Pagelle Inter – Sassuolo 2-1: Lukaku e Lautaro, la capolista se ne va! – Voti Fantacalcio

I due attaccanti affondano il Sassuolo e permettono all’Inter di allungare in classifica. Traore trova il gol che avrebbe potuto riaprire l’incontro.

di Voti Fantamagazine

Nel recupero della 28^ giornata, l’Inter di Conte mette in scena il copione classico fatto di potenza, solidità e controllo del risultato, almeno fino al concitato finale. Ai nerazzurri bastano 10 minuti per passare in vantaggio con la rete del solito Lukaku, bravo nel trafiggere Consigli con un preciso colpo di testa. Il Sassuolo da quel momento si mette in evidenza nel possesso palla e per svariate azioni insistite, senza però impensierire seriamente Handanovic. Nel momento chiave della ripresa, l’Inter concretizza un rapido contropiede sull’asse Lukaku – Lautaro, mettendo a segno il doppio vantaggio che risulterà decisivo ai fini del risultato. Il Sassuolo infatti non demorde e all’85’ trova la meritata rete con un calibrato tiro a giro di Traore. Tanta sofferenza da quel momento, ma il risultato non cambia per il 2-1 finale.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6 – Il minimo sindacale per qualche parata su alcuni tiri senza pretese da fuori area. È imprendibile invece la stoccata di Traore.

Skriniar 6.5 – Nel primo tempo sull’occasione più nitida degli avversari si mette in evidenza per un prodigioso recupero su Boga. L’esterno neroverde gli crea solo qualche grattacapo ben gestito.

De Vrij 6 – Guida una difesa che appare in totale sincronia. Si abbassa forse un po’ troppo a ridosso dell’area di rigore e rischia per una trattenuta su Raspadori nel secondo tempo.

Darmian 6.5 – Sostituisce adeguatamente Bastoni e quando può non si risparmia per aiutare la fase offensiva.

Hakimi 6 – Spinge tanto con la consueta rapidità, a discapito della lucidità nella soluzione finale da scegliere. I suoi movimenti senza palla sono però importanti per aprire la strada alle due punte ed in difesa rischia poco.

Gagliardini 6 – Si abbassa quasi fino al reparto difensivo per chiudere gli spazi ai fantasisti neroverdi. Svolge il compitino richiesto.

Barella 6.5 – Gara attendista la sua, ma riesce comunque a mettersi in evidenza per qualche pregevole giocata col pallone tra i piedi e per aver innescato il contropiede del secondo gol. A causa dell’ammonizione che lo costringerà a saltare la prossima sfida contro il Cagliari, gioca un po’ con il freno a mano tirato, ma si fa trovare pronto nel momento decisivo.

Eriksen 6 – Pochi spunti per mettere in evidenza la sua indubbia tecnica. Apprezzabile il sacrificio per intasare gli spazi agli avversari.

Young 6.5 – Sforna l’assist per il gol di Lukaku. A tratti devastante sulla fascia sinistra. Nella ripresa invece deve stringere i denti per via delle azioni insistite degli avversari.

Lautaro 7 – Si conferma ottima spalla del bomber Lukaku. Svaria su tutto il fronte d’attacco ed è bravo ad aprire gli spazi ai compagni di squadra. Trova il gol su un micidiale contropiede orchestrato da Lukaku.

Lukaku 7.5 – Fa tutto con una semplicità disarmante. Dal gol, all’assist per Lautaro. Dalle sponde per i compagni, ai continui duelli fisici che tengono in costante apprensione la difesa avversaria, fino alle devastanti ripartenze nel finale. Si conferma di un’altra categoria anche quest’oggi.

Sensi 6 – Fa la sua parte nel finale con qualche recupero e una discreta gestione del pallone.

Vecino 6 – Entra nel momento peggiore della partita. Aiuta i compagni a mantenere il vantaggio.

Sanchez – S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Incolpevole sulle due reti delle punte dell’Inter, e rischia in un paio di uscite, ma senza conseguenze. Per il resto i padroni di casa non tirano più in porta e lui risulta perlopiù inoperoso.

Toljan 5 – Soffre più del dovuto Young e, nello specifico, concede proprio all’inglese troppo spazio quando, nel primo tempo, può mettere il cross che vale l’assist per il vantaggio di Lukaku. Si vede poco anche in fase di spinta e lascia il campo al 75° per Haraslin.

Chiriches 4,5 – Male in entrambe le reti dell’Inter. Prima si fa anticipare di testa da Lukaku sul cross di Young, poi concede troppo spazio a Martinez nella ripresa quando l’argentino parte in contropiede e ha quasi tutto lo specchio della porta a disposizione. Esce nel recupero per il giovane Karamoko.

Marlon 6 – Ogni tanto va in leggera difficoltà nelle ripartenza, ma tutto sommato rimedia. Nel finale anticipa Sanchez con un bel recupero, col cileno che se no avrebbe segnato a porta vuota.

Rogerio 6 – Poche sbavature e Hakimi non lo preoccupa più di tanto. In fase di spinta si nota pochissimo, ma con l’ex Dortmund dal suo lato era prevedibile una partita maggiormente in copertura. Esce a ad un quarto d’ora dalla fine, sostituito da Kyriakopoulos.

Lopez 6 – Gestisce bene la pressione, sbaglia poco, ma crea altrettanto. Possesso palla senza sbavature ma leggermente troppo sterile, senza particolari spunti per i compagni.

Obiang 5,5 – Anche lui, come il suo collega di reparto Lopez, tutto sommato commette pochi errori, salvo essere un po’ troppo irruente in alcuni momenti del gioco, rischiando qualcosa di troppo.

Traorè 7 – Si adopera molto in fase di pressione e si muove con continuità, ma al momento di finalizzare dovrebbe dare di più. Come contro la Roma, segna nonostante non fosse pericoloso fino al momento del goal, ma se coi capitolini la rete è un semplice tocco a porta vuota, stasera va a recuperare il pallone in pressione e, sugli sviluppi, trova uno splendido tiro a giro che riapre momentaneamente la gara. Ammonito, era diffidato e salterà la trasferta contro il Benevento.

Djuricic 5,5 – La gara è tutto fuorché semplice e, come spesso accade al Sassuolo contro squadre chiuse, fatica a trovare spazi. Si lascia apprezzare per la tenacia con cui approccia la partita, ma non basta.

Boga 5,5 – Leggermente meglio rispetto alla partita contro la Roma, anche se rimane per grandi tratti avulso dal match. Ha una buona occasione nel primo tempo, ma viene prontamente chiuso sulla conclusione; avrebbe potuto fare di meglio, ma è da apprezzare l’intervento di Skriniar. Esce nel finale per Oddei.

Raspadori 6 – Partita proibitiva stasera contro giganti come Skriniar e De Vrij; lui non si fa intimidire e, pur non riuscendo a rendersi pericoloso, tenta di portare scompiglio in area avversaria. È suo il bello spunto che libera Boga nel primo tempo, mentre nella ripresa un suo buon movimento fa tremare De Vrij, che rischia molto con una trattenuta in area di rigore.

Kyriakopoulos 6 – Giusto una ventina di minuti compreso il recupero, nel quale si nota poco, con l’Inter poco propenso ad attaccare, se non in ripartenza.

Haraslin 6 – Solo uno spezzone di gara, nel quale prova qualche spunto offensivo. Subisce un paio di falli interessanti nei pressi dell’area avversaria, ma poco di più.

Oddei S.V.

Karamoko S.V.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy