voti fantacalcio

Pagelle Atalanta – Juventus 1-1: la magia di Malinovsky non basta alla Dea!

Pagelle Atalanta – Juventus 1-1: la magia di Malinovsky non basta alla Dea!

Due calci piazzati decidono il big-match tra Atalanta e Juventus. Malinovksyi illude la Dea con un prodigio balistico, Danilo pietrifica gli spettatori del Gewiss Stadium con la zuccata del definitivo 1-1. I bianconeri rimangono a meno nove dalla...

Voti Fantamagazine

Due calci piazzati decidono il big-match tra Atalanta e Juventus. Malinovksyi illude la Dea con un prodigio balistico, Danilo pietrifica gli spettatori del Gewiss Stadium con la zuccata del definitivo 1-1. I bianconeri rimangono a meno nove dalla vetta, ma mantengono un significativo "+2" sui nerazzurri che dovranno recuperare prossimamente il match contro il Torino.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Sportiello 6,5 - Vince il suo personale duello con Vlahovic con diversi interventi pregevoli. Trafitto all'ultimo sospiro dall'incornata di Danilo. Dopo la mancata scelta di Gasperini di puntare su di lui al posto dell'espulso Musso in occasione della sfida col Cagliari risponde decisamente presente.

Tolói 6 - Un Morata così mobile mette a nudo alcuni suoi difetti, ma riesce - con esperienza - a prendere le misure all'attaccante spagnolo. Partecipa poco alla fase offensiva rispetto al solito.

Demiral 7 - Un animale da combattimento. Nel senso buono del termine, s'intende. Francobollato a Vlahovic, limita il serbo chiudendo spesso le invettive dell'attaccante bianconero.

Djimsiti 6 - Molto meno arrembante da quando, verso fine primo tempo, guadagna un'ammonizione ingenua per proteste. Gara di sacrificio e di concentrazione.

Hateboer 5 - Guadagna un giallo inevitabile con un intervento molto al limite su De Sciglio. Ha l'occasione di riscattare una serata in ombra ma sciupa il colpo del k.o. con una traversa colpita a zero metri dopo l'ennesima invenzione di Malinovskyi.

de Roon 6 - E' l'uomo che deve limitare il potenziale di Dybala. Ci prova con coraggio. Nel primo tempo è molto evanescente. Ripresa di grande personalità, iniziata con un bel tiro da fuori e un colpo di testa largo sulla traversa e conclusasi con un bell'intervento proprio sulla stella argentina.

Freuler 6,5 - In partita sin da subito. Usa bastone e carota. Tanta generosità, ma anche una discreta qualità nell'aiutare Koopmeiners ad esprimersi al meglio.

Zappacosta 6 - Si annulla con McKennie. Intesa da affinare con Boga, i due non riescono ancora a duettare bene e a comprendersi. Si limita più a difendere che a proporsi.

Koopmeiners 7 - Uomo ovunque dello scacchiere tattico di Gasperini. Inizia trequartista, termina falso nueve. Nel mezzo tanta qualità e quantità. Prestazione di assoluto livello che sfiora il gol arrivando in ritardo ad un invito -involontario- fornitogli da Boga.

Boga 6 - Prima da titolare con la maglia dell'Atalanta per l'esterno ivoriano. de Ligt gli nega la gioia del gol in due occasioni nel primo tempo. Rispetto a Muriel ha qualche guizzo in più, prima di eclissarsi nella ripresa.

Muriel 5 - Imbavagliato dalla difesa bianconera, ha una sola occasione per graffiare ma sbaglia la misura della conclusione a porta praticamente sguarnita. Insofferente al cambio, ma la realtà è che non riesce a incidere in maniera netta come ha abituato negli scorsi anni.

Malinovskyi 7,5 - Sblocca il match con un gesto balistico clamoroso. Ogni anno timbra un gol alla Juventus. Guadagna la punizione e la realizza con il suo mancino esplosivo. Ha un altro lampo e serve una palla d'oro sciupata da Hateboer da buona posizione. Il suo ingresso cambia il corso del match.

Maehle 6 - Dà nuova linfa alla fascia sinistra bergamasca. Controlla bene i pericoli bianconeri provenienti dal suo lato.

Pasalic sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Rischia qualcosa in uscita su Koopmeiners, ma viene graziato da Muriel che spreca la chance. Attento nella ripresa sul destro di De Roon, non può nulla sul missile di Malinovskyi.

Danilo 7 - Da terzino prima e da centrale nel finale, si dimostra ancora una volta utile e prezioso nello scacchiere difensivo. Fondamentale per arrivare al pari con un perfetto colpo di testa nell’extra time.

De Ligt 6,5 - Sempre determinante al centro della difesa. Quando l’Atalanta cresce, lui si immola e mura i tentativi dei bergamaschi. Mezzo voto in meno per il fallo che genera il vantaggio nerazzurro.

Bonucci 6 - Supporta Locatelli in fase di impostazione e si fa trovare sempre nel posto giusto al momento giusto, quando viene chiamato in causa. Sostituito per dare più peso offensivo dopo l’1-0.

Cuadrado sv.

De Sciglio 6 - Continua il suo momento positivo con un’altra prestazione ordinata e senza sbavature.

McKennie 6 - La condizione non sembra ancora delle migliori, ma le giocate più interessanti arrivano dai suoi piedi. Richiamato nel finale quando la Juve tenta l’assalto al pareggio.

Kean sv.

Locatelli 5,5 - Serata negativa per il play bianconero, che fatica a superare la mediana orobica per portare rifornimenti ai suoi attaccanti.

Rabiot 6 - Tanta corsa e qualche inserimento, sfiora anche il goal sulla sponda di McKennie, ma come al solito potrebbe e dovrebbe fare di più nella trequarti avversaria.

Arthur sv.

Dybala 6,5 - Ben gestito dai difensori avversari, prova a muoversi pericolosamente tra le linee e va anche vicino al bersaglio col suo mancino. Pennella l’assist dalla bandierina al 92’.

Vlahovic 6 - Dopo due goal consecutivi, sbatte contro il muro Demiral, si intestardisce e quando riesce a trovare lo spazio per colpire trova due volte Sportiello a dirgli di no.

Morata 6,5 - Rigenerato nel nuovo ruolo, si fa vedere con grande generosità in entrambe le metà campo. Esce stremato negli ultimi minuti di gara.

Akè sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

tutte le notizie di