Kevin Strootman si riopera stamattina. La Roma ed i fantallenatori in ansia.

Nuovo intervento al legamento crociato per Strootman. Come premunirsi al fantacalcio.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

E’ una storia senza fine quella di Kevin Strootman e del suo ginocchio. I possessori al fantacalcio dell’olandese sono con il fiato sospeso quanto la dirigenza ed i tifosi della Roma. Stamattina l’intervento poi la fase riabilitativa.

Strootman parla della sua operazione

“Ci sono state tante speculazioni dei media circa la mia riabilitazione. Purtroppo a causa di una mancanza di potenza alla gamba sinistra non posso competere ai massimi livelli in questo momento. Le ultime settimane abbiamo consultato molti medici in tutto il mondo. Loro e lo staff medico della Roma mi hanno consigliato di ricostruire il legamento, riposizionandolo, per avere meno problemi con il ginocchio in futuro e per riacquistare di nuovo la mia forza . Mi sottoporrò ad intervento chirurgico questa mattina .
Sono estremamente deluso di non poter aiutare la Roma e la nazionale olandese per i prossimi mesi, ma farò di tutto per tornare in campo il più presto possibile”.

Cosa fare con Kevin?

La ricostruzione del legamento crociato comporta, come nel caso di lesione, un’iter riabilitativo di almeno 6 mesi. Considerando però la delicata situazione del giocatore ed il suo storico chirurgico i tempi saranno tutti da valutare e confermare. Non sarà semplice, per questo a meno che non facciate un fantacalcio con riconferme, direi che per questa stagione potete abbandonare l’idea di averlo, se non per spezzoni nel finale di stagione.
Al termine dell’intervento chirurgico il Dott.Mariani ha dichiarato: “Strootman tornerà a giocare, l’esito dell’intervento si potrà sapere solo tra 2 mesi. Da quel momento potremo definire tempi di recupero e per il suo ritorno in campo”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy