Pagelle Cagliari – Spal 2-0: un eurogol di Nainggolan e Faragò regalano la vittoria al Cagliari – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Spal 2-0: un eurogol di Nainggolan e Faragò regalano la vittoria al Cagliari – Voti Fantacalcio

Con i gol di Nainggolan e Faragò il Cagliari batte la Spal di Semplici.

di Voti Fantamagazine

Il Cagliari vince e raggiunge il quinto posto in classifica dopo sei risultati utili consecutivi. La partita inizia subito bene per i sardi con un eurogol di Nainggolan che batte Berisha con un gran tiro all’incrocio. La Spal tenta di reagire, ma Olsen sbarra la strada ai tentativi spallini. Nel secondo tempo è Faragò a chiudere la partita dopo un contrasto vinto da Simeone al limite dell’area. Classifica sempre più nera per la Spal.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Olsen 6,5 – Impegnato due volte nel primo tempo in mischia, risponde presente.

Faragò 7 – Torna in campo dopo sei mesi visto il brutto infortunio all’anca subito l’anno scorso e non solo gioca una partita perfetta in entrambe le fasi, ma va anche a segnare il gol del raddoppio con un’azione caparbia. Un ritorno in campo da favola.

Cppitelli 6,5 – Gioca una partita senza sbavature marcando senza problemi sia Petagna che Floccari. Si rende anche pericoloso in avanti con un colpo di testa ben parato da Berisha.

Pisacane 6,5 – Spalla perfetta di Ceppitelli, quest’oggi è poco impegnato vista la sterilità degli attaccanti spallini, ma rimane concentrato fino alla fine.

Pellegrini 6 – Più agganciato del solito, cerca più di non prenderle che di darle. Un bel cross basso non è sfruttato da Simeone.

Cigarini 6,5 – Il Professore gioca una partita delle sue, esperienza e classe in cabina di regia. Si dimostra sempre più indispensabile per questo Cagliari.

Rog 6,5 –  Al solito, non si vede, ma si sente, recupera una marea di palloni e pressa chiunque a centrocampo. Sfiora il gol ma Berisha gli nega la sua prima gioia in campionato.

Castro 6 – Gioca a sorpresa da mezzala e fa da anello di congiunzione tra centrocampo ed attacco, tanti spunti interessanti, anche se a volte è un po’ egoista. Esce a fine primo tempo a causa di una ferita lacero-contusa al sopracciglio ricevuta in una situazione di mischia.

Nainggolan 7,5 – Pronti via fa un gol pazzesco, con un tiro da trenta metri in controbalzo che finisce all’incrocio. Schierato trequartista gioca una partita a tutto campo, dimostrando che è ancora un giocatore di livello superiore. Colpisce anche un palo. Esce esausto a metà secondo tempo.

Joao Pedro 6 – Meno incisivo del solito, ma comunque importante, gioca trequartista e bada più a cucire il gioco che non a segnare. Altra partita di spessore per il brasiliano.

Simeone 6 – Troppo egoista in alcune situazioni dove avrebbe potuto sfruttare meglio la superiorità numerica sarda. Corre, però, per due e mette in costante difficoltà i difensori biancazzurri.

Nandez 6,5 – Sfiancato dal lungo viaggio intercontinentale parte dalla panchina. Entra nel secondo tempo ed accende il motorino per tutti i 45 minuti giocati. Fa ammattire i giocatori di Semplici che su di lui si beccano tre ammonizioni in pochi minuti.

Ionita 6 – Entra per far rifiatare Nainggolan, ordinaria amministrazione.

Klavan sv

A cura di Andrea Riefolo

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spal

Berisha 6,5 – Probabilmente non sa ancora dove sia finito il tiro di Nainggolan. Per il resto gioca una buona partita, considerando come il Cagliari prema tanto sull’acceleratore, trovando il gol del raddoppio su cui non ha responsabilità. Diventa il migliore dei suoi quando compie due miracoli a un quarto d’ora dalla fine.

Igor 5 – Alti e bassi per il terzino brasiliano, rispecchiando quello che ha fatto vedere in questo inizio di campionato. Si propone bene in avanti, ma dietro lascia perplessi nel ruolo di centrale sinistro nel 3-5-2 di Semplici. Complice con Floccari del raddoppio rossoblù.

Vicari 5,5 – Complice un centrocampo spallino molto disattento, va spesso in difficoltà contro gli avanti rossoblù. A volte impreciso nei passaggi, esce per infortunio al 63′.

Tomović 5 – Come i suoi compagni di reparto soffre tantissimo, non un granché anche in fase d’appoggio.

Reca 6 – Dà molta vivacità alla manovra offensiva, anche se manca il guizzo giusto a servizio degli arieti biancoblù.

Kurtić 5,5 – È il più pericoloso insieme a Floccari. Però manca un po’ di lucidità a centrocampo, risultando spesso compassato.

Valdifiori 5 – Ci si aspetta che sia lui a prendere per mano la squadra con decisione, dando fluidità al gioco spallino. In realtà non si vede mai e il Cagliari, sia con la palla che senza, domina il centrocampo. Esce al 76′ per Moncini, la terza punta con cui Semplici tenta il tutto per tutto.

Missiroli 5 – Lui si che si vede, ma solo per farsi ammonire per fallo su Rog, al limite dell’area di rigore. Amara la sua partita da ex di turno.

Sala 6 – Esce per Valoti al 60′, ma fino a quel momento non aveva demeritato, forse Semplici lo vede stanco.

Petagna 5,5 – Quando prende palla cerca di sbattersi e fare qualcosa per scuotere la propria squadra, ma è troppo solo e a parte una conclusione neutralizzata ottimamente da Olsen non si rende pericoloso.

Floccari 5 – Si rende pericoloso quando è ben servito ed è utilissimo in fase di sponda per i compagni, ma ha sulle sue spalle la colpa del raddoppio del Cagliari, controllando con molta sufficienza un passaggio sul cerchio di centrocampo e facendosi rubare il tempo da Faragò.

Valoti 5 – Entra e subito commette un errore gravissimo a centrocampo, che libera l’azione del Cagliari, il quale arriva al tiro con Simeone.

Cionek 6 – Entra per l’infortunato Vicari ma la musica non cambia, dopo 5 minuti il Cagliari raddoppia, anche se non per colpa sua. Per il resto partita tranquilla, ammonito nel recupero per fallo su Nandéz.

Moncini sv

A cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy