PAGELLE FIORENTINA - UDINESE

Pagelle Fiorentina – Udinese 0-4: clamorosa sconfitta viola, poker bianconero al Franchi – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Fiorentina - Udinese (0-4) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

L'Udinese sfata il tabù Fiorentina e 'mercoledì' imponendo un clamoroso rovescio casalingo alla Viola: netto 4-0 per i bianconeri che segnano due reti per tempo. Pablo Marì, Deulofeu, Walace e Udogie i marcatori della sfida. Toscani umiliati e che rischiano di veder svanire il sogno Europa proprio nelle ultime tornate. I friulani si confermano squadra insidiosa e che può far bene contro qualsiasi formazione.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 5 - Erroraccio sul gol di Pablo Marì: sbaglia posizionamento e scelta di intervento, non perfetto nemmeno sul raddoppio di Deulofeu. Ha il merito di tenere a galla la squadra con un paio di interventi nella ripresa: tutto inutile dato il tracollo nel finale con le altre due reti bianconere subite dalla squadra di casa.

Odriozola 4,5 - Molle su Pablo Marì che lo anticipa con disinvoltura e scarica in rete per lo 0-1. Sempre fuori posizione, arranca anche in attacco dove non è lucido nelle scelte e nei cross.

Milenkovic 4,5 - Anche lui partecipa al disastro collettivo sui due gol subiti dove non riesce a leggere in anticipo le scelte avversarie. Non riesce a fare la voce grossa su Success.

Martinez Quarta 4 - Tanti errori di lettura e di posizionamento. Ha mezzi fisici e temperamento notevoli, ma non sa 'giocare' bene con la linea e praticamente permette agli sguscianti avversari bianconeri di arrivare con disinvoltura dalle parti di Terracciano.

Biraghi 5 - Tanti errori anche per il capitano viola che ha il merito di servire qualche cross tagliente sui piazzati. Perde decisamente il duello con Molina.

Bonaventura 4,5 - Incomprensibile la scelta di abboccare sulla finta di Pablo Marì lasciando lo spazio all'iberico per tirare e far gol. Italiano lo mette in campo dal primo minuto: una scelta che non paga data la scarsa condizione dell'esperto centrocampista.

Torreira 5 - Recupero lampo per il playmaker sudamericano che rientra subito dal primo minuto dopo lo stop subito contro la Juventus in Coppa Italia. Anche per lui non è una delle migliori giornate dato che viene affrontato in maniera vibrante dai centrocampisti bianconeri, bravi a sporcargli le geometrie.

Duncan 5 - Spesso arretra consentendo a Biraghi di avanzare sulla trequarti. Poco nel vivo delle azioni in entrambe le fasi.

Nico Gonzalez 5,5 - Uno dei pochi a provarci fino alla fine. L'argentino alterna belle idee ad errori incomprensibili. Fino all'ultimo cerca di non spegnersi e a creare i presupposti del gol della speranza che non arriverà.

Piatek 4,5 - Da oltre un mese è a secco e, dopo un buon avvio, non riesce poi mai a toccarla. Rimane negli spogliatoi dopo quarantacinque minuti.

Sottil 5,5 - Ritrova la maglia da titolare e ha una voglia immensa di essere protagonista come testimoniato dai numerosi duelli con Becao e dai tanti falli conquistati sulla trequarti avversaria. Dopo sessanta minuti densi cala incomprensibilmente fino all'inevitabile sostituzione.

Igor 5 - Reduce dal pranzo indigesto di Salerno, il centrale brasiliano gioca con piglio diverso provando a rendersi utile anche in attacco. Determinante la sua deviazione sul gol di Walace che fissa il punteggio sullo 0-3.

Maleh 4,5 - Confusionario, estremamente falloso e nervoso. Reduce da diverse gare sotto tono, conferma il periodo poco felice anche nei quarantacinque minuti giocati oggi.

Cabral 5 - Fa meglio di Piatek, ma non è certo un merito dato il rendimento mediocre della punta polacca. Prova a staccarsi dalle maglie bianconere dialogando con i compagni di squadra, ma in area di rigore è raramente pericoloso.

Ikone 5 - Entra e si posiziona da mezzala, un ruolo che forse non ha ancora assorbito e che non lo mette nelle migliori condizioni di fare bene.

Callejon 4,5 - Il suo ingresso non sposta gli equilibri della sfida. Sbaglia diverse scelte di gioco mandando in confusione gli stessi compagni di squadra.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 7 - Blinda il successo bianconero con interventi puliti e uscite autoritarie. Si riscatta dopo la brutta prestazione di Bologna.

Becao 6,5 - Sottil gli crea più di qualche grattacapo, ma riesce a prenderne le misure. Sfiora anche il gol con un pregevole colpo di testa che fa la barba al palo.

Pablo Marì 7 - Porta in vantaggio i bianconeri con una staffilata che piega le mani di un Terracciano che ha più di qualche colpa nell'occasione. Da quando è arrivato ha offerto spesso prestazioni di gol: gli mancava solo il gol che giunge al termine di una bella iniziativa personale.

Nuytinck 6,5 - Rileva Perez e riesce a gestirsi nonostante l'ammonizione presa relativamente presto. Dalle sue parti gravita Gonzalez e lo riesce a domare con bastone e carota.

Molina 7 - Inizia piano, poi cresce ed è fondamentale negli strappi vincenti dell'Udinese. Nella ripresa pennella un cross che Udogie quasi trasforma in rete. Contributo eccezionale per il laterale argentino.

Arslan 6 - Gara senza infamia e senza lode: tanto lavoro oscuro per il centrocampista che ha il merito di azionare Udogie per l'azione dello 0-2 di Deulofeu.

Walace 7 - Ringhia su Torreira e chiude bene gli spazi sulle verticalizzazioni viola. Trova la gioia personale nel finale anche grazie alla deviazione di Igor.

Makengo 7 - Gara a tutta birra su entrambi gli aspetti: concede le briciole in difesa, in avanti ubriaca di finte Odriozola e compagnia. Gli manca solo il gol a suggellare una prestazione totale. Ammonito, salterà l'Inter.

Udogie 7,5 - Concede poco a Odriozola e punisce la Viola con tre belle sgaloppate: nella prima crea i presupposti per lo 0-2 di Deulofeu, nella seconda colpisce un palo. Infine chiude il match con la rete del poker bianconero. Inarrestabile.

Deulofeu 7,5 - Stagione strepitosa dell'iberico, arrivato a quota dodici marcature. Segna il gol più facile della carriera con il tap-in sulla conclusione di Udogie. Sagace tecnicamente e tatticamente nel leggere le difficoltà della difesa viola. Nel finale sciupa lo 0-3.

Success 6,5 - Giganteggia su Milenkovic dal punto di vista dei duelli aerei. Prezioso nel guadagnare centimetri e nell'aprire gli spazi per gli attaccanti bianconeri.

Jajalo 6 - Rischia qualcosa con un fallo concesso in posizione pericolosa. Per il resto muscoli ed esperienza per la mezzora finale.

Pussetto 6 - Con la sua rapidità potrebbe cambiare il volto del match, ma non riesce a incidere a livello personale guadagnando piuttosto diversi falli per i bianconeri.

Nestorovoski sv

Soppy sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

 

tutte le notizie di