#Fantasocial – Candreva 504 giorni dopo: “Preso a 1, io ci credo!”

#Fantasocial – Candreva 504 giorni dopo: “Preso a 1, io ci credo!”

La rete di Candreva in Bologna-Inter ha gettato nello sconforto i fantallenatori che hanno creduto in lui “solo” lo scorso anno. Gongola chi invece lo ha sottopagato nelle recenti aste.

di Patrizia Monaco
Antonio Candreva Bologna-Inter 2018

Ronaldo? Icardi? Higuain? Dzeko? No, i nomi di alcuni tra i giocatori più pagati in fase d’asta non compaiono nella lista dei marcatori dei quattro anticipi della terza giornata di Serie A. I match che si sono giocati tra venerdì e sabato hanno invece riservato diverse sorprese per i fantallenatori, a cominciare dal goal vittoria di Cutrone in Milan-Roma, fino ad arrivare a quello di Gervinho in Parma-Juve. In mezzo a queste due marcature, però, spicca la rete di un giocatore che addirittura in molte leghe, anche quelle più numerose, è rimasto svincolato. Stiamo parlando di Antonio Candreva, che nell’Inter in formato Champions sembrava ormai destinato ad un ruolo più che marginale. In estate la società nerazzurra aveva tentato anche di venderlo, ma il giocatore classe 1987 ha scelto di rimanere a Milano, nonostante la concorrenza più giovane e più ben voluta dai tifosi dell’Inter, rappresentata su tutti da Politano e Keita.

Eppure ieri, durante Bologna-Inter, quando già tutti si mettevano le mani nei capelli per le assenze di Icardi e Lautaro, ed altri si disperavano per aver messo Keita in panchina prima di vederlo impegnato come prima punta titolare, ad attirare l’attenzione su di sé è stato proprio buon Candreva. Il suo goal, su assist di Perisic, è arrivato dopo quello di Nainggolan e prima di quello del croato. Ma se per Radja e Ivan il bonus poteva essere assolutamente pronosticabile, quello del numero 87 ha fatto cadere dalle nuvole non poche persone.

I fantallenatori che hanno creduto in lui, magari prendendolo ad un solo credito, si sono fregati le mani ed hanno iniziato a chiedersi se davvero si possa trattare di un piccolo “colpo” di mercato, come ha fatto il nostro “seguace” Andrea Scamardella che su Facebook ha scritto “Ho Perisic in campo ma con Candreva in tribuna. Ora con questo goal troverà spazio?

Antonio Candreva Bologna-Inter 2018

Non sembra avere invece molti dubbi a riguardo Gabriele Delle Donne che ha commentato il nostro meme domenicale gongolando: “Candreva quest’anno preso a 1 come ultimo centrocampista. Io ci credo ahhahah.”

Chi invece, quest’anno, non ha creduto nel centrocampista nerazzurro è Michele Baldini che esprime tutta la propria delusione commentando così: “Presente…ho Ronaldo in rosa quest’anno….avevo Candreva l’anno scorso… #mainagioia“.

Antonio Candreva Bologna-Inter 2018

Un hashtag che lascia emergere tutto lo sconforto di Michele e dei tantissimi fantallenatori che lo scorso anno hanno speso decine di crediti per il buon Antonio e quest’anno avranno anche sorriso sotto i baffi quando un proprio compagno di lega ha chiamato il numero 87 durante l’asta.

CANDREVA NON SEGNAVA IN SERIE A DAL DERBY DEL 15 APRILE 2017

Ma in fondo, chi poteva aspettarsi questo +3, arrivato addirittura dopo due giornate trascorse in panchina e appena sedici minuti giocati da subentrante nel match contro il Bologna? Il goal di Candreva, in generale, arriva dopo addirittura 504 giorni, un’infinità se ripensiamo al giocatore che ci ha fatto innamorare ai tempi della Lazio. Insomma, Michele e compagnia bella, non sentitevi in colpa se avete voltato le spalle a Candreva: siete in tantissimi a condividere questa fantasfiga. E voi che invece che ve lo ritrovate in rosa dopo aver speso appena un credito, incrociate le dita e sperate che questo sia solo il primo passo verso una rinascita che ormai sembrava impossibile…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy