Pagelle Atalanta – Genoa 2-2: botta e risposta tra le due squadre! – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Genoa 2-2: botta e risposta tra le due squadre! – Voti Fantacalcio

Toloi apre le marcature, ma Criscito su rigore e Sanabria ribaltano il risultato. Ilicic trova il gol del pareggio che chiude l’incontro nel primo tempo.

di Voti Fantamagazine

Si decide tutto nel primo tempo al Gewiss Stadium di Bergamo con un duello avvincente fra l’Atalanta di Gasperini e il Genoa di Nicola. Ad aprire il match è l’incornata di Toloi su assist di Zapata con l’Atalanta che sembra indirizzare sui binari giusti la partita. Il Genoa di Nicola però non ci sta e, a sorpresa, non si lascia intimorire e tira fuori gli artigli. Così, prima con il rigore di Criscito e poi con il colpo di testa di Sanabria, ribalta il risultato. All’Atalanta serve il solito Ilicic per riportare il match in parità. Nel secondo tempo, invece, è l’Atalanta a fare la partita, senza però trovare il guizzo giusto per portarsi a casa i tre punti.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Gollini 6 – I pericoli sono pochi e quasi tutti nel primo tempo. Sui gol è incolpevole, ma non ha modo di mettersi in mostra.

Djimsiti 5.5 – Nel primo tempo soffre l’abbinata Sanabria-Pinamonti e il pressing alto del Genoa. Nel secondo, quando i rossoblu smettono di pressare con costanza, trova anche il coraggio di lanciarsi in avanti, senza però riuscire a incidere.

Palomino 5.5 – Come Djimsiti, anche lui soffre parecchio il pressing del grifone in impostazione. Sanabria poi, nel primo tempo, non sembra arginabile e ogni volta che affonda crea un pericolo. Nei minuti finali fa l’attaccante aggiunto, ma senza trovare occasioni.

Toloi 6.5 – Il gol che apre il match è la sua classica incornata dopo il tocco di un compagno sugli sviluppi di un calcio d’angolo. In fase difensiva però si balla parecchio anche se lui è sembrato quello meno in sofferenza.

Gosens 6.5 – Se nel primo tempo sembra inarrestabile, nel secondo si lascia ingabbiare troppo facilmente. Da evidenziare però un suo bellissimo tiro al volo che Perin respinge in calcio d’angolo con un gran riflesso.

De Roon 6 – Del centrocampo titolare di oggi, sembra l’unico in grado di mettere un argine alla furia rossoblu del primo tempo. Fino all’ingresso di Freuler però è il solo a sembrarlo e da solo non può molto.

Pasalic 5 – Non una buona partita quella dell’ex Chelsea che nella sfida con il centrocampo genoano finisce per uscirne sconfitto ai punti. All’inizio del secondo tempo lascia il campo per Freuler.

Hateboer 5 – A dimostrare che l’esterno quest’anno stia attraversando un pessimo momento di forma c’è la prestazione di oggi. La chiusura scellerata che regala al Genoa il rigore del momentaneo pareggio sull’1-1 è solo la ciliegina sulla torta di una partita da dimenticare.

A.Gomez 6.5 – Non va a bonus, ma quando ha il pallone fra i piedi è illuminante per i compagni. Meriterebbe maggior fortuna in più di un’occasione, ma sono bravi i difensori avversari a chiudere gli spazi e meno bravi i suoi compagni a trovare gli inserimenti.

Ilicic 7.5 – Sempre più un giocatore assoluto. Il microclima che Gasperini è riuscito a creargli in quel di Bergamo lo fa rendere al massimo in ogni partita. Meno appariscente del solito forse, ma ogni suo lancio, ogni suo passaggio e ogni sua idea è un capolavoro di genio e sregolatezza. Assolutamente il migliore in campo.

D.Zapata 7 – In versione assistman, crea non pochi problemi alla difesa rossoblu nel primo tempo. Romero è bravissimo a non permettergli di girarsi verso la porta, ma il colombiano riesce a servire i compagni alla perfezione. Nel secondo tempo cala un po’ fisicamente e Gasperini lo sostituisce per Malinovskyi.

Freuler 6 – Il suo ingresso in campo cambia gli equilibri al centrocampo, ma non basta spostare il risultato dal pareggio per 2-2.

Malinovskyi 6 – Entra al posto di Zapata, ma gioca al posto di Ilicic. Ci mette un po’ ad entrare in partita, ma è l’unico a cercare la porta e a trovarla nei minuti finali. È bravo Perin a negargli la gioia del gol.

Muriel 5.5 – Non entra in campo con il suo solito piglio: sbaglia tanto, anche i passaggi più semplici e non tira praticamente mai verso la porta rossoblu.

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 7 – Versione super quella del portiere ex Juventus vista nei minuti finali di questa partita. L’Atalanta non è sempre pericolosa, ma lui è sempre vigile anche nei momenti più blandi della partita.

Biraschi 6.5 – Attento e coraggioso, non si lascia intimorire dal Papu Gomez e dalle avanzate di Gosens. Bravo a giocare d’anticipo sugli avversari, ma soprattutto a chiudere tutti gli spazi.

Romero 6.5 – Prestazione eccellente per lui che per 60 minuti impedisce a Zapata di girarsi verso la porta, riuscendo spesso ad anticiparlo. Unica nota negativa l’ammonizione evitabile per perdita di tempo che gli costerà il prossimo match con il Cagliari.

Masiello 5 – Non un esordio memorabile quello del fresco ex della partita che sembra non essere in grado mai di fermare un Ilicic straripante.

Ghiglione 5.5 – Malissimo nel primo tempo, finisce con il recuperare nel secondo. Dopo un avvio sprint di Gosens che lo mette in serie difficoltà, con il passare dei minuti riesce a prendere

Behrami 4.5 – Dopo un buon primo tempo, attento e preciso, nel secondo non sembra scendere in campo. Sempre in ritardo nelle entrate, regala molti palloni in impostazione e alla fine si fa espellere per un brutto intervento su Gosens prima del cambio.

Schone 6.5 – Ottima partita per l’olandese che approfitta di un centrocampo nerazzurro oggi molto sottotono. Torna finalmente ad essere un vero leader per questo Genoa.

Sturaro 6.5 – Partita perfetta per l’ex Juventus che non smette di correre praticamente mai. Pressa tutti gli avversari e in occasione del gol di Sanabria trova anche un bell’assist.

Criscito 5.5 – Benissimo dal dischetto e pochi rischi in questo ritorno alle origini sull’esterno, ma in occasione del 2-2 si addormenta permettendo all’Atalanta di tornare sul pari.

Pinamonti 6 – Il suo compito oggi era aiutare la squadra, recuperando i lanci lunghi prima dei difensori avversari e liberando spazi per i compagni. Nel primo tempo è bravissimo, correndo su tutto il fronte d’attacco e creando non pochi problemi agli avversari. Nel secondo è meno costante e spesso troppo avulso dal gioco. Lascia il campo nei minuti finali per Destro.

Sanabria 7 – Oggi ha un altro passo. Aggredisce i tre difensori avversari come un indemoniato e nel secondo tempo trova un’incornata che permette ai rossoblu di portarsi avanti nel risultato. Nel secondo cala un po’ insieme ai compagni, ma se giocasse sempre così, il Genoa avrebbe trovato la punta che non gli ha dato il mercato.

Cassata SV

Destro SV

Goldaniga SV

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy