Pagelle Inter – Genoa 3-0: Lukaku show, i nerazzurri calano il tris. In rete anche Darmian e Sanchez – Voti Fantacalcio

Lukaku dopo 32 secondi spacca il match con una delle sue accelerazioni. Il belga serve l’assist anche a Darmian per il momentaneo 2-0 nerazzurro. Il club meneghino chiude la contesa con il sigillo di Sanchez, da poco subentrato. Primo ko per Ballardini

di Voti Fantamagazine

Al San Siro si affrontano Inter e Genoa. Due tra le compagini più in forma del momento ed entrambe, ormai imbattute da parecchie giornate, alla ricerca di ulteriori conferme. Tuttavia, basta meno di un minuto ai nerazzurri per mettere la freccia sul Genoa con l’ennesimo gol dell’attaccante belga Romelu Lukaku. Nel secondo tempo i lombardi dilagano: prima con un perfetto diagonale di Darmian che si infila alla destra di Perin, e, infine, con il terzo centro in campionato di Alexis Sanchez che chiude definitivamente il risultato sul 3-0. Questa partita determina la prima sconfitta per Ballardini, ma soprattutto l’ulteriore balzo in avanti dell’Inter che sale momentaneamente a +7 dal Milan.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6 – Dalle sue parti arrivano solo timidi tentativi dalla distanza che non riescono mai ad impensierirlo. Ordinaria amministrazione, dunque, per l’estremo difensore sloveno che diventa primo per clean sheet in serie A salendo a quota nove.

Skriniar 6.5 – Lo Skriniar inadeguato per la difesa a 3 è solo un lontano ricordo, mentre quello che ammiriamo oggi è semplicemente un muro invalicabile. Ennesima prestazione autorevole.

De Vrij 7 – Imperioso! Pjaca e Scamacca riescono a malapena a fargli il solletico. Il centrale olandese dimostra ancora una volta di essere uno dei difensori più forti del nostro campionato.

Bastoni 6.5 – Dedizione e massima concentrazione. Puntuale e pulito in tutti gli interventi Questa è la sintesi dell’ottima partita dell’ex Parma e Atalanta.

Darmian 7.5 – Ha il compito di non fare rimpiangere lo squalificato Hakimi: obiettivo conseguito alla perfezione anche oltre le più rosee aspettative, prima con un pallonetto che sfiora il palo della porta difesa da Perin e, nella ripresa, siglando il suo secondo gol stagionale (il primo lo segnò il Champions League contro il Borussia Monchengladbach).

Barella 7 – Irriducibile! Il solito motorino instancabile e giocatore capace di determinare le partite abbinando qualità e quantità. Colpisce anche la traversa con un bel tiro a giro da fuori area. Sfortunato!

Brozovic 6.5 – Metronomo del centrocampo, detta i tempi scegliendo quando aumentare o rallentare i ritmi del gioco. Rendimento ormai in costante miglioramento da parecchie giornate.

Eriksen 6.5 – La crescita esponenziale del regista danese è sotto gli occhi di tutti. Fraseggia con i compagni e spesso va alla ricerca del pallone. Pecca ancora nel forzare alcune giocate, ma la qualità che garantisce in mezzo al campo si nota e lo sta portando piano piano a diventare un pilastro di questa squadra.

Perisic 6 – A volte impreciso e questo lo rende meno appariscente dal punto di vista offensivo rispetto alle ultime uscite. Ciononostante tiene sempre a bada Ghiglione, fornendo una buona prova nel complesso.

Lautaro Martinez 7 – Nel primo tempo ha il merito di fornire l’assist per il vantaggio nerazzurro e di aver effettuato un gesto tecnico di elevatissima difficoltà che purtroppo finisce tra le braccia di Perin. Al “Toro” manca solo il gol per coronare una prestazione sontuosa, grazie anche alla sua grinta che si evince dai suoi continui movimenti che mandano sempre fuori giri la retroguardia rossoblu. Funambolo!

Lukaku 7.5 – 32 secondi bastano a “Big Rom” per siglare il suo diciottesimo gol stagionale con un colpo da biliardo che batte Perin, a seguito di una travolgente azione personale. Esattamente come la scorsa settimana Romagnoli, anche il povero Radovanovic, che verrà tra l’altro sostituito nell’intervallo, non riesce mai a contenere la sua devastante forza. Conclude la sua giornata sfornando l’assist per il raddoppio di Darmian.

Sanchez 7 – Entra e segna con un colpo di testa (non proprio la specialità della casa) al primo pallone toccato. Nei minuti di recupero Perin gli nega anche la gioia del bis con una super parata. Impatto devastante.

Gagliardini 6 – Entra al 75’ per fare rifiatare Brozovic. Ingresso senza infamia e senza lode.

D’ Ambrosio s.v

Vidal s.v

Young s.v

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 7 – Decisamente il miglior in campo del Genoa, tiene in partita i suoi finché può con una serie di grandi interventi. Incolpevole sui gol subiti.

Goldaniga 5 – In grande e vistoso affanno come i suoi compagni di reparto, cerca di contenere con poco successo le offensive di Lukaku e Lautaro.

Radovanovic 5 – Un mancato anticipo nei primissimi secondi di partita libera la strada verso il gol dell’1-0 al numero 9 dell’Inter. Sostituito all’intervallo dopo 45 minuti di grandissima sofferenza contro il belga.

Zapata 5 – L’attacco dei padroni di casa è un osso duro per tutti e il colombiano non è da meno, partita negativa come tutto il reparto difensivo.

Ghiglione 5.5 – Tra i più positivi della sua squadra, seppur senza creare reali pericoli, prova quantomeno a farsi vedere in avanti e a mettere qualche pallone nell’area nerazzura.

Melegoni 5.5 – Prova, quando ne ha l’occasione, a far girare un po’ il pallone ma senza mai trovare sbocchi offensivi. In difesa lodevole l’impegno ma i centrocampisti avversari hanno vita facile.
Rovella 5.5 – Come il suo compagno di reparto, fa quel che può ma la partita è complicatissima e non riesce mai a essere incisivo.

Strootman 5 – L’ex Roma, nella mediana del Genoa, è quello che sembra patire più di tutti la tecnica e la fisicità dei tre centrocampisti dell’Inter; esce dopo un primo tempo molto negativo in cui viene anche ammonito.

Cyzborra 5 –
A differenza del solito spinge poco e male,inoltre arriva in ritardo su Darmian in occasione del gol.

Pjaca 5 – Si abbassa spesso per ricevere il pallone e cercare di creare qualche occasione da gol ma non incide e così facendo lascia troppo solo Scamacca in balia dei difensori dell’Inter.

Scamacca 5,5 – Isolato contro i centrali dell’Inter per tutta la partita, è l’unico del Genoa a riuscire a tirare in porta seppur in maniera assolutamente velleitaria.

Onguenè 4.5 – Pomeriggio da dimenticare per lui, prima cerca di anticipare Lukaku sbagliando e lasciandogli campo libero sul 2-0, poi si disimpegna male e serve di fatto un assist a Sanchez in occasione della terza rete.

Behrami 5 – Non riesce a far valere la sua esperienza. Come i suoi compagni di reparto soffre molto nel tentativo di contrastare le avanzate dell’Inter.

Shomurodov 5.5 – L’uzbeko non bissa il gol della scorsa giornata e in generale nei minuti in cui è in campo non riesce mai a trovare un guizzo che possa portare a qualcosa di pericoloso per la porta di Handanovic.

Pandev 5,5 – Entra quando la partita è già pressoché indirizzata, si vede pochissimo.

Portanova SV

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy