Pagelle Genoa – Crotone 4-1: tante novità e bel gioco per il Grifone! – Voti Fantacalcio

La squadra di Maran va a segno con Destro, Pandev, Zappacosta e Pjaca. Di Riviere il gol bandiera del Crotone.

di Voti Fantamagazine

Buona la prima per il Genoa che manda in rete tutti gli attaccanti. Destro sblocca il match, raddoppia dopo poco Pandev. Riviere illude i pitagorici, poi Zappacosta smorza le speranze con una bellissima conclusione fissando il punteggio sul 3-1. Nella ripresa i liguri calano il poker con il neo-entrato Pjaca, proveniente dalla Juve. Una sconfitta pesante per il Crotone, inizio col botto per il Grifone.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 6 – Non perfetto in occasione del 2-1. Riviere anticipa lui e Zapata sul primo palo siglando la rete del 2-1. Qualche leggero problema nelle uscite alte.

Goldaniga 6,5 – Entra nell’azione del 2-0 con la verticalizzazione che manda in crisi la difesa calabrese. In generale una gara di sostanza per il difensore che è ritornato a vestire la maglia rossoblu dopo l’ottima esperienza vissuta lo scorso anno nel “mini-torneo” post-lockdown.

Zapata C. 6 – Riviere lo buca anticipandolo sul primo palo in occasione dell’1-0. Una piccola sbavatura dopo una giornata passata ad effettuare un estenuante corpo a corpo con Simy vincendo spesso i contrasti aerei.

Biraschi 6,5 – Insolitamente schierato da centro-sinistra (di solito gioca da braccetto di destra) riesce a fornire una prestazione ampiamente sufficiente collaborando bene con Zappacosta.

Ghiglione 7,5 – Due assist per il laterale rossoblu. Il primo, in occasione dell’1 -0 di Destro, in cui è bravo a sfruttare l’errore di Mazzotta che buca, ingenuamente, l’intervento lasciando immense praterie. Poi, dopo un bel recupero, serve un cioccolatino per Pjaca che chiude i conti sul 4-1. Atleticamente devastante.

Lerager 6 – Lavoro sporco per il danese che copre i compagni di reparto, più bravi a palleggiare che ad applicarsi in fase difensiva.

Badelj 6,5 – Mediana per due/terzi nuova in casa Grifone. L’ex centrocampista della Lazio ripulisce la manovra aiutando Zajc apparso ancora fuori forma. Esce per crampi.

Zajc 6 – Leggermente fuori forma, ma il talento del centrocampista non è in discussione. Badelj, sapientemente, gli fornisce aiuto e sostegno. Può ancora crescere tanto.

Zappacosta 7 – Prima gara in maglia rossoblu, si presenta con un bel goal frutto di un’azione individuale conclusasi con un rasoterra che beffa Cordaz. Senza essere blasfemi ricorda vagamente quello di Zambrotta ai mondiali del 2006.

Pandev 7 – Raddoppia al nono minuto approfittando dell’errore grossolano di Magallan concludendo davanti a Cordaz con un preciso cucchiaio. Goal di classe, ha ancora tanto fuoco dentro.

Destro 7,5 – Ritrova il goal dopo un digiuno di oltre un anno (maggio 2019) sbloccando il match con una rete da rapace d’area sfruttando il comodo assist di Ghiglione. Al venticinquesimo minuto coglie anche la traversa dopo aver vinto un contrasto. In generale è un uomo ovunque dell’attacco rossoblu.

Pjaca 7 – Al debutto anche lui in maglia rossoblu, trova il goal dopo sette minuti dal suo ingresso in campo siglando il 4-1 con una conclusione precisa frutto di un bel break di Ghiglione. Vivace, sembra rivitalizzato dopo i numerosi infortuni e prestiti.

Radovanovic 6 – Rileva Badelj, uscito con i crampi. Il serbo sarà un jolly per il Genoa in quanto nel corso del ritiro è stato allenato da difensore centrale con compiti di regia. Sul campo si piazza in mediana e sostiene la squadra.

Behrami 6 – Muscoli e fisicità al centrocampo in una fase di controllo del match. Lo svizzero rimane una garanzia di affidabilità.

Czyborra 6 – Un altro dei tanti volti nuovi in casa rossoblu, prende il posto dello stanco Zappacosta.

Melegoni sv – Manciata di minuti per uno degli ultimi arrivati in casa Genoa.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Crotone

Cordaz 5,5 – Si salva come può su Ghiglione e Destro, ma dopo il fischio finale deve fare i conti con i quattro goal subiti su cui non ha colpe eccessive, ad eccezione del tris di Zappacosta.

Magallan 4 – Il suo debutto in A non è dei migliori: lento, impacciato, si fa sovrastare fisicamente e tecnicamente.

Marrone 4,5 – Destro fa di lui ciò che vuole. Lo brucia sul primo goal, viene dominato per tutta partita dall’attaccante rossoblu. Anche sul finale è troppo molle su Pjaca che lo supera e infila Cordaz.

Golemic 5 – Anche lui deve affrontare l’uragano Ghiglione. Viene travolto dal laterale destro genoano anche a causa di alcune incertezze di Mazzotta.

Molina 6,5 – Serve l’assist per il goal di Riviere. In generale uno dei pochi sufficienti anche se viene travolto dal ciclone Zappacosta nel primo tempo.

Cigarini 6 – Non ancora al 100%, ma catalizza la manovra pitagorica. Gran cross per Simy, con il nigeriano che coglie il palo. Poteva essere la rete del 3-2.

Zanellato 5,5 – Dovrebbe garantire fisicità al reparto ma in realtà anche lui viene subito travolto dall’entusiasmo dei calciatori di Maran. Non ancora oliata l’intesa con Cigarini, spesso si trova fuori posizione.

Mazzotta 4,5 – Ingenuità tremenda sull’1-0: buca l’intervento, ne approfitta Ghiglione che mette in mezzo per l’accorrente Destro. Balla la samba, con tutta la retroguardia calabrese, anche in occasione del 2-0. La sua gara termina all’intervallo.

Messias 6 – Pronti, via e impegna Perin con una conclusione da lontano insidiosa. Ci prova spesso dalla media distanza, crea superiorità con alcuni strappi: a volte diventa pasticcione e confusionario sbagliando la scelta decisiva.

Simy 5 – Nel Crotone dei tanti debuttanti, lui è l’unico filo di continuità (insieme a Cordaz) che lega l’ultima esperienza in massima serie dei pitagorici. Stecca alcune conclusioni, in una di queste è sfortunato: coglie il palo a Perin battuto. Poteva essere l’occasione per rientrare in partita.

Riviere 6,5 – Bravo a bruciare sia Perin che Zapata attaccando il primo palo siglando il goal del 2-1. Dell’attacco calabrese è sicuramente quello più voglioso.

Rispoli 6 – Rileva Mazzotta e fa il suo esordio con la maglia degli squali. Adattato a sinistra, inizia bene per poi perdersi man mano.

Eduardo Henrique 5,5 – Debutto in A per il centrocampista brasiliano che sostituisce Zanellato. L’ex Sporting ci mette i muscoli, ma la gara è ormai compromessa e la lucidità di Cigarini in fase di manovra inizia a calare.

Kargbo 5,5 – Lo scorso anno ha trascinato la Reggiana alla promozione in B che mancava da oltre vent’anni al club emiliano. Ritornato al Crotone, ha esordito quest’oggi in A provando a creare qualche difficoltà alla difesa genoana ma senza particolare fortuna.

Gomelt sv – Stroppa inserisce nei minuti finali il centrocampista croato che, come gran parte della rosa pitagorica, trova quest’oggi il debutto in A.

Dragus sv – Una manciata di minuti di recupero a gara praticamente archiviata per l’attaccante romeno, classe 1999, di cui si dice un gran bene.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy