali. Si nota che è adattato, ma per come è caparbio riuscirà a trovare presto la chiave anche in questo ruolo più avanzato.

Brekalo 7 - In palla. Tutte le azioni offensive passano dai suoi piedi. Splendido l'assist con cui consente a Belotti di fare l'1-1. Ma già in precedenza aveva sollecitato la difesa bianconera con alcuni suggerimenti.

Belotti 7 - Ritorna titolare, al centro dell'attacco granata, dopo quasi tre mesi. Toglie via la ruggine con il quarto gol segnato in carriera alla Juve: sontuoso il movimento con cui elude la marcatura di Alex Sandro e scarica in porta. La Serie A ritrova uno dei suoi attaccanti di spicco.

Pjaca 6 - Ex del match, tocca davvero pochi palloni e non riesce a incidere come dovrebbe.

Ansaldi sv

Sanabria sv

Buongiorno sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

tutte le notizie di