Consigli Betting, curiosità e statistiche per le gare dal 10 al 12 Dicembre

Scommesse: curiosità, serie e ritardi relativi principali campionati europei.

di Redazione Betting

Betting e statistiche sono spesso due facce della stessa medaglia. Numeri, probabilità, eventi ricorrenti: conoscere ciò che è a contorno di una scommessa è spesso fondamentale per la sua riuscita. Per questo motivo abbiamo creato un sito (QUI) dove settimanalmente potrete trovare statistiche, curiosità, serie e ritardi dei maggiori campionati, da usare come spunto di riflessione per le vostre giocate, o come una dritta per le vostre scommesse.

In questo articolo il Gruppo Betting propone dei dati, già estrapolati e studiati per voi, che possono essere utilizzati per le vostre scommesse sulle gare del 10, 11 e 12 Dicembre.

SCOMMESSE: CURIOSITA’ E STATISTICHE – GARE DAL 10 AL 12 DICEMBRE

SERIE A

La Juventus ha confermato, con la vittoria contro l’Atalanta, di non saper pareggiare (12-0-3), di avere la miglior difesa del campionato (13 gol subiti) e l’attacco che ha segnato nel maggior numero di partite (14 su 15). Dati senz’altro incoraggianti per affrontare il prossimo derby della Mole in casa dei granata. Un altro dato statistico da tenere presente è che tutti gli Under 2.5 (3) li ha ottenuti solo in trasferta, seppure abbia una serie aperta di 6 Over 2.5 consecutivi.

Il Torino in casa è ancora imbattuto (5-2-0) ed ha un alto numero di Segnano Entrambe verificatisi (6 su 7 di cui 5 consecutivi). E’ la migliore squadra di Serie A nei primi 45 minuti (8-5-2 per 29 punti contro i 25 della classifica reale) e sempre nel 1° Tempo ha il miglior attacco (14 reti). Inoltre allo Stadio Olimpico, le ultime 5 partite le ha terminate sempre in vantaggio. Anche questo è un dato da tenere in considerazione.

La Roma affronterà dopo il derby un’altra diretta concorrente. Davanti ai suoi tifosi ha sempre vinto (7 gare) ed assieme ai bianconeri ha il migliore attacco casalingo (23 delle 35 reti complessive che ne fanno il migliore della Serie A). Le sue gare sono molto divertenti visto che sono finite tutte e 7 in Over 2.5. Inoltre nelle ultime 5 è andata al riposo che era già in vantaggio.

Il Milan andrà all’Olimpico forte di una buona striscia positiva (4-1-0). Assieme all’Atalanta è la migliore squadra in trasferta della Serie A (13 punti in 7 partite). In 5 delle 7 volte che è andata a giocare fuori da San Siro ha fatto Over 2.5 (di cui 4 consecutivamente) ma dovrà fare attenzione alla sua difesa, che subisce almeno 1 gol da 4 trasferte consecutive.

Fra le serie ed i ritardi da tenere sott’occhio segnaliamo:

  • il Palermo perde da 8 gare consecutive ed ha sempre perso al Barbera (7);
  • il Pescara ha fermato l’emorragia delle sconfitte ma non quella delle mancate vittorie che sono 13 (considerando il 3-0 a tavolino di Reggio Emilia);
  • oltre al Milan anche la Sampdoria ha la striscia più lunga d’imbattibilità (5), mentre i liguri hanno l’attacco che ha segnato da più gare consecutivamente (10);
  • l’Atalanta non ha pareggiato le ultime 7 partite;
  • il Cagliari è la difesa più perforata consecutivamente (11), seguono Bologna, Palermo e Pescara (10);
  • il Crotone si segnala con la serie più lunga di Over 1.5 (14), ma anche di Under 3.5 (9).

Per le analisi più dettagliate di ogni singola partita della 15a giornata della Serie A vi rimandiamo ai nostri CONSIGLI BETTING SERIE A.


SERIE B

Dopo 2 partite consecutive al Bentegodi l’Hellas Verona dovrà cancellare, in un vero e proprio testa-coda, il ricordo dell’ultima trasferta, ossia l’1-5 rimediato in casa del Cittadella. Nonostante quest’ultimo risultato è la migliore squadra della Serie B fuori casa (4-2-2 e 14 punti) e quella con il migliore attacco (16 reti, di cui 10 segnati nel 1°Tempo).

Gli scaligeri affronteranno il Vicenza che nel suo stadio è ancora a caccia della prima vittoria stagionale (0-5-3), risultando dunque la peggiore della Serie B in casa e con il peggiore attacco (2 sole reti segnate). Allo stadio Menti ben la metà delle partite (4 su 8) sono finite sullo 0-0, compresa l’ultima contro il Benevento.

Il Frosinone vorrà tornare alla vittoria dopo 2 pareggi consecutivi (1-1 contro la Ternana e 0-0 a La Spezia). In casa ha un buon rendimento (6-2-1) ma ha la tendenza a subire non tante reti (8) ma in troppe partite (7). Le ultime 6 in casa sono tutte finite col segno GOL e comunque non perde, in generale, da 10 partite.

La Salernitana del neo-allenatore Bollini ce la metterà tutta per frenare i ciociari. In trasferta non ha mai vinto (0-5-4) e segna con fatica (5 reti in 4 partite). Ben 8 delle sue 9 partite disputate al di fuori del suo stadio sono finite in Under 2.5.

Fra le serie ed i ritardi da tenere sott’occhio segnaliamo:

  • la Pro Vercelli ha pareggiato gli ultimi 5 incontri e non vince da 8 gare. Il Perugia invece 4 mentre per il Latina il segno X è uscito “solo” nelle ultime 3 partite;
  • il Brescia non pareggia da 8 match, seguono Cesena (7) e Cittadella (6);
  • l’attacco che ha segnato da più partite consecutive è la Ternana (4);
  • il Trapani subisce gol da 6 gare di fila.

PREMIER LEAGUE

Una gara che l’anno scorso valeva la Premier adesso è un testa-coda. La colpa è da addebitare al Leicester, bravissimo in Europa e malissimo in Premier dove si trova a 2 punti dalla retrocessione. Non vince da 5 partite dove ha raccolto solo 2 punti. Le sue ultime 6 gare di campionato sono terminate in Segnano Entrambe (e le ultime 3 in casa).

Ora incontrerà il Manchester City, reduce dalla sconfitta contro il Chelsea (e dall’1-1 casalingo contro il Chelsea). Sfortunatamente per Ranieri, è la migliore squadra di Premier in trasferta (6-0-1) con ben 6 gare finite in Over 2.5. Ma la sua difesa ha subito almeno una rete in 6 delle 7 partite disputate lontane da Manchester, ma comunque tutte sbloccate già al termine dei primi 45 minuti, grazie al suo attacco che aveva già segnato in 6 match.

Un’altra gara interessante sarà quella che all’Old Trafford disputerà il Manchester United. In campionato è reduce da 4 pareggi nelle ultime 5 gare e ben 4 consecutivi in casa, tutte finite in Under 2.5.  Inoltre, è una delle 3 squadre di Premier che ha fatto uscire più volte il segno X (6 in 14 incontri).

L’altra delle 3 squadre che ha pareggiato 6 volte è proprio quella che dovrà incontrare la squadra di Mourinho, ossia il Tottenham. Come lo United in casa ha lo stesso numero di gol segnati (10) e subiti (6) in trasferta. E lontano dal suo stadio non vince da 4 gare di fila.

Fra le serie ed i ritardi da tenere sott’occhio segnaliamo:

  • il Chelsea ha raggiunto il numero di 8 gare vinte consecutivamente e 10 senza aver pareggiato;
  • il Burnley di contro perde da 3 incontri di fila;
  • l’Arsenal ha la striscia più lunga d’imbattibilità (13);
  • l’Hull City subisce da 12 incontri di fila;
  • il WBA va in Over 1.5 da 10 gare di fila, mentre il Crystal Palace in Over 2.5 da 6. Di contro lo Stoke City va in Under 2.5 da 4.

LIGA

Zinedine Zidane ritorna da dove aveva cominciato. Il 4/1/2016 Benitez venne cacciato dalla panchina ed il francese fece il suo esordio sulla panchina del Real Madrid, proprio al Bernabeu e contro la stessa squadra che affronterà sabato alle 20:45. Imbattuto in campionato (10-4-0), con il miglior attacco (37 reti), dovrà stare attento alla fase difensiva, visto che in 6 match su 7 disputati in casa ha subito gol (con 6 segni GOL).

Il Deportivo La Coruna, entusiasta del 5-1 rifilato alla Real Sociedad, farà il possibile per non ripetere il risultato di un anno fa (0-5). Tuttavia in trasferta non ha ancora vinto (0-3-4), segna poco (5 reti) e ne ha subiti 14 di cui 13 nelle ultime 4 trasferte.

Un’altra sfida da vertice sarà quello che impegnerà il Villareal, che con lo 0-0 in trasferta contro il Leganes ha posto fine alla striscia di 2 sconfitte consecutive. Nelle ultime 3 partite di Liga non è riuscito a segnare ed in casa ha la migliore difesa della Liga (5 in 7 gare).

Di questi numeri dovrà approfittarne l’Atletico Madrid che non subisce gol da 2 partite. Il 3-0 in trasferta sul campo dell’Osasuna non ha avuto seguito, visto che in casa si è fatto fermare dall’Espanyol (0-0). La squadra di Simeone ha la migliore difesa in trasferta (4 in 7 gare).

Fra le serie ed i ritardi da tenere sott’occhio segnaliamo:

  • il Barcellona pareggia da 3 gare di fila;
  • l’Osasuna perde da 4 incontri consecutivi;
  • l’Espanyol è imbattuto da 8 giornate e non subisce gol da 5 gare di fila;
  • il Siviglia segna da 12 gare di fila;
  • il Valencia ha sempre subito gol in 14 giornate con ben 12 Over 1.5.

ALTRI CAMPIONATI – Serie e Ritardi

Non c’è solo il Chelsea in striscia vincente. Con 8 vittorie consecutive ci sono anche il Lipsia in Bundesliga ed il Celtic Glasgow in Scozia.

Anche nella scorsa giornata il Roda in Eredivisie ha pareggiato ed ora siamo a quota 6.

Ci sono due squadre che hanno una bella striscia di sconfitte consecutive: il Darmsadt in Bundesliga ed il Mouscron in Belgio sono a 5.

Nella Championship inglese il Rotheram non vince da 15 incontri ed il Newcastle di Benitez non pareggia da 10.

In Bundesliga il Lipsia è imbattuta (dopo 13 gare), così come il Celtic Glasgow in Scozia.

In Olanda, Ajax e Utrecht hanno sempre realizzato almeno un gol in 15 giornate.

In Belgio l’Eupen subisce gol da 17 partite di fila, mentre il Gent non ne subisce da 4.

Infine il Nantes in Ligue 1 non segna da 4 giornate consecutive.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy