Pagelle Genoa – Roma 1-3: giallorossi a segno con Under, Dzeko e un autogol! – Voti Fantacalcio

Pandev segna il gol della bandiera pareggiando momentaneamente i conti, ma il muro di Nicola non regge

di Voti Fantamagazine

Partita convincente della Roma a Marassi contro il Genoa che prima va in vantaggio con Under e poi trova il raddoppio grazie all’autogol di Biraschi. Quando ormai sembra finito il primo tempo, però, il Genoa accorcia le distanze con Pandev. Nel secondo tempo il Genoa entra con un piglio diverso e cerca di fare la partita, con la Roma che si abbassa e soffre. Ma la squadra di Fonseca è sempre pericolosa e alla fine trova il gol del definitivo ko con Edin Dzeko.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 5 – È vero che il movimento di Pellegrini lo disturba in occasione del primo gol della Roma, ma oggi è sembrato poco reattivo il portiere ex Juventus. Fortunato nel primo tempo sul colpo di testa a botta sicura di Dzeko, nel secondo tempo smanaccia alla bene e meglio un tiro di Veretout e quasi la combina grossa pochi secondi più tardi in disimpegno, ma l’errore vero è quello che porta la Roma sull’1-3.

Biraschi 5.5 – Sfortunato nel rimpallo che lo porta a causare l’autogol del raddoppio romanista, è anche vero che dei difensori rossoblu, nel primo tempo, è il più insicuro. Cresce nel secondo tempo, ma ormai la frittata è fatta.

Romero 6.5 – Tutte le chiusure più importanti sono sue. La Juventus osserva la crescita esponenziale del difensore che partita dopo partita si mostra un giocatore sempre meno irruento e sempre più intelligente.

Goldaniga 6.5 – Oggi sempre preciso nei contrasti aerei, va addirittura vicinissimo a pareggiare la partita con un colpo di testa precisissimo, ma Pau Lopez è bravo a dirgli di no.

Ghiglione 5.5 – Ci prova l’esterno genoano, ma contro ha un super Spinazzola che non gli permette di affondare poi molto. Se a questo si aggiunge che non sempre è preciso nei cross, non si può certo premiarlo di più.

Cassata 5.5 – Giocare contro questa Roma non è facile, soprattutto a centrocampo. Corre tanto e non si risparmia, ma non è mai in grado di opporsi al dominio giallorosso, nemmeno quando la Roma sembra aver tirato i remi in barca. Lascia il campo a causa di un infortunio.

Schone 6.5 – Torna Schone e lo fa con la solita classe. Disegna linee di passaggio che vede solo lui ed è proprio così che trova l’assist per Pandev alla fine del primo tempo.

Sturaro 5.5 – Corsa tanta, ma poi poco altro. Nel primo tempo non riesce mai ad arginare i giallorossi e nel secondo, quando il Genoa ha cercato di fare la partita, lui non riesce mai a rendersi pericoloso con qualche inserimento.

Barreca 6 – Dopo un primo tempo da incubo, nel secondo tempo reagisce bene attaccando spesso Santon e mettendolo in difficoltà. Pericoloso anche al tiro, in fase difensiva però lascia ancora a desiderare.

Pandev 7 – Il solito, stoico, Goran Pandev. Non molla mai un millimetro e per i difensori della Roma è un incubo. Trova il gol della speranza alla fine del primo tempo e anche nel secondo va spesso vicino al gol.

Sanabria 6 – A differenza di molti compagni, gioca un ottimo primo tempo, capace di mettere in difficoltà Mancini e Smalling in diverse occasioni. Nel secondo tempo, invece, si spegne e finisce per perdersi fra le maglie romaniste.

Favilli 6 – Entra per dare fisicità all’attacco giallorosso, ma in 20 minuti non riesce incidere.

Agudelo SV

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Pau Lopez 7 – Infila una serie di parate a dir poco spettacolari, oltre che decisive. Peccato per quella piccola indecisione sul lancione lungo del Genoa, che Pandev riesce a trasformare in gol.

Mancini 6,5 – A parte la disattenzione sul gol dei padroni di casa, è praticamente perfetto, soprattutto nei duelli individuali.

Smalling 6,5 – Pulito ed elegante, signore del gioco aereo.

Santon 5,5 – Si posiziona male sul lancio lungo che permette a Pandev di accorciare le distanze; qualche sua sbavatura sul fianco destro poteva costare cara alla squadra.

Spinazzola 7 – Il pasticcio di mercato che lo aveva visto protagonista in settimana è subito dimenticato. Lui fisicamente sta benissimo, e lo fa vedere con le giocate tipiche del suo repertorio. Il secondo gol viene da una sua palla calciata in mezzo. Il messaggio a chi dubitava della sua condizione fisica ha colpito nel segno.

Diawara 7,5 – Un polipo dai mille tentacoli. Recupera, imposta, difende, attacca. Uomo ovunque.

Veretout 6 – Meno brillante del suo collega, un po’ troppo irruento, ma comunque bravo a spezzare il gioco e a ripartire.

Pellegrini 6,5 – L’ennesimo assist della stagione. Sulla trequarti tocca mille palloni e li ripulisce in maniera mai banale.

Under 6,5 – Dal Genoa al Genoa. Suo il gol che aveva inaugurato il girone d’andata della Roma, suo quello che inaugura il girone di ritorno. Tante buone giocate, anche se cala nel secondo tempo.

Kluivert 6 – Di ritorno dall’infortunio, corre e sgobba avanti e indietro. Spreca qualche occasione di troppo.

Dzeko 6,5 – Il gol è stato per lui un tonico. Lo risveglia dal torpore in cui sembrava immerso nel primo tempo.

Cristante 6 – Si posiziona basso per aiutare la squadra a respingere gli attacchi del Genoa.

Cetin sv

Bruno Peres sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy