voti fantacalcio

Pagelle Genoa – Venezia 0-0: noia protagonista, pareggio a reti bianche!

Pagelle Genoa – Venezia 0-0: noia protagonista, pareggio a reti bianche!

A Marassi il Genoa e il Venezia si dividono la posta con un pareggio a reti bianche. Per lunghi tratti è la noia la vera protagonista della partita, poi invece il Grifone prova a fare qualcosa in più sotto il profilo del gioco, ma senza fortuna...

Voti Fantamagazine

A Marassi il Genoa e il Venezia si dividono la posta con un pareggio a reti bianche. Per lunghi tratti è la noia la vera protagonista della partita, poi invece il Grifone prova a fare qualcosa in più sotto il profilo del gioco, ma senza fortuna e con qualche brivido proprio nei momenti più favorevoli.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Sirigu 6.5 - Ordinaria amministrazione fino a quando non è sollecitato da alcuni improvvisi colpi di testa dove fa valere tutta la sua reattività.

Cambiaso 6.5 - Attento su Aramu, ma inizialmente molto timido in fase di spinta se si esclude un potente tiro nei primissimi minuti. Nella ripresa prende coraggio ed è il giocatore più determinato a cambiare le sorti della partita.

Biraschi 6 - Henry nel corso della partita gli sfugge solo due volte, ma senza lasciare particolari strascichi se non un'ammonizione.

Vasquez 6 - Non è particolarmente sollecitato, ma quando chiamato in causa si fa trovare pronto con qualche apprensione sugli spioventi del secondo tempo.

Criscito 6 - Prova a dare la scossa fin dai primi minuti provando anche la conclusione dalla distanza, ma non riesce a graffiare più di tanto con il passare dei minuti.

Badelj 6 - Compitino ordinario ben eseguito, alza il baricentro nel finale per cercare la vittoria.

Rovella 6.5 - Più intraprendente rispetto alle ultime apparizioni, soprattutto nell'ultimo quarto d'ora dove gioca un gran numero di palloni. Latitano ancora le giocate chiave, quelle in grado di cambiare il trend di una partita, ma la qualità è fuor di dubbio. Impegna Romero da piazzato.

Sturaro 6 - Grintoso e dinamico. Si fa trovare spesso a ridosso dell'area di rigore senza però trovare la chiave per scardinare gli arancioneroverdi.

Galdames 5.5 - Incomincia proponendo un'incoraggiante vivacità alla manovra del grifone, il tutto però si dimostra un fuoco di paglia e nella ripresa sparisce del tutto prima dell'inevitabile sostituzione.

Pandev 5.5 - Il ritmo è blando e le sue opache verticalizzazioni si perdono nel nulla, ma almeno riesce a guadagnare piazzati creando qualche grattacapo a Caldara.

Destro 5.5 - Braccato dall'attenta difesa lagunare, ma comunque non punge le pochissime volte che si libera per lasciare il segno. Sembra cominciare meglio la ripresa, ma al primo scatto è costretto a chiedere il cambio per un problema ai flessori.

Caicedo 5.5 - Sembra partire bene, ma forse orfano della spalla di Destro finisce col spegnersi proprio sul più bello.

Ekuban 5.5 - Spezzone di partita in cui toglie i punti di riferimento alla difesa lagunare per poi essere misteriosamente sostituito negli ultimi minuti. Poco freddo invece nel momento della conclusione.

Kallon 6 - Vivacizza l'ultima mezz'ora e fa soffrire Haps.

Toure 6 - Aggiunge almeno peso e concretezza e così il Genoa guadagna campo per cercare la vittoria.

Buksa S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE VENEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Venezia

Romero 6.5 - A freddo nei primissimi minuti chiude subito sullo specchio su due insidiose conclusioni. Si ripete sulla botta ravvicinata di Ekuban, addirittura bloccandola.

Mazzocchi 6 - Fa buona guardia e tenta qualche sporadico strappo sfruttando la sua mole fisica. Sostituito all'intervallo.

Caldara 6 - A volte ricorre all'intervento falloso in maniera frettolosa, ma la prestazione è positiva. Ha le due occasioni più importanti della partita, ma trova sulla sua strada Sirigu.

Ceccaroni 6.5 - Un fattore aggiunto nel gioco aereo. Vince la maggior parte dei duelli e si fa trovare pronto anche nella girandola di attaccanti proposti dagli avversari.

Haps 5.5 - Presentato come giocatore dalla grande falcata, si fa invece apprezzare più per l'attenzione difensiva. Risente invece col passare dei minuti dei cambi attuati dal Genoa ed è tra quelli a cedere maggiormente il passo fino a chiudere in sofferenza.

Busio 6 - Ha una buona occasione, ma non trova la specchio da posizione invitante. Per il resto porta equilibrio in mezzo al campo, facendosi notare per qualche preciso traversone da piazzato.

Crnigoj 5.5 - Cerca la superiorità numerica dalla trequarti con qualche confusionaria discesa palla al piede. Sacrificio con poca qualità.

Tessmann 6 - Leggermente lento nella gestione del pallone, ma generoso fino all'ultimo. L'impressione è che debba mettere minuti nelle gambe.

Aramu 5 - Spento fin dai primi minuti. Di conseguenza diventa anche più facile il lavoro dei difensori genoani nel corso della partita.

Okereke 5.5 - Qualche sporadica e flebile sortita palla al piede in mezzo a una prova nel complesso del tutto inconsistente.

Henry 5.5 - Riesce a liberarsi dalla rude marcatura in sole due occasioni. Decisamente troppo lontano dalla porta il più delle volte.

Ebuehi 6 - Sostituisce Mazzocchi in maniera più o meno equivalente. Qualche discesa e tanto sacrificio.

Kiyine 6.5 - Si mette in evidenza con un potenziale assist per Caldara e una strepitosa azione personale conclusa con un tiro a giro a lato. Due lampi nell'ultimo spezzone di match.

Peretz S.V.

Molinaro S.V.

Forte S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di