PAGELLE ATALANTA - SALERNITANA

Pagelle Atalanta – Salernitana 1-1: Pasalic riacciuffa il pari!

Le pagelle di Atalanta - Salernitana (1-1) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Quinta partita casalinga consecutiva senza vittorie per l'Atalanta, questa volta al cospetto di una Salernitana determinata a raggiungere una salvezza impensabile fino a pochi mesi fa. La squadra di Gasperini può comunque sorridere per aver recuperato il gol di Ederson con una ripresa intensa, fino al sospirato pareggio siglato da Pasalic negli ultimi minuti per l'1-1 finale.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Musso 7 - Non compie sbavature sui tiri da fuori provati dalla Salernitana e tiene in corsa i suoi con due parate importanti su Djuric e Verdi. Il suo dovere è svolto ampiamente.

Scalvini 5.5 - Fa vedere le sue qualità quando da braccetto si sgancia in avanti, poi viene sovrastato da Djuric in occasione del gol e mantiene un atteggiamento più timido poco utile alla causa. Gasperini preferisce sostituirlo all'intervallo.

Demiral 5 - Comincia bene mettendosi in evidenza con un'azione personale in proiezione offensiva. È invece completamente svagato sul gol di Ederson e in difficoltà con il passare dei minuti contro i rapidi scambi degli avversari, tanto da rimediare l'ammonizione e il cambio all'intervallo.

Palomino 6 - Sempre avvincenti i duelli corpo a corpo con gli avversari, mentre ha qualche difficoltà sugli inserimenti improvvisi da dietro. Nella ripresa Djuric riesce a farsi valere sul gioco aereo anche contro di lui, ma riabilita la sua prestazione con un finale tutto cuore in cui strappa più volte il pallone agli attaccanti in contropiede.

Hateboer 5 - Lontano parente dell'esterno d'oro dell'era gasperiniana. Spento e modesto il contributo tecnico, nonostante la gara attendista di Zortea.

De Roon 6 - Ha difficoltà a mantenere il ritmo e il passo di Ederson e Coulibaly. Spesso deve recuperare posizione per evitare la superiorità numerica avversaria e limita così i danni. Alza il baricentro nella ripresa, aiutando la squadra a scardinare il fortino di Nicola.

Freuler 6 - Fa girare il pallone con scambi brevi e precisi che però contribuiscono solo a creare una rete di passaggi fine a sé stessa. Ci mette comunque dinamismo e coraggio fino alla fine e guida la squadra nel momento peggiore.

Zappacosta 6 - Qualche sbavatura tecnica, ma è anche l'unico che prova qualche cross insidioso. In apprensione quando parte Mazzocchi in corsa, al quale ricambia la cortesia con un finale costantemente a ridosso dell'area di rigore avversaria.

Boga 5 - Frenetico e confusionario prima di perdere del tutto anche lo sprint iniziale che aveva creato qualche grattacapo. Nel bilancio finale risulta inconcludente sempre nel momento decisivo.

Muriel 5.5 - Poca inventiva e dirottato dagli avversari ben lontano dall'area di rigore. Meglio nella ripresa dove comunque non trova lo spazio per colpire o per il passaggio chiave.

Zapata 5 - Anche lui non ha la condizione dei tempi migliori e resta bloccato nella morsa di Fazio e Gyomber. Poco respiro e poco spazio di manovra. Finisce per compiere anche errori banali prima del cambio.

Djimsiti 5.5 - La difesa orobica continua a ballare anche con il suo innesto. Regala una discesa palla al piede a Verdi che però spreca. Finale più tranquillo con l'Atalanta in pressione.

Pasalic 6.5 - Si muove tra le linee, ma solo nel finale trova lo spazio per colpire la Salernitana e lo fa con un preciso diagonale da posizione defilata.

Mahele 6 - Attacca gli spazi a differenza di Hateboer. Sfiora il pareggio con un potente tiro da dentro l'area, purtroppo per lui centrale.

Miranchuk 6 - Si ritrova davanti un muro, ma con l'ingresso di Malinovskyi è ben supportato e riesce a mettere apprensione al pacchetto difensivo salernitano.

Malinovskyi 7 - Ci prova subito e spaventa la Salernitana con uno dei suoi proverbiali tiri da fuori area, poi si intende alla perfezione con Pasalic e Miranchuk negli scambi brevi, fino a trovare l'idea per l'assist decisivo.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Sepe 6 - La grande prestazione della Salernitana non gli fa avere tante preoccupazioni. Fa il compitino, senza grossi stravolgimenti. Viene battuto nel finale da Pasalic.

Gyomber 7 - La miglior prestazione della stagione per il centrale slovacco. Cattivo, concentrato tiene botta agli attaccanti nerazzurri con grande determinazione.

Fazio 6,5 - Non era al top della forma alla vigilia. Recupera in extremis e offre un contributo importante chiudendo gli spazi a Zapata e compagnia. Si fa bruciare da Pasalic in occasione del gol ma le velocità tra i due sono differenti e il vero errore lo commette Dragusin che mantiene in gioco il croato.

Ruggeri 6 - Adattato nell'inedita veste di braccetto sul centrosinistra, alterna buone giocate ad alcune sbavature. Esce stremato dopo un'ora.

Mazzocchi 6.5 - Dalle sue parti gravita Zappacosta, uno dei laterali più in forma dell'Atalanta ma riesce a tenere botta e ad effettuare diversi sprint. Su uno di questi nasce il gol granata.

Ederson 7 - Con un inserimento preciso raccogliere lo splendido assist di Djuric e sblocca il match. Forse lezioso in alcuni frangenti di gioco, ma i suoi strappi consentono alla Salernitana di allungarsi e di essere spesso pericolosa dalle parti di Musso.

Bohinen 6.5 - Grandissima prova per il regista norvegese che sfiora il gol in diverse circostanze e gestisce al meglio la manovra granata con rapide verticalizzazioni.

L.Coulibaly 6.5 - Ha una ghiotta occasione ma sciupa tutto mancando l'impatto col pallone. Nella ripresa impegna severamente Musso con un colpo di testa poco angolato. Recupera un'infinità di palloni ed è generoso nel chiudere gli spazi alle imbucate nerazzurre.

Zortea 6 - Gara amarcord per il laterale cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta. Eccessivamente timido. Poco propositivo, prova però a dare una mano in fase di copertura a Ruggeri.

Verdi 7 - Non segna, ma è in uno stato di forma clamoroso. Demiral è costretto a stenderlo con un intervento plateale. Sfiora il gol, offre un gran assist a Lassana ed è prezioso anche in fase difensiva.

Djuric 7 - Non è mai facile dominare fisicamente la difesa nerazzurra. Il gigante bosniaco ci riesce offrendo in maniera imperiosa l'assist per Ederson.

Gagliolo 5,5 - Arrugginito dalle poche presenze stagionali non ha un gran impatto soffrendo le avanzate dei laterali nerazzurri.

Bonazzoli 5.5 - Non un gran impatto per l'attaccante che sbaglia diversi appoggi semplici e non riesce a far guadagnare tempo prezioso alla propria squadra.

Dragusin 5.5 - Escluso dall'undici titolare nonostante le defezioni di Radovanovic e Ranieri, entra a cinque minuti dalla fine e non applica la trappola del fuorigioco mantenendo in linea Pasalic.

Kastanos sv

Mousset sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di