Pagelle Cagliari – Lecce 0-0: buona partita, ma vincono solo i portieri! – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Lecce 0-0: buona partita, ma vincono solo i portieri! – Voti Fantacalcio

Nessuna delle due squadre trova la porta avversaria, favorendo cosi il buon voto dei due portieri rimasti imbattuti.

di Voti Fantamagazine

Finisce a reti bianche la sfida tra Cagliari e Lecce. A differenza di quello che si possa pensare la partita è stata emozionante, e solo l’imprecisione degli attaccanti e la bravura dei portieri ha fatto finire la partita con questo risultato.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 7,5 – Prima ferma Falco, poi due volte Babacar, infine miracolo su Farias. Dopo l’infortunio è tornato uno dei portieri italiani più forti in circolazione.

Walukiewicz 6 – Primo tempo pulito ed ordinato, nel secondo tempo Farias lo ha messo più volte in difficoltà, ma il giovane polacco ha ribattuto colpo su colpo.

Klavan 6 – Ancora una buona partita per il difensore estone, che chiude bene Babacar. Un po’ troppo falloso a volte.

Lykogiannis 5,5 – Un suo liscio mette davanti la porta Falco, che fortunatamente per il Cagliari tira debolmnte. Si riprende nel secondo tempo.

Mattiello 6 – Si vede meno del solito in fase offensiva, ma gioca una buona fase difensiva. Partita sufficiente.

Nandez 7,5 – Lo vedi ovunque a centrocampo, il tipico tuttocampista che ogni allenatore vorrebbe. Probabilmente ha corso più lui che tutti i restanti 21 giocatori in campo. Clonatelo!!

Ionita 6 – Riposizionato finalmente nel suo ruolo di centrocampista centrale, gioca una partita di sostanza, senza alti, ma senza neanche demeritare.

Rog 6 – Sempre nel posto giusto al momento giusto, gli manca però qualche spunto offensivo dei suoi.

Nainggolan 6 – Gioca 30 minuti su buoni livelli, mettendo in difficoltà i centrocampisti leccesi per la sua posizione tra le linee. Esce infortunato, probabilmente il solito polpaccio.

Joao Pedro 5,5 – Ancora una giornata no, si vede solo per un paio di belle aperture, per il resto viene ben bloccato dai centrali leccesi. Non si registrano tiri in porta.

Simeone 5 – Un grosso passo indietro rispetto alle prestazioni precedenti. A differenza di Joao Pedro ha parecchie occasioni per battere Gabriel, ma le sciupa tutte.

Ragatzu 5,5 – Entra per Nainggolan infortunato e si mette tra le linee. La differenza tra i due è notevole, non riesce ad incidere come spesso gli è capitato in passato.

Faragò 6 – Entra per Mattiello e si mette terzino destro. Tiene la posizione.

Birsa 6 – Con il passaggio al centrocampo a tre si piazza regista. Prestazione senza nè infamia nè lode.

Pereiro sv

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

PAGELLE LECCE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lecce

Gabriel 6,5 – Poco impegnato nel primo tempo, nel secondo deve compiere un paio di interventi notevoli.

Lucioni 6,5 – Cancella Simeone con il fisico e l’esperienza. Altra prestazione di spessore dopo l’ottima prova contro la Lazio.

Paz 6,5 – Sfrutta la giornata negativa degli attaccanti rossoblu e sfodera una prestazione di livello. Sempre sicuro negli interventi.

Donati 6,5 – Più sicuro rispetto a Calderoni, chiude bene ogni possibile occasione del Cagliari.

Calderoni 6 – Più preoccupato a marcare Nandez che a farsi vedere in fase offensiva, lo contiene come può, fino all’infortunio muscolare.

Petriccione 6 – Bene in regia nel primo tempo, tutti i palloni passano dai suoi piedi, nel secondo tempo cala di tono e si spegne fino alla sostituzione.

Barak 6 – Qualche spunto interessante, abbina qualità a quantità.

Mancosu 6,5 – Le migliori occasioni del Lecce nascono dai suoi piedi, è molto bravo a velocizzare la manovra con passaggi di prima. Sbaglia un gol clamoroso, ma fortunatamente era fuorigioco.

Falco 5,5 – Si piazza sulla destra, provando a mettere in difficoltà il fuori ruolo Lykogiannis. Ha una grande occasione, ma un po’ Cragno è bravo, un po’ lui tira poco deciso. Esce per infortunio.

Saponara 5,5 – Alterna alti a bassi, da un giocatore della sua classe ci si aspetta di più.

Babacar 5 – L’impegno non manca, ma è clamoroso il palo che colpisce a porta completamente vuota. Anche nel secondo tempo ha una buona occasione, ma tira su Cragno.

Farias 6,5 – Entra e sveglia la manovra offensiva leccese, anche se troppo spesso sbaglia l’ultimo passaggio. Solo un grande Cragno gli nega la gioia del gol.

Rispoli 6 – Entra per Calderoni. Mantiene la posizione.

Deiola 5,5 – Entra per dare fiato al centrocampo, ma si fa trovare troppo spesso fuori posizione.

Majer 6 – Entra nei 20 minuti finale per aumentare i giri del centrocampo di Liverani.

Pagelle a cura di Andrea Riefolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy