Pagelle Bologna – Napoli 0-1: per i tre punti basta un lampo di Osimhen! – Voti Fantacalcio

L’attaccante segna nel primo tempo il gol partita poi poche occasioni.

di Voti Fantamagazine

Finisce con il risultato di 0-1 il match del Dall’Ara tra Bologna e Napoli. La partita, di per sé equilibrata, ha visto la squadra di mister Mihajlovic patire per oltre un’ora il gioco degli azzurri, che hanno trovato una delle armi decisive nel mismatch tra Lozano e Denswil. Ultima mezz’ora completamente in mano ai padroni di casa, che sciupano più di un’occasione per rimettere in piedi l’incontro. Determinante la rete di Victor Osimhen, al suo secondo goal nel nostro campionato.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 5.5 – Indeciso e insicuro in occasione del goal di Osimhen, quando abbozza un’uscita per poi tornare colpevolmente sui suoi passi. Poco impegnato nel corso del resto dell’incontro.

De Silvestri 6 – Insigne insiste molto più in posizione centrale che sull’esterno, consentendo all’ex Torino di andare raramente in apprensione in fase difensiva. Spinge con continuità e con buona qualità, anche nel cross, anche se senza mai trovare l’imbucata giusta da parte dei compagni di squadra. Gioca gli ultimi minuti da centrale in una difesa a tre. Uno dei più positivi dei suoi.

Tomiyasu 5 – Mette spesso e volentieri in mostra le proprie qualità in fase di impostazione, non soffre particolarmente nel corso del resto del match. In occasione del goal di Osimhen, si lascia ipnotizzare dal taglio di Mertens, lasciando completamente solo il nigeriano sul secondo palo.

Danilo 5.5 – Prova a mettere una pezza laddove Denswil non riesce proprio a dare il suo contributo, soffre più di una volta il confronto con Osimhen, sia in velocità che nel gioco aereo. Non commette comunque disattenzioni degne di nota.

Denswil 4.5 – Centrale di ruolo, terzino d’emergenza data l’assenza di Dijks e Hickey. Lasciato sistematicamente uno contro uno con Lozano, soffre tremendamente il messicano, come è palese in occasione del primo goal. Sostituito quasi per disperazione dopo neanche un’ora di gioco, quando Mihajlovic sceglie di affidarsi al classe 2001

Dominguez 5.5 – Chance da titolare per il sudamericano, che si guadagna una maglia dal primo minuto, complici le defezioni che decimano il suo reparto. Recita una parte davvero di poco conto nelle trame offensive dei suoi. Limitato, se pur mai arrendevole, anche in fase di non possesso e di recupero palla, soprattutto a causa di un’ammonizione ricevuta nel primo tempo.

Schouten 6 – Uno dei migliori dei suoi nella prima frazione di gioco, cala nella ripresa col passare dei minuti. Concede una punizione pericolosa a Insigne nel cuore del secondo tempo, rimediando un giallo che avrebbe potuto fare il paio con un secondo cartellino nel finale. Graziato.

Barrow 5 – Non pervenuto in area avversaria, sbaglia spesso scelte e giocate. Involuto.

Soriano 5 – Limita notevolmente rispetto alle prime uscite stagionali le penetrazioni in area avversaria, offrendo un contributo insufficiente anche qualche metro più dietro, assentandosi spesso e volentieri dalla manovra offensiva dei suoi.

Orsolini 4.5 – Dopo un primo tempo per lo più anonimo, rientra nella ripresa con un piglio diverso, con una maggiore partecipazione al gioco di squadra. Troppo poco incisivo negli ultimi metri di campo, macchia la sua prestazione con un gravissimo doppio errore che costa ai suoi la possibilità di rimettere in piedi la partita.

Palacio 5 – Lo si vede a fine primo tempo imprecare in ginocchio battendo il pugno destro sul terreno di gioco, dopo tre quarti d’ora di molto movimento accompagnato però a scarsa precisione e poca lucidità. Lo si rivede inveire contro il guardalinee allo scadere, in una ripresa portata avanti sugli stessi binari dei primi quarantacinque minuti. Nervoso e poco utile alla causa.

Svanberg 6 – Subentra e partecipa all’arrembaggio finale mettendo a disposizione forze fresche al servizio della squadra

Vignato 6.5 – Viene schierato quinto di sinistra, in un ruolo per lui praticamente inedito, mostrando grande maturità tattica a dispetto della propria età. Il suo ingresso cambia volto al match: promosso.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Ospina 7 – Un primo tempo da spettatore non pagante: si segnala soltanto una sua uscita su calcio d’angolo, che ha comunque il merito di infondere sicurezza ai compagni di reparto. Nella ripresa un intervento su una conclusione poco pretenziosa, due uscite su angoli ben battuti dal Bologna, poi un miracolo clamoroso su Orsolini a pochi minuti dal termine e ancora attento su Palacio dopo il 90’.

Di Lorenzo 6,5 – Prestazione in crescita, quella di Di Lorenzo, rispetto alle ultime apparizioni. Solido difensivamente, si segnala anche per diverse discese e buoni scambi con Lozano. Nella ripresa di fatto salva un gol (ed è bravo a tenere le mani dietro la schiena).

Manolas 6,5 – Il greco è in una delle sue serate sì: è concentrato e si vede, di testa le prende tutte e fa buona guardia.

Koulibaly 7 – Ritorna il KK in versione campionato, praticamente impossibile da scalare. Un intervento clamoroso su Orsolini in avvio, poi gli sbattono contro praticamente tutti gli attaccanti del Bologna. Quando gioca così, è davvero difficile superarlo, peccato per il gol annullato.

Hysaj 7 – Gettato nella mischia a discapito di Rui e Ghoulam, che Gattuso ha visto poco concentrati nella rifinitura, Hysaj risponde presente, come d’altronde accade molto spesso da quando sulla panchina del Napoli c’è l’ex campione del mondo. Attento e sempre ben posizionato, si conferma preziosissimo quando salva un gol nel finale.

Bakayoko 6,5 – Come un Diesel, parte in sordina per poi caricarsi sulle spalle il centrocampo del Napoli. Altra ottima prestazione: il suo acquisto sembra essere la vera chiave di volta del Napoli 2020/2021.

Fabian Ruiz 6 – Con Bakayoko al suo fianco è svincolato da compiti difensivi e gioca sicuramente più libero mentalmente. Ciò nonostante è attento nelle letture e negli intercetti, e spesso gli attacchi del Napoli passano da una sua prima organizzazione. Cala alla distanza.

Lozano 7 – Quest’anno Lozano sembra essere tornato il giocatore pagato oltre 40 milioni dal Napoli appena un anno fa. Fa ammattire costantemente Denswil puntandolo e arrivando alla linea di fondo per crossare, e proprio da questa giocata arriva l’assist per Osimhen. Il lavoro mentale fatto da Gattuso sul giocatore è davvero incredibile, come emerge dalla grande chiusura a metà della prima frazione.

Mertens 5,5 – Continua il momento un po’ opaco del belga: due buone occasioni dalla sua mattonella, ma in questo periodo non vede tantissimo la porta. Rispetto alle ultime uscite, però, si vede un maggior dinamismo e una più approfondita comprensione del nuovo spazio di competenza, con diversi tentativi di imbucare i compagni.

Insigne 5,5 – Che Insigne venga da un periodo complicato sul piano fisico è evidente. Non sembra al meglio e nella prima frazione spreca un’ottima occasione, non da lui. Gli attacchi del Napoli passano ad ogni modo quasi tutti per i suoi piedi, confermandone l’importanza di regista offensivo. Nella ripresa mette di poco alta una punizione da ottima posizione.

Osimhen 7 – Solito atteggiamento volenteroso da parte di questo ragazzo giovanissimo e subito caricato di aspettative importanti. Danilo lo sovrasta spesso quando lo cercano con la palla lunga, ma nell’occasione più importante la mette dentro (col suo primo gol di testa in carriera) e decide la partita. Non è il migliore in campo del Napoli, ma oggi i tre punti arrivano grazie a lui e questo gli vale mezzo voto in più.

Politano 5,5 – Entra a pochi minuti dal termine (75’) ma non riesce a garantire sfoghi alla manovra, e dal suo ingresso il Bologna prende coraggio e mette sotto gli azzurri.

Zielinski 5,5 – Entra insieme a Politano e va a giocare da sottopunta, in un ruolo inedito e che probabilmente ricoprirà ogni tanto nel 4-2-3-1. Come il compagno di squadra, non riesce a garantire un adeguato sostegno alla squadra in un momento complicato, giocando anche male due palle interessanti.

Petagna SV

Elmas SV

Pagelle a cura di Salvatore Iacolare

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy