UFFICIALE. Roma, rinforzo in difesa: ecco Kumbulla. L’appetibilità al fantacalcio

La gestione fantacalcistica del neo-acquisto giallorosso

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Marash Kumbulla è ufficialmente un nuovo giocatore della Roma. L’operazione ha un costo, complessivo, di 30 milioni per le casse giallorosse. Di seguito il comunicato del Verona che fa il punto della situazione: “Hellas Verona FC comunica di aver ceduto a titolo temporaneo ad A.S. Roma – con obbligo di acquisizione definitiva da parte del Club giallorosso al verificarsi di determinate condizioni – il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marash Kumbulla. Nell’ambito dell’operazione si aggiunge l’obbligo di acquisizione definitiva, al verificarsi di determinate condizioni, nella formula di trasferimento già avvenuto di Mert Çetin a Hellas Verona FC, che contestualmente acquisisce da A.S. Romaa titolo temporaneo con obbligo di acquisizione definitiva, al verificarsi di determinate condizioni, i diritti alle prestazioni sportive dell’attaccante esterno classe 2002 Matteo Cancellieri e del terzino sinistro classe 2003 Aboudramane Diaby. Hellas Verona FC saluta con affetto Marash Kumbulla e gli augura le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera sportiva”.

KUMBULLA IN GIALLOROSSO: LA GESTIONE AL FANTACALCIO

Giovanissimo difensore centrale (è un classe 2000), Kumbulla sarà titolare sia nel 3421 che, eventualmente, nel 4231. In quest’ultimo caso affiancherà Mancini con Ibanez che scivola in panchina. Prelevato a sorpresa dalla Roma dopo la concorrenza di Lazio, Inter e altre squadre, il giovane difensore è elegante, bravo nell’anticipo, nella marcatura a uomo nonché discreto passatore.

L’anno scorso ha giocato nella difesa a tre soprattutto sul centro-sinistra, anche se può giocare più o meno in tutti e tre i posti del terzetto difensivo. Il passaggio dal Verona alla Roma potrebbe farsi sentire, ma ha tutto per fare bene. In ottica bonus, per ora, non è da prendere in considerazione, al contrario del modificatore difesa dove può essere un punto fermo per gli ottimi voti presi. Gli va data discreta fiducia senza però abbattersi in caso di errori: la Roma ha sposato la linea verde e ha tanti difensori giovani. Il gioco di Fonseca, frenetico, potrebbe avere come contraltare proprio qualche disattenzione in più in fase difensiva. In conclusione: Kumbulla può essere un buon terzo/quarto slot. L’obiettivo principale è quello di non strapagarlo semplicemente perché è alla prima esperienza in un club di alto livello, ciò non toglie che possa garantire regolarità in termini di voti, dettaglio fondamentale in ottica modificatore.

Attiva Magic, il fanta-concorso con il montepremi più ricco d’Italia, vinci una Jaguar e diventa il Magic Allenatore più famoso d’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy