PAGELLE INTER- NAPOLI

Pagelle Inter – Napoli 3-2: i nerazzurri riaprono il campionato! – Voti Fantacalcio

MILAN, ITALY - NOVEMBER 21: Ivan Perisic of FC Internazionale celebrates with teammates after scoring their team's second goal during the Serie A match between FC Internazionale and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on November 21, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Dopo la sconfitta del Milan di Firenze, l’Inter riapre definitivamente il campionato battendo il Napoli di Spalletti per 3-2 in una partita ricca di episodi portandosi a -4 dalla coppia di vetta. Dopo il gol del vantaggio effimero di...

Voti Fantamagazine

Dopo la sconfitta del Milan di Firenze, l'Inter riapre definitivamente il campionato battendo il Napoli di Spalletti per 3-2 in una partita ricca di episodi portandosi a -4 dalla coppia di vetta.

Dopo il gol del vantaggio effimero di Zieliński, la squadra di Inzaghi rimonta nel primo tempo con le reti di Çalhanoğlu su calcio di rigore e con Perišić su corner dello stesso turco.

Nella ripresa è Lautaro Martínez a mettere la firma del 3-1 dopo un'azione travolgente di Correa. Mertens la riapre a 12 minuti dalla fine con una gran destro dai 25 metri ma non basta il forcing finale campano per portare al pareggio anche grazie ad un super Handanovič su Mario Rui e all'imprecisione dello stesso Mertens che fallisce al 96' abbondante il clamoroso gol del 3-3 calciando al primo anello solo davanti al portiere interista.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovič 6,5 - Poco reattivo sul tiro di Zieliński che sblocca il match , salvato da Škriniar su un tiro cross di Lozano e impallinato dal gran tiro di Mertens. Ma al 91' sul colpo di testa a botta sicura di Mario Rui , è decisivo per portare a casa 3 punti fondamentali.

Škriniar 7 - Vero leader della difesa di Inzaghi, è un vero muro ed Insigne gira a largo.

Ranocchia 6 - Tiene botta contro un Osimehn parso subito molto nervoso.

Bastoni 6,5 - Tiene molto bene Lozano ed aiuta Perišić anche in fase offensiva.

Darmian 6,5 - La rimonta del primo tempo passa soprattutto dalla sua verve sulla fascia destra.

Barella 6 - Dopo aver perso il pallone che ha portato al vantaggio partenopeo, si infiamma e mette tutta la sua prerogativa grinta al servizio della squadra.

Brozović 6,5 - E' il vero punto di riferimento di ogni compagno. Palla al croato e palla in banca, soliti migliaia di km percorsi proficuamente.

Çalhanoğlu 7 - I calci piazzati del turco sono un fattore stasera. Glaciale e perfetto dal dischetto per il gol del pari e angolo battuto benissimo per la testa di Perišić che vale il 2-1 a fine del primo tempo.

Perišić 7,5 - Imperversa sull fascia sinistra con giocate d'alta scuola. Corsa, qualità e soprattutto la gran girata di testa del gol del 2-1. Il croato ,dopo la cura Conte dello scorso anno, sta tornando anche con Inzaghi ai fasti del recente passato.

Correa 6,5 - Viene incontro spesso per far ripartire i neroazzurri. Con una grande azione solitaria al 15' della ripresa spacca in due il Napoli e mette Lautaro in condizione di siglare il gol del 3-1.

Lautaro Martínez 7 - Lotta su ogni pallone , si vedeva che la mancanza del gol gli stava pesando non poco e su una ripartenza gestita magnificamente da Correa, insacca con un bel diagonale il gol del 3-1.

Džeko 5,5 - Perde un sanguinoso pallone vicino all'area di rigore che porta alla rete di Mertens , poi prende un brutto colpo alla testa in un scontro con Ospina e si prodiga solo nel cercare di difendere.

Vidal 5,5 - Subito ammonito ,fatica a trovare posizione e la solita grinta.

Gagliardini 5,5 - Entra per contenere le sfuriate partenopee ma si vede poco o niente.

Dimarco 5,5 - Va a fare il quarto di sinistra con molta abnegazione ma è travolto anche lui da Anguissa e compagni in un finale che poteva e doveva essere più tranquillo per i ragazzi di Inzaghi.

Satriano SV

Pagelle a cura di Alessandro Gennari

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Ospina 6 - Impegnato un paio di volte da Lautaro, prende tre gol su cui poteva fare poco, forse leggermente fuori posizione sul gol di Perisic.

Di Lorenzo 5,5 - Gioca una partita abbastanza discreta, anche se Perisic è una bella spina nel fianco. Nel finale di primo tempo un suo passaggio orizzontale è da codice penale. Cresce con il passare del tempo.

Koulibaly 5,5 - Giornata difficile contro un Lautaro in grande forma. Cresce nel finale, quando con lo statico Dzeko ha vita più facile.

Rrahmani 5 - Correa lo punta più e più volte e lui raramente riesce a fermarlo. Emblematico il terzo gol, dove anzichè andare incontro all'argentino, lo fa avanzare fino al limite dell'area.

Mario Rui 5 - Darmian è una scheggia impazzita e lui non ha i mezzi per fermarlo. Soffre per buona parte della partita, nel finale ha l'occasione per pareggiare, ma il suo colpo di testa viene parato da Handanovic.

Ruiz 5 - Viene surclassato a centrocampo sia sul piano fisico che sul piano tecnico da Brozovic e Barella. Sul terzo gol non ha la furbizia nè la forza per fermare Correa con un fallo. Bocciato.

Zambo Anguissa 6 - Meno imponente del solito, commette anche qualche errore non da lui nel primo tempo. Nel secondo tempo fa valere la sua fisicità e nel finale serve un cioccolatino a Mertens che però calcia alto.

Zielinski 7 - Gioca tra le linee ed è spesso il più pericoloso del Napoli, anche quando la squadra sembra avere i remi in barca. Segna un gran gol con un tiro a fuori area.

Lozano 5,5 - Si accende a tratti, ma sono più le fasi di pausa che quelle in cui si fa vedere. Mette in mezzo un paio di cross pericolosi, ma è troppo poco per meritarsi la sufficienza. Quest'anno non si è ancora visto il Lozano dell'anno scorso.

Insigne 5,5 - L'unica sua azione importante è quella che porta al gol di Zielinski. Per il resto completamente fuori dal gioco partenopeo, forse a causa di una condizione non ottimale. Esce a metà secondo tempo in visibile affanno.

Oshimen 5,5 - Si sbatte e lotta contro i centrali nerazzurri, ma è troppo confusionario e a volte un po' troppo nervoso. Combina poco sottoporta, si vede per un colpo di testa che non inquadra la porta.

Petagna 5,5 - Entra per l'infortunato Oshimen ma non fa valere il suo fisico. Viene fermato facilmente da Skriniar & co.

Mertens 6,5 - Appena entrato trova un gol da cineteca con un tiro dalla distanza imparabile. Ha poi due altre grandi occasioni per pareggiare, sulla prima cicca l'assist di Di Lorenzo, sulla seconda calcia incredibilmente alto a due passi da Handanovic.

Elmas 6 - Il suo ingresso, insieme a quello di Mertens, accende il Napoli nel finale.

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di