Pagelle Bologna – Fiorentina 1-1: Orsolini nel recupero trova il guizzo decisivo! – Voti Fantacalcio

Benassi porta avanti la Fiorentina nel primo tempo, ma il catenaccio di Iachini si rompe a tempo scaduto

di Voti Fantamagazine

Con un goal in pieno recupero, il Bologna di Mihajlovic ferma la Fiorentina del neo tecnico Iachini, grazie ad una perla su punizione di Orsolini che risponde ad una magia al volo di Benassi, nella prima frazione di gioco.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6 – Non può nulla sulla conclusione di Benassi. Per il resto bravo a farsi trovare pronto sui tentativi di Chiesa.

Tomiyasu 6 – Si limita a contenere le poche discese di Dalbert. Utile anche in supporto a Danilo e Bani sugli inserimenti dei centrocampisti avversari.

Bani 6 – Vince praticamente tutti i duelli aerei e si confermo sempre più importante al centro della difesa del Bologna. Nel finale per poco non trova anche il goal del pari.

Danilo 6 – Non soffre gli attaccanti avversari, e mostra ancora una volta le sue doti da leader al centro della difesa felsinea.

Denswil 5,5 – Soffre la velocità e la tecnica di Chiesa faticando a prenderne le misure. Viene sacrificato quando il Bologna prova a recuperare il risultato.

Skov Olsen 5,5 – Inserito nella mischia per recuperare il match, non riesce ad incidere come dovrebbe.

Poli 6 – Pulito in fase di interdizione e intraprendente nel provare a ribaltare le azioni in contropiede.

Santander 6,5 – La sua caparbietà, in pressing nei minuti finali, genera il fallo che porta al goal del pareggio.

Medel 5,5 – Ha il compito di rompere le linee di gioco avversario e lo fa con la solita determinazione. La troppa foga però gli costa un giallo, che lo limita negli interventi.

Svanberg sv.

Orsolini 7 – Corsa e dribbling al servizio della squadra. Quando si accende sa come far male alla difesa avversaria. Nel recupero trova il jolly su punizione che vale il pari.

Soriano 5 – Dovrebbe essere l’uomo in più tra le linee ma non punge mai e si fa notare solo per una buona apertura che manda in porta Sansone.

Sansone 5,5 – Evanescente nella prima frazione, rientra con più concretezza nella ripresa provando subito a sorprendere Dragowski.

Palacio 6,5 – Svaria su tutto il fronte offensivo tenendo in continua apprensione la difesa avversaria.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 5,5 – Dopo 90 minuti di ordinaria amministrazione, subisce il pari di Orsolini con un errato piazzamento su una punizione defilata.

Milenkovic 6,5 – Autoritario con la sua fisicità in fase difensiva. L’irruenza della sua età però finisce spesso per complicargli le partite con cartellini evitabili.

Pezzella 6 – Gioca una partita senza sbavature per 90 minuti. Mezzo voto in meno per l’ingenuità che regala l’occasione del pari al Bologna.

Caceres 6 – Il più in difficoltà del terzetto arretrato. Riesce comunque a salvarsi con l’esperienza in contenimento su Orsolini.

Lirola 6 – Poca spinta, si limita al compitino, ma con un avversario fuori ruolo potrebbe e dovrebbe fare decisamente di più.

Benassi 7 – Impreziosisce il suo ritorno tra i titolari, ripagando la fiducia del nuovo tecnico, con un goal al volo da fuori area che vale da solo il prezzo del biglietto.

Pulgar 5,5 – Schierato da regista, si nota solo per i tanti falli commessi e per qualche pallone buttato a centro area su calcio piazzato.

Castrovilli 6,5 – Anno nuovo, vecchio Castrovilli. È il più in forma dei viola e lo si nota sia fisicamente, che tecnicamente nella gestione della partita.

Ceccherini sv.

Dalbert 5,5 – Macchia una buona prestazione con un contropiede sprecato malamente, che avrebbe potuto chiudere il match, ed evitare la sofferenza finale ai suoi.

Venuti sv.

Vlahovic 5,5 – Alterna ottimi spunti, a scelte completamente sbagliate. È bravo a tener palla e far salire la squadra, ma per una prima punta questo non basta.

Boateng 5,5 – Il suo ingresso in campo non fa rimpiangere l’uscita di Vlahovic.

Chiesa 6 – Sprinta e prova due volte la conclusione, senza però riuscire a dare lo strappo decisivo per trovare la giocata vincente.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy