Pagelle Cagliari – Juventus 2-0: Gagliano e Simeone battono i Campioni d’Italia – Voti Fantacalcio

di Voti Fantamagazine

Arriva la Juventus alla Sardegna Arena, che dà il benvenuto ai neo-Campioni d’Italia per la nona volta consecutiva. Il Cagliari non ha più molto da chiedere a questo campionato, già matematicamente salvo e distante dall’ambizioso obiettivo europeo. Nonostante questo, l’esordio da titolare per Gagliano porta fortuna ai sardi, che chiudono il primo tempo sul 2-0 con gol di Gagliano e Simeone, su assist dello stesso giovane della primavera rossoblù. Nel secondo tempo il match è frizzante, con i bianconeri che provano ad accorciare per provare a recuperare il risultato, ma si fermano di fronte ad un Cragno insuperabile ed un Cagliari coriaceo.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 7 – Ancora un altro match di spessore da parte del sempre più apprezzato portiere del Cagliari e della nazionale. Tantissime parate, ci provano tutti, ma lui neutralizza qualsiasi tiro arrivi dalle sue parti.

Klavan 6,5 – Sbroglia qualche matassa districata, sulla destra Cuadrado e Bernardeschi lo tengono impegnato

Ceppitelli 6,5 – Buona prova anche del capitano, oggi attento nonostante due fra i più grandi attaccanti del mondo e sicuramente del nostro campionato.

Walukiewicz 6,5 – A suo agio anche in situazioni complicate, sembra meno spaesato rispetto alle ultime uscite.

Faragò 6,5 – In formissima, corre tantissimo e bene, galoppa sulla fascia e recupera sempre ottimamente la posizione. Si muove bene anche da interno di centrocampo.

Ioniță 6,5 – Come il terzino di Catanzaro, mostra uno stato fisico invidiabile. Regge benissimo il confronto con i centrocampisti campioni d’Italia.

Rog 5 – Molto sottotono, perde tantissimi duelli prendendo anche il giallo nel primo tempo. Non ce la fa ed al 48’ Zenga gli concede il cambio, memore anche del cartellino preso in precedenza.

(Paloschi 48’) 6 – Entra subito nel vivo, fornendo una bella palla a João Pedro che arrivava a rimorchio.

Mattiello 6,5 – Altro giocatore in palla, corre tanto e mette in mezzo la palla che Gagliano finalizza alle spalle di Buffon. Cambia fascia nel secondo tempo, ma non la musica.

João Pedro 6,5 – Nel primo tempo non permette a Pjanić di produrre abbastanza gioco per i compagni, messo dietro le punte da Mr. Zenga crea molti problemi agli avversari.

(Pereiro 88’) 5,5 – Sarebbe un senza voto, ma la palla assassina persa a centrocampo su cui Zanimacchia quasi accorcia le distanze impone l’insufficienza.

Gagliano 7,5 – Non ci si può che complimentare con questo ragazzo classe 2000 che, nonostante l’età, sbaglia pochissimo, realizza il gol del vantaggio e, dopo uno spettacolare controllo di petto a centrocampo, fornisce una grande palla a Simeone per il 2-0.

(Lykogiannis 46’) 6 – Zenga cerca di coprirsi sul 2-0, riportando João Pedro avanti ed infoltendo il centrocampo. Meglio delle ultime uscite, tiene e spinge bene sulla sinistra.

Simeone 7 – Solita gara di lotta e dinamismo, il 2-0 è un bel tiro teso che sorprende Buffon.

(Birsa 84’) 6 – Anche lui sicuramente meglio delle scorse partite, forse cercando un riscatto alle critiche ricevute in settimana.

Pagelle a cura di Claudio Podda

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Buffon 6 – Buona la sua prova, ma forse potrebbe fare qualcosa in più sul 2-0 rossoblù. Qualche parata dei bei tempi andati, ed è sempre un belvedere.

Alex Sandro 6 – Dozzinale, non sbaglia nulla ma non incide sulla corsia di sua competenza. Da segnalare un bel colpo di testa parato da Cragno.

Bonucci 5,5 – Attento ed ordinato, ma un po’ troppo attendista in occasione del 2-0 dei sardi. Avrebbe potuto contrastare meglio Simeone, che trova il Jolly da fuori area. Non la sua migliore prestazione.

Rugani 6 – Sicuramente meglio del suo capitano, si comporta bene quando viene chiamato in causa dagli avanti avversari. Può poco sull’1-0.

Cuadrado 6 – Predica un po’ nel deserto, oggi pensa più ad appoggiare la manovra piuttosto che spingere fino alla linea di fondo. Lui c’è, i suoi compagni meno, riesce solo qualche buona combinazione col fuoriclasse portoghese.

Muratore 5,5 – Dà una mano ad Alex Sandro a contrastare Faragò prima e Mattiello poi, ma perde il confronto con i centrocampisti cagliaritani.

(Matuidi 60’) 6 – Si rivede in campo il centrocampista francese, sicuramente più in partita dei suoi compagni di reparto.

Pjanić 5 – João Pedro lo sovrasta, lui non avendo spiccate attitudini difensive lo perde spesso e volentieri. Il brasiliano non sempre ne approfitta, ma questa non è un’attenuante.

(Zanimacchia 60’) 7 – Questa sera i giovani risultano i migliori del match, sicuramente il più positivo dei suoi. Riesce a pungere spesso la difesa del Cagliari sul binario di destra, arrivando anche al tiro, ma un miracolo di Cragno gli nega la gioia del gol.

Bentancur 5,5 – Qualche errore di troppo ed un po’ di imprecisione nei passaggi determinano un rallentamento importante della manovra bianconera, che non risulta fluida come al solito e come Sarri vorrebbe. Mezzo punto in più per essersi reso pericolosissimo in ben due occasioni.

(Peeters 76’) sv

Benardeschi 5,5 – Una prova al di sotto delle sue potenzialità. Spesso ha dei blackout e sparisce dal match. Riappare a volte sbagliando qualche pallone, a volte facendo vedere qualche tocco di buona tecnica.

Cristiano Ronaldo 6 – Non si tira mai indietro, lotta e cerca di fare di tutto per recuperare il match. Si arrabbia moltissimo coi compagni, ma qualche volta è anche lui che ha troppo la testa al gol, isolandosi in avanti. È comunque lui l’unico che impegna severamente Cragno con continuità.

Higuaìn 5,5 – Si vede pochissimo, anche se quando si vede si fa notare smistando bene e ripulendo ottimi palloni. Non è comunque sufficiente, in quanto non si rende mai pericoloso, nemmeno quando la difesa rossoblù glielo consente.

(Olivieri 88’) sv

Pagelle a cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy