FantaPremier, la prima giornata

FantaPremier, la prima giornata

City subito convincente, soffre lo United, l’Arsenal cade nel derby con il West Ham, Chelsea bloccato dallo Swansea

di Titty Cerquetti, @tittyna

Manchester Utd – Tottenham = 1-0

La partita che apre la stagione della Premier si dimostra avara di bonus, nonostante le occasioni e la voglia di vincere di entrambe le squadre. Alla fine la decide un autogoal di Walker, con relativo malus e così Rooney si prende un involontario bonus assist. Non è un caso che i tre bonus dei migliori in campo li prendano Darmian, Smalling e Romero, ovvero la difesa della United perché in effetti gli Spurs avrebbero meritato di più. La porta inviolata dei Red Devils non tragga in inganno, è stato più demerito degli attaccanti del Tottenham che in un paio di occasioni hanno fallito comode palle goal ed in altre è stato il portiere Romero ad opporsi con bravura.

Manchester Utd: Squadra molto rinnovata per questo con meccanismi da sistemare. Al momento può risultare interessante Romero, se De Gea dovesse restare fuori squadra, e Darmian, apparso in ottime condizioni e senza alcun timore di affrontare l’Old Trafford. Per il resto meglio aspettare.
Tottenham: squadra praticamente invariata rispetto all’anno scorso, a parte l’innesto del centrale Alderweireld. La difesa è apparsa migliorata, pertanto qualche scelta qui potrebbe essere azzeccata. Poi i soliti Chadli ed Eriksen. Kane, là davanti da solo, potrebbe avere qualche difficoltà.

Bournemouth – Aston Villa = 0-1

La partita tra la neopromossa ed una delle candidate a lottare per la salvezza si conclude con la vittoria importantissima in trasferta dei Villans. Subito in goal il centravanti neoarrivato dal Blackburn, Rudy Gestede, che si prende anche il bonus del terzo migliore in campo dietro i difensori Amavi e Richards, con la difesa Villans che porta a casa in blocco il bonus clean sheet. Prima di correre all’acquisto di qualche difensore consigliamo però di aspettare qualche test più probante. Assist di Westwood, che rimedia però anche un’ammonizione. Partita con pochi bonus e troppe ammonizioni per gli standard della premier.
Bournemouth: Al momento è difficile trovare qualcosa di interessante. Smaltita l’emozione delle prime partite in premier forse qualche elemento consigliabile uscirà fuori.
Aston Villa: Gestede, terminale offensivo praticamente unico e dal contenuto costo di acquisto, può essere una buona opzione da subito. I difensori necessitano di qualche altra prova a conforto di questa prima uscita.

Everton – Watford = 2-2

Partita emozionante e ricca di goal quella tra i Blues di Liverpool e la neopromossa Watford. Migliore in campo il centravanti dell’Everton Konè, con goal e assist, seguito da Barkley, anche lui con un goal. Il terzo bonus lo prende Ighalo, autore del goal che riporta temporaneamente in vantaggio il Watford. Bonus anche per Layun, buon difensore che porta inizialmente in vantaggio gli hornets. Da segnalare l’assist di Lukaku e il cartellino giallo di Coleman per l’Everton, gli assist di Jurado e Deeney, i gialli per lo stesso Deeney e Holebas del Watford. Entrambi i portieri portano a casa il bonus “saves” (parate) di 1 punto.
Everton: interessanti per la vostra fantasquadra sicuramente Barkley, apparso in buona forma, Lukaku e Konè. Male la difesa.
Watford: bene Gomes e Layun nella difesa, nonostante i due goal subiti. Ottimo Jurado a centrocampo, interessanti Deeney e Ighalo in attacco, sempre tenendo in considerazione il rapporto qualità/prezzo.

Leicester – Sunderland = 4-2

Partita ricchissima di goal e bonus, con un sorprendente Leicester. È vero che il Sunderland, al momento, non viene accreditato di molte possibilità di salvezza, però questa prima di Ranieri sembra auspicare meno patemi di quanto previsto. Per quanto riguarda i bonus Leicester abbiamo Mahrez migliore in campo con doppietta, Albrighton (secondo migliore in campo) e Vardy con un goal a testa, ancora Albrighton con 2 assist e uno per Schlupp. Bonus saves per Schmeichel.
Il Sunderland porta a casa i bonus goal di Defoe e Fletcher, gli assist di Johnson e Lens, il bonus saves di Pantilimon e troppi cartellini gialli. Buono solo il bonus come terzo MVP di Johnson.
Leicester: dopo una partita così si corre il rischio di vedere tutti molto più interessanti di quanto in realtà siano. Vero è che il centrocampo potrebbe rivelarsi un buon serbatoio di giocatori a basso costo e dall’alto rendimento, visto che in attacco questa squadra non è molto appetibile. Pare comunque che sia già partita la corsa all’acquisto di Mahrez e Albrighton.
Sunderland: trovare qualcosa di buono in questa squadra non sarà facile. Al momento solo Defoe, Lens e Johnson potrebbe risultare discreti acquisti.

Norwich – Crystal Palace = 1-3

Altra partita ricca di goal e di bonus. Se la aggiudica il Crystal Palace sia sul campo che nel Fantasy, accaparrandosi tutti gli MVP, Cabaye, Souaré e Delaney nell’ordine. Delaney, Zaha e Cabaye siglano i goal degli Eagles, Souaré, Puncheon e McArthur invece si occupano degli assist. Inoltre McCarthy porta a casa anche il bonus saves e peccato per il goal di Redmond altrimenti la giornata sarebbe stata veramente perfetta. Per i canaries, oltre al goal di Redmond c’è da registrare l’assist di Hoolahan ed il bonus per il portiere Ruddy.
Norwich: vale più o meno il discorso fatto per il Bournemouth, però a noi Hoolahan non dispiace affatto.
Crystal Palace: potrebbe ripetere il buon campionato dell’anno scorso. Al momento le migliori pescate potrebbero essere fatte nel reparto difensivo (i quattro titolari potrebbero portare discreti bonus) ma soprattutto a centrocampo, dove Cabaye, Zaha, Puncheon e Bolasie potrebbero rivelarsi ottime scelte.

Chelsea – Swansea = 2-2

Ecco la prima grande sorpresa di giornata. I campioni uscenti si complicano una partita in cui vanno per due volte in vantaggio complice l’espulsione di Courtois ed il conseguente rigore realizzato da Gomis. Pareggio inaspettato, anche se avevamo pronosticato una partita difficile per i Blues. La squadra, così come nella finale di supercoppa, dimostra di non essere ancora pronta e nemmeno il debutto di Diego Costa risolve i problemi. Bonus goal per Oscar, Gomis e Ayew. Autogoal dell’ex Napoli Federico Fernandez, assist per Azpilicueta e Willian che prendono anche il secondo e terzo bonus MVP. Il primo se lo aggiudica un ottimo Andrè Ayew.
Chelsea: squadra ancora lontana dalla forma ottimale, i migliori e più schierabili sono Oscar e Willian. Hazard si accende poco e a sprazzi, Diego Costa alla prima uscita non impressiona, difesa con gli uomini contati e che quindi, a meno di arrivi dal mercato, costretta a fare gli straordinari. Meglio evitare, per il momento.
Swansea: si possono fare buone scelte a centrocampo ed in attacco. Ayew, Montero. Sigurdsson, lo stesso Ki, sebbene al momento leggermente infortunato, sono tutti consigliati. Lo stesso vale per Gomis, titolarità e bonus a soli 7 crediti.

Arsenal – West Ham = 0-2

Ecco l’altra grande sorpresa. I gunners perdono in casa il primo derby di Londra contro un West Ham non irresistibile e nessuno, dopo la vittoria in Supercoppa contro il Chelsea, se lo sarebbe aspettato. Bisogna dire però che gli errori di Cech hanno pesato molto sul risultato, visto che in entrambi i goal degli Hammers il portiere ceco poteva sicuramente fare di più. Zárate e Kouyaté firmano i goal della vittoria ed insieme portano a casa il secondo ed il terzo bonus MVP. Il primo lo conquista il portiere Adrian, a dimostrazione che la partita è stata in buona parte in mano ai gunners che non sono stai bravi a concretizzare. Bonus assist per il neoacquisto Payet ed ammonizione per l’ex Juventus Ogbonna.
Arsenal: una partita storta non cambia quello che abbiamo sempre detto sui gunners. E molti di quelli che adesso, dopo una sola giornata di campionato, si stanno frettolosamente liberando dei vari Walcott, Ozil, Cazorla, chissà che presto non abbiano più i crediti necessari per riprenderli, a meno di dolorosi tagli.
West Ham: Kouyaté, Payet e la sorpresa Oxford, il resto a vostro rischio e pericolo.

Newcastle – Southampton = 2-2

Partita ricca e divertente, com’era nelle previsioni. Si conclude con un pareggio tutto sommato giusto tra due squadre che potrebbero far bene, soprattutto i Saints, che ormai da due anni viaggiano a ridosso delle grandi. Le reti dei Magpies le realizzano il nuovo acquisto Georgino Wijnaldum e Cissé mentre per i Saints vanno a bersaglio i soliti Pellè e Long. Haidara e Obertan firmano gli assist del Newcastle, Cedric e Tadic quelli del Southampton, con lo stesso Tadic che conquista il bonus MVP. Alle sue spalle due magpies, Haidara e Cissè.
Newcastle: Georgino Wijnaldum, Haidara e Cissé sono scommesse giocabili, per il resto vedremo più avanti.
Southampton: il reparto offensivo dei Saints merita attenzione. Pellè, Long e lo stesso Rodriguez sono buoni colpi. A centrocampo Wanyama è un buon 5° slot, Tadic può essere interessante, Manè a 8 crediti forse ha concorrenza migliore (Coutinho, Willian).

Stoke – Liverpool = 0-1

Soffre più del previsto il Liverpool sul campo dello Stoke City ma alla fine, grazie ad una prodezza personale di Coutinho, porta a casa i preziosi tre punti. Bonus cleen sheet per difensori e centrocampisti reds, tanto che proprio tre giocatori del reparto arretrato portano a casa il primo, Gomez, ed il terzo pari merito, Clyne e Skrtel, oltre al secondo MVP proprio all’autore del goal decisivo. Nulla da segnalare, invece, per i biancorossi dello Stoke.
Stoke: al momento, con tutta la buona volontà, non ci sentiamo di segnalare, tanto meno consigliare, nessuno. Vedremo se con l’arrivo dello svizzero ex Inter Shaqiri cambierà qualcosa.
Liverpool: i reds sono una squadra equilibrata e di buon livello in ogni reparto. Fate tranquillamente le vostre scelte, sicuramente vi ripagheranno.

WBA – Manchester City = 0-3

Tra le grandi predestinate a giocarsi il titolo il City è l’unica che fa in pieno il suo dovere, giocando segnando e dominando come una grande squadra deve fare. Torna alla grande Yaya Toure, con una prestazione ottima impreziosita da due goal, torna alla grande Kompany dopo una stagione travagliata segnando il goal che chiude la partita, torna in splendida forma David Silva che sforna assist e giocate deliziose, torna in campo dopo le fatiche della Coppa America anche il Kun Aguero.
Delude un po’ Sterling, ma era preventivabile che le pressioni per la cifra spesa per il suo acquisto ne condizionassero il rendimento iniziale. L’unico a portare a casa bonus, per il WBA, è il portiere Myhill grazie alle sue parate, per il resto è un monologo citizens che oltre ai goal porta a casa gli assist di Silva, Bony e Navas e gli MVP Tourè, Kompany e Kolarov.
WBA: Berahino è senza dubbio un giocatore da tenere d’occhio, se non addirittura da prendere come terzo slot. Anche Lambert darà qualche soddisfazione. Il resto da rivedere in partite meno ostiche di questa.
Manchester City: Bene la difesa che chiude imbattuta, Hart sicuro, Kompany che sembra nuovamente insuperabile. David Silva e Yaya Tourè centrocampisti top, almeno uno dei due è irrinunciabile. Sterling da aspettare. Aguero è il miglior attaccante della premier, averlo è solo una questione di crediti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy