PAGELLE CAGLIARI - MILAN

Pagelle Cagliari – Milan 0-1: Bennacer decisivo! – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Milan 0-1: Bennacer decisivo! – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Cagliari - Milan (0-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Il Milan mantiene la vetta con la terza vittoria consecutiva, questa volta battendo in trasferta il Cagliari con uno spettacolare gol di Bennacer. Il passivo sarebbe potuto essere fin da subito più pesante, ma le occasioni non vengono capitalizzate dai rossoneri. Solo nel finale gli isolani abbandonano un atteggiamento passivo e hanno un'importante opportunità per agguantare il pareggio, ma la schiacciata di Pavoletti finisce sulla traversa.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6.5 - Un po' in ritardo sulla bordata di Kessie che finisce sul palo, mentre è molto reattivo su Theo Hernandez e Calabria. Riesce così a tenere in piedi i suoi per gli ultimi tentativi.

Goldaniga 6 - In apprensione sui tagli dei rapidi attaccanti rossoneri. Non perde comunque mai la bussola e lotta fino all'ultimo.

Lovato 5.5 - Il Milan per vie centrali trova i giusti tempi per giocare di sponda e aprire gli spazi. Manca infatti una fase d'anticipo convincente.

Altare 6.5 - Rispetto ai compagni si sgancia in proiezione un minimo di più e si fa valere nel gioco aereo. Si immola nel finale per evitare il raddoppio.

Bellanova 5.5 - Anche se si riassesta dopo il brusco inizio, ha costanti difficoltà nel contenere Theo Hernandez. Nel secondo tempo manca la fase di spinta e si fa ammonire appena è dirottato sulla fascia opposta.

Grassi 6 - Gioca da schermo davanti la difesa e svolge il compitino richiesto, spezzando l'azione rossonera più volte. Non riesce invece a impostare una manovra efficace.

Marin 5.5 - Intasa gli spazi senza però riuscire a far emergere la sua qualità. Nella ripresa spreca il tap in per il pareggio.

Dalbert 5 - Dovrebbe portare qualità, ma non riesce mai ad accendersi. Sul gol si muove in ritardo e i minuti successivi sono anche peggiori.

Lykogiannis 5.5 - Bloccato a presidiare la sua fascia di competenza, è però incerto su alcune diagonali. Dopo lo svantaggio sarebbe servito osare qualcosa in più e per questo viene sostituito.

Joao Pedro 5 - Vorrebbe spaccare il mondo, ma non riesce a mettere in pratica le idee come vorrebbe. Ha una buona occasione nella ripresa, ma si fa murare perdendo l'attimo favorevole.

Pavoletti 5.5 - Molto lontano dalla porta e sempre ben marcato dai centrali avversari. Con il passare dei minuti non riesce nemmeno a proteggere il pallone sul duello fisico. Nel finale colpisce la traversa con una schiacciata di testa, rischiando di diventare il protagonista della serata.

Deiola 6 - Permette al Cagliari di alzare un minimo il baricentro. Suo l'assist casuale per Joao Pedro prima del tiro deviato.

Zappa 6.5 - Ci mette un po' più di coraggio nell'assistenza offensiva. Perfetto il cross per Pavoletti per l'azione più pericolosa dei padroni di casa.

Pereiro S.V.

Keita Balde S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 6 - Ordinaria amministrazione tra i pali, la traversa lo grazia nel finale.

Calabria 6 - Non rischia nulla, a livello difensivo, sulla destra. È anche propositivo in avanti, nel finale sfiora il gol ma davanti a Cragno calcia addosso al portiere avversario.

Kalulu 6.5 - Pulito e ordinato nelle chiusure, anche quando deve fronteggiare fisicamente un cliente scomodo come Pavoletti.

Tomori 6.5 - Pulisce la propria metà campo in tutti i modi possibili: di testa e non solo, anche in scivolata. Dalle sue parti non si passa.

Hernandez 6.5 - Gioca una discreta partita, nel primo tempo però Bellanova riesce tutto sommato a contenerlo. È nella ripresa, però, che il francese è il solito fiume in piena contribuendo attivamente alla vittoria rossonera.

Bennacer 7 - È una gara maschia e spesso il confronto con il centrocampo avversario non è dei più semplici, ma sale anche lui di livello nella ripresa, segnando un gol tanto bello quanto decisivo per la vittoria.

Kessiè 6 - Sufficiente. Prezioso tatticamente, soprattutto nel primo tempo quando il Cagliari imbriglia la manovra rossonera a livello tattico. Può recriminare per un palo scheggiato con un tiro dalla distanza nella prima frazione di gioco.

Messias 6 - Davanti è il più costante dei suoi. Sulla destra sbaglia poco, non sempre riesce a rendersi pericoloso ma nelle due fasi di gioco riesce a essere nel vivo della partita.

Diaz 6 - Nel primo tempo spreca una ghiotta occasione davanti a Cragno, riesce a rifarsi nella ripresa salendo di intensità sulla trequarti dando nuova linfa alle offensive rossonere.

Leao 5.5 - Il portoghese è l'unica nota stonata della serata. Primo tempo anonimo, fatica a trovare la posizione e gioca pochi palloni. Meglio nella ripresa, ma la prestazione non è sufficiente.

Giroud 6.5 - Primo tempo complicato anche per lui, complice una ghiotta occasione sprecata un avvio di gara. Sale in cattedra nella ripresa giocando da fuoriclasse: tanto lavoro sporco e tante sponde per i compagni, una di queste su trasforma nell'assist per Bennacer.

Rebic 6 - Entra bene in partita, mettendoci l'impegno e lottando su ogni pallone nel finale.

Krunic 6 - Il suo innesto porta sostanza e quantità in mezzo al campo. Sufficiente.

Saelemaekers sv

Ibrahimovic sv

Pagelle a cura di Ciro Brancone

 

tutte le notizie di