Pagelle Atalanta – Cagliari 0-2: colpaccio dei sardi a Bergamo – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Cagliari 0-2: colpaccio dei sardi a Bergamo – Voti Fantacalcio

Il Cagliari conquista tre punti e aggancia proprio l’Atalanta al quarto posto, rimanendo protagonista nella zona europea della classifica.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Atalanta - Cagliari:

All’ “Atleti Azzurri d’ Italia” va in scena il Sunday morning di questo turno di campionato, fra due tra le squadre più in palla in questa parte di stagione.
I padroni di casa, alla vigilia del nuovo impegno di coppa, cercano punti per rafforzare la posizione Champions. Il Cagliari, rivelazione sinora della competizione, cerca invece conferme circa la sua possibile natura di ” outsider” in questa stagione .
Partenza arrembante del Cagliari che va vicina al gol con Simeone, Joao Pedro e Rog, trovando il vantaggio al 34′ con una deviazione di Pasalic su una punizione di Lykogiannis.

L’Atalanta prova a riemergere e colpisce una traversa con Gomez al 37′, ma rimane in 10 due minuti dopo quando Abisso mostra il rosso a Ilicic per un fallo di reazione sullo stesso Lykogiannis. Nel momento di massima pressione atalantina arriva il raddoppio del Cagliari: al 54′ Oliva costruisce una grande azione con caparbietà, duetta con Simeone e insacca alle spalle di Gollini.
Atalanta ingabbiata dall’ ottima interpretazione tattica del secondo tempo non riesce a rimettere la partita sui binari nonostante alcune occasioni con Barrow e Malinovsky.
Cagliari che dunque torna da Bergamo con 3 punti di platino, che permettono ai rossoblù di raggiungere proprio gli orobici al 4° posto e dimostrandosi come una squadra che può lottare alla pari contro chiunque e con la sfrontatezza di chi vuole osare. Piccolo incidente di percorso invece dell’Atalanta che non gioca la solita partita arrembante e non approfitta dello scivolone del Napoli per consolidare la sua posizione in classifica.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Gollini 6 – Bravo su Simeone e Nandez, non ha colpe sui gol rossoblù.

Toloi 5,5 – Soffre tanto Joao Pedro che lo anticipa spesso e riesce a girarsi con facilità.

Djimsiti 6 – Salva l’Atalanta nel primo tempo con un intervento miracoloso suu Rog lanciato in porta e svolge il “suo” per tutta la partita.

Palomino 5,5 – Simeone lo fa impazzire “scappando” da una parte all’altra della trequarti. Nervoso e non sempre preciso.

Gosens 5,5 – Cacciatore alza il muro e oggi per il tedesco non c’è spazio per spingere.

(46′ Hateboer) 5,5 – Come per Gosens, oggi sulla destra c’è davvero poco spazio per pungere vista l’attenta partita difensiva architettata da Maran.

Pasalic 5,5– Una sua sfortunata deviazione causa il vantaggio del Cagliari, non riesce ad imporre gioco sempre ben limitato dal centrocampo cagliaritano.

Freuler 5,5 – Nainggolan lo bracca tutta la partita, oggi non ha la possibilità di offendere con la giusta costanza e anche in fase difensiva perde spesso il duello con Rog e Castro.

Castagne 5,5 – Prova a rendersi pericolo con le sue sgroppate e riesce anche a sfuggire a Lykogiannis in qualche occasione , ma non è poi preciso nella finalizzazione dell’azione.

Gomez 6 – Trema ancora la traversa colpita al ’37, gioca un primo tempo generoso e prova ad innescare i compagni come di consueto. L’ espulsione di Ilicic costringe Gasperini a fare a meno di lui nel secondo tempo per irrobustire il centrocampo.

(46′ Malinovsky) 5,5 – Batte tantissimi calci d’ angolo ma non riesce mai a trovare una traiettoria pericolosa. Non dà il quid che Gasperini cercava da lui oggi.

Ilicic 4,5 – Fino all’espulsione è ispirato, duetta bene con Gomez. Inguaia i suoi lasciandoli in 10 per un fallo di reazione su Lykogiannis, macchiando indelebilmente la sua domenica.

Muriel 5 – Klavan e Pisacane lo ingabbiano e non si lasciano saltare praticamente mai, limitatissimo e anche forse poco ispirato.

(78′ Barrow) sv

Pagelle a cura di William D’Alessandro

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Olsen 6,5 – Bravissimo su Malinovski nel finale, non deve compiere altre parate importanti.

Cacciatore 6,5 – Quest’anno era stato sempre tra i peggiori, oggi invece gioca una partita ordinata e sicura non subendo mai le avanzate dei giocatori atalantini.

Klavan 6,5 – Inizio con un brivido in disimpegno, dopo quell’errore non sbaglia più nulla confermando il suo ottimo momento di forma. Insuperabile di testa.

Pisacane 7 – Solito muro difensivo, Muriel è un osso duro, ma oggi gli fa solo il solletico, addirittura lo ferma anche in velocità. Ormai la sua crescita è esponenziale e Maran gode.

Lykogiannis 6 – L’unico in difficoltà nella prima parte del primo tempo con le avanzate di Ilicic e Castagne. Con l’espulsione di Ilicic prende sicurezza e da una sua punizione nasce l’autogol di Pasalic.

Oliva 7,5 – Oggi ha giocato la sua seconda partita da titolare, anche se per esperienza sembra che sia titolare da tempo. Non ha i piedi di Cigarini, ma si fa trovare sempre nel posto giusto al momento giusto bloccando ogni tentativo di costruzione nerazzurra. Oltre all’intelligenza tattica il suo primo gol in serie A, cosa volere di più?

Castro 6,5 – Primo tempo perfetto, abbina qualità a quantità interpretando al meglio il ruolo di mezzala che Maran gli cuce addosso. Nel secondo tempo cala, ma la grande prestazione rimane.

Rog 6 – In calo rispetto al partitone fatto contro il Bologna, frenato anche dall’ammonizione presa ad inizio partita. Gioca comunque una partita onesta nel quale fa un ottimo lavoro oscuro. Ha una grande occasione nel primo tempo che non riesce a sfruttare facendosi stoppare il tiro da Djimsiti.

Nainggolan 6,5 – La sua personalità è straripante, dai suoi piedi nascono tutte le azioni sarde e nei momenti di difficoltà non ha paura di prendersi la responsabilità di fare la giocata. Prova più volte il tiro da lontano, ma quest’oggi non è fortunato.

Joao Pedro 6 – Oggi gioca più per la squadra che per sè, con tanti tocchi intelligenti utili per aprire il gioco sardo. Nel primo tempo ha una grande occasione, ma il suo piattone è ribattuto dalla difesa bergamasca.

Simeone 7 – Altra partita di alto livello per il cholito, con la sua grinta mette da solo in crisi i tre centrali bergamaschi vincendo quasi tutti i duelli fisici. Va vicino al gol due volte e serve un intelligente assist per il gol di Oliva. L’argentino cresce di partita in partita.

Nandez 6 – Entra per ridare dinamismo al centrocampo sardo. Va vicino al gol con un bel diagonale, ma Gollini si supera.

Cerri sv

Ionita sv

A cura di Andrea Riefolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy