Verona, Juric: «Veloso out, giocherà Favilli. Lazovic in campo?…»

Le dichiarazioni del tecnico croato, Ivan Juric, in vista di Parma-Verona

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Ivan Juric, allenatore dell’Hellas Verona, ha parlato in conferenza stampa prima del match contro il Parma in programma domenica alle ore 15. Tanti gli argomenti toccati dall’allenatore di Spalato.

LE DICHIARAZIONI DI JURIC

Sul mercato: «Il mercato è stato difficile per tutti, con concetti diversi rispetto agli ultimi anni. Non sono deluso. Sono realista, finora è stato un mercato molto difficile perché abbiamo perso tanti giocatori e ne dovevamo prenderne altrettanti. Dobbiamo dare fiducia a chi è arrivato, mi sono piaciute le loro interviste negli ultimi giorni, perché hanno voglia di dimostrare il loro valore».

Sulle indisponibilità per la sfida contro il Parma: «Veloso ha un problema e non ci sarà, Dawidowicz non riesce a stare bene e mi dispiace. E gli altri sono quelli. Abbiamo messo dentro Salcedo. Dietro siamo in tre, abbiamo qualche soluzione in più davanti».

Su Lazovic: «Sto pensando se dall’inizio o dopo. Devo decidere se partire con Dimarco, che sta facendo bene, o viceversa».

Sul reparto offensivo: «Favilli giocherà. Ha segnato con l’Udinese, anche se penso sia molto indietro. Deve crescere tanto, ma ha fatto una buona settimana e giocherà lui.  Ha sostituito Stepinski. Mariusz è un ragazzo strepitoso, ma aveva bisogno di cambiare aria. Abbiamo perso Borini, e nella mia testa servivano molte cose per migliorare l’attacco. Adesso non abbiamo fatto quello che pensavo. Per quanto riguarda il tipo di attaccante, mi adatto. Favilli ha le sue caratteristiche, e imposteremo il gioco sulle sue caratteristiche quando giocherà».

Su Vieira, nuovo acquisto per il centrocampo scaligero: «Ha caratteristiche interessanti, fin qui non si è espresso al massimo. Ha fatto due anni al Leeds e due alla Sampdoria, per uno così giovane è tanta roba. Ci auguriamo possa crescere, ha una certa esperienza».

Su Pessina:  «È un giocatore dell’Atalanta. Poi magari mi faccio illusioni, perché ci ha dato tanto e gli voglio bene. Ma è giusto che l’Atalanta faccia i suoi interessi. Non so quale sia la percentuale di un suo ritorno qui».

Attiva Magic, il fanta-concorso con il montepremi più ricco d’Italia, vinci una Jaguar e diventa il Magic Allenatore più famoso d’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy