Statistiche Fantacalcio – Dati alla Mano: passaggi a partita

Statistiche Fantacalcio – Dati alla Mano: passaggi a partita

Dopo 13 giornate, quali giocatori giocano più palloni a partita?

di Redazione Fantamagazine

I numeri sono solo numeri. Una partita di calcio, osservata con il piglio moderno dell’alta definizione statistica, ne genera un’infinità. Ogni azione di gioco è misurata secondo i dati sportivi che produce, ogni giocatore non è che una variabile ambulante. Eppure, rimangono solo numeri: spesso sono oscure le modalità con cui tali numeri convergano nelle due cifre – uniche, fondamentali e indiscutibili – che definiscono il risultato.
In questo, il Fantacalcio imita lo sport a cui è ispirato. Ma ci riesce solo in parte: sebbene permanga l’imprevedibilità del gol rocambolesco del panchinaro su cui puntavano solo amici e parenti, monitorare l’andamento statistico delle prestazioni di squadre e giocatori è cruciale per definire una strategia vincente nel lungo termine. Ci sono numeri che suggeriscono situazioni altrimenti difficile da cogliere. Il segreto? Scegliere quelli giusti.

Dati alla Mano, statistiche vincenti per il Fantacalcio

Dati alla Mano è un appuntamento settimanale con i numeri del calcio e del Fantacalcio. Per approfondimento, strategia, banale curiosità.
I dati proposti sono scelti perché ritenuti significativi, talvolta rivelatori e inattesi. Puntare in trasferta sulla difesa di una squadra che lontano dal proprio stadio è blindata, scegliere un attaccante recentemente poco prolifico, ma che è arrivato spesso alla conclusione: valutazioni che possono fare la differenza.

Passaggi a partita

Nel 13esimo turno di campionato il Napoli passa a Verona, battendo l’Hellas per due a zero. Il risultato non fa clamore, data l’eccellente condizione della squadra di Sarri, ma la partita genera una statistica individuale eccezionale, da record: Jorginho gioca 218 palloni. Negli ultimi dieci anni, nei cinque principali campionati europei nessun giocatore ha saputo fare di meglio. Né Xavi, né Xabi Alonso, non Thiago Alcantara e nemmeno Fabregas.
Il dato proposto questa settimana è quello dei passaggi a partita, che conferma il giovane centrocampista partenopeo come il regista più attivo della Serie A, per distacco. Suggestivo osservare inoltre come una squadra in particolare monopolizzi la classifica dei migliori nel fondamentale considerato: si tratta della Fiorentina di Paulo Sousa. Emerge nettamente la convergenza tra qualità del gioco espresso – Fiorentina e Napoli sono, a detta di molti, le squadre più belle da guardare in questa prima parte di stagione – e un alto volume di passaggi.
Ecco i 10 giocatori che effettuano più passaggi a partita dopo 13 giornate di campionato:

Jorginho – 92.2

Vecino – 76.9

Hamsik – 72.5

Astori – 72.2

Rodriguez Go. – 70.7

Badelj – 69.2

Borja Valero – 69.1

Biglia – 68.6

Barzagli – 68

Pjanic – 65.9

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy