PAGELLE INTER - CAGLIARI

Pagelle Inter – Cagliari 4-0: sorpasso nerazzurro in vetta alla classifica! Voti Fantacalcio

MILAN, ITALY - DECEMBER 12: Hakan Calhanoglu of FC Internazionale celebrates with teammates after scoring their team's third goal during the Serie A match between FC Internazionale and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Le pagelle di Inter - Cagliari (4-0) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Troppa differenza tra quest'Inter e questo Cagliari nella fredda serata di San Siro. Netto e meritato il 4-0 degli uomini di Inzaghi che si portano in testa alla classifica approfittando del mezzo palso falso del Milan. Apre e chiude il match Lautaro Martínez con le reti dell'1-0 e 4-0 finale. Nel mezzo gli acuti di Sánchez ad inizio ripresa e Çalhanoğlu con un gran destro. Lo stesso Lautaro Martínez si fa parare un rigore da Cragno, sicuramente il migliore degli isolani, sull'1-0.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovič 6 - Al limite del senza voto. Un paio di respinte nel primo tempo e nulla più.

Škriniar 6,5 - Solito muro dietro e molto propositivo nell'impostare.

de Vrij 6 - Al rientro dopo quasi un mese, fatica a mettersi in moto ma poi non rischia più nulla.

Bastoni 6,5 - Dietro non soffre e si permette alcune serpentine degne di un trequartista.

Dumfries 6,5 - A volte non fa la scelta giusta sia nei movimenti che nella giocata ma è un moto perpetuo. Da una sua incursione arriva il rigore poi sbagliato da Lautaro. Vicino alla marcatura nella ripresa.

Barella 8 - Dopo la brutta reazione di Madrid e la successiva espulsione, Nicolò gioca la partita totale. Difende, contrasta, recupera un'infinità di palloni e serve due assist al bacio per il gol del 2-0 di Sánchez ed il 4-0 di Lautaro. Solo Cragno gli nega la gioia della rete personale, ma questo è un dettaglio stasera.

Brozović 6,5 - Solita prestazione di sostanza e qualità per il croato. Vero fulcro di tutto il gioco di Inzaghi.

Çalhanoğlu 7,5 - Calcia perfettamente il corner che porta all'1-0 di Lautaro, mobile e sempre in partita. Trova la rete del 3-0 con un destro terrificante dal limite dell'area. In fiducia come raramente lo si era visto con i cugini rossoneri.

Perišić 6 - Meno dirompente rispetto alle ultime uscite, soffre un po' Bellanova.

Sánchez 7 - Sfrutta la chance concessa giocando un'ottima partita e sigillando il risultato con un gran bel destro dal dischetto per il 2-0. Pimpante come non si vedeva da molto tempo, colpisce anche una traversa nel finale.

Lautaro Martínez 7 - Realizza una doppietta d'autore. Prima incorna da vero 'toro' l'angolo di Çalhanoğlu per l'1-0, nella ripresa fissa la quaterna con uno splendido stop e tiro al volo d'alta scuola sull'uscita di Cragno. Nel mezzo, però, fallisce il secondo rigore stagionale.

Dimarco 6 - Entra quando oramai la furia meneghina si era sopita.

Vidal 6 - Venti minuti per giochicchiare.

Satriano 6 - Non ha occasioni per incidere.

Zanotti 6 - Esordio del 18enne della primavera nerazzurra, assiste molto bene Sánchez che colpisce una traversa all'84'

Sensi 6 - Entra per 'congelare' il pallone.

Pagelle a cura di Alessandro Gennari.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 8 - 4 gol presi, ma senza di lui in porta i gol presi sarebbero stati almeno il doppio. Almeno tre parate clamorose, compreso il rigore parato a Lautaro Martinez.

Godin 5,5 - Il meno colpevole sui gol subiti, prova a mettere una pezza dove può, ma stasera la nave soccombe come peggio non potrebbe.

Caceres 5 - Sul gol di Sanchez non accorcia abbastanza, stasera in notevole difficoltà per tutti i minuti giocati.

Carboni 5 - Serata completamente da dimenticare, non trova mai le misure per fermare gli attaccanti nerazzurri e si fa giocare da Barella come un dilettante sul gol del 2-0.

Dalbert 4 - Sbaglia tutto ciò che si può sbagliare, sia da esterno che da mezzala. Dumfries lo svernicia più e più volte.

Bellanova 6 - L'unico che almeno prova a far qualcosa quando ha la palla tra i piedi, ed essendo lui un esterno è tutto dire ...

Grassi 5,5 - Si ricorda di lui un buon intervento difensivo su Martinez, prova più opaca rispetto al solito, ma oggi manca tutta la squadra.

Deiola 5 - Gioca dal primo minuto per sostituire Nandez e la differenza con l'uruguagio si vede tutta. Si addormenta sul secondo gol e non si ricorda un suo passaggio un minimo importante.

Marin 5 - Abbattuto da Brozovic e compagni, non entra mai in partita ed è in ritardo su Calhanoglu sul gol del 3-0.

Joao Pedro 5,5 - Come al solito si sbatte per la squadra, ma oggi i compagni non lo aiutano per niente a far salire la squadra. Partita da dimenticare.

Keita 5,5 - Come Joao Pedro è abbandonato in avanti, in alcuni momenti si è trovato da solo contro tre difensori. Così si può fare poco per incidere.

Pavoletti 5,5 - Cambiano gli attaccanti, ma il succo del discorso rimane lo stesso. Se si gioca così, in avanti si può fare ben poco per incidere.

Lykogiannis 5 - Bastano 10 minuti al greco per far prendere gol: si dimentica di salire con la linea difensiva per mettere in fuorigioco Lautaro. Troppo facile per l'argentino trovare il quarto gol.

Zappa 6 - Entra a partita ormai terminata visto il risultato. Entra al posto di caceres.

Oliva sv

Obert sv

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di