Udinese, infortunio al crociato per Pussetto: si teme la rottura

Gli esami di domani sanciranno il destino dell’attaccante bianconero

di Mauro Maccioni

C’era stata una grande paura, ieri, per l’infortunio di Pussetto. L’attaccante aveva provato un forte dolore al ginocchio e, nonostante fosse rientrato, nel post-partita Gotti ha lasciato poco al caso. “Siamo molto preoccupati“, aveva detto il tecnico, “Sta male“. Parole pesanti che hanno preso forma negli esami di oggi. Con un comunicato, l’Udinese ha reso noto l’interessamento del legamento crociato anteriore, e che domani il giocatore si sottoporrà a nuove valutazioni presso Villa Stuart. Se ancora manca la sicurezza – domani sarà il giorno della verità -, ciò che non manca è il pessimismo. Si teme la rottura del crociato, problema che sancirebbe la fine della sua stagione, con tempi di recupero stimati, come solito, intorno ai 6 mesi. Si attendono conferme, dunque: il giudizio arriva tra qualche ora.

PUSSETTO, IL COMUNICATO

Ecco il comunicato dell’Udinese: “Udinese Calcio comunica che, in seguito al trauma distorsivo al ginocchio destro riportato ieri nella gara contro la Juventus, Ignacio Pussetto è stato sottoposto ai controlli strumentali di rito che hanno confermato l’interessamento del legamento crociato anteriore. Il calciatore domani sarà a Roma per essere valutato dal Professor Mariani presso la clinica Villa Stuart”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy