Torino, la più corteggiata d’Italia: tutte le possibili partenze estive

Torino, la più corteggiata d’Italia: tutte le possibili partenze estive

Sono tanti i nomi caldi che potrebbero lasciare il Toro in estate: da Sirigu a Belotti, passando per Izzo.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni
Andrea Belotti

Che sarà rifondazione è quasi certo. La splendida macchina di Mazzarri mostrava segni di cedimento già nel finale della passata stagione. Serviva un rinnovamento che però non è arrivato. Confermati alcuni prestiti della stagione precedente, gli unici reali nuovi innesti sono stati Bonifazi, di ritorno dal prestito alla Spal, e Verdi, l’uomo su cui Cairo ha puntato tutto. Nessuno dei due, però, è riuscito a dare qualcosa in più a Mazzarri. Il primo, dopo un buon inizio al posto del ribelle N’Koulou, è poi finito fuori dalle gerarchie, tanto da essere ceduto alla Spal nel mercato invernale. Il secondo, invece, nonostante tutte le possibilità, non ha convinto nessuno: né Mazzarri, che nelle ultime uscite lo criticava pubblicamente, né Longo che ha già più volte messo in discussione la sua titolarità.

TORINO: CESSIONI D’ORO IN VISTA?

Il Toro dovrà dunque rifondarsi e nessuno è più certo della sua permanenza. Il primo a rischiare è Sirigu.  In casa granata sarebbero ben lieti di trattenerlo, ma, vista la grande richiesta, potrebbe essere uno di quei nomi su cui battere cassa. Su di lui, chi potrebbe puntare forte in Estate, è il Milan. Qualora i rapporti con Donnarumma dovessero rompersi, Gazidis vedrebbe nel portiere sardo la miglior soluzione.

Altro nome che circola in questi giorni è quello di Armando Izzo. Il difensore ex Genoa, nonostante sia fra quei giocatori che quest’anno non sta brillando, ha comunque molti estimatori. Uno su tutti è Antonio Conte. L’Inter, nonostante abbia una delle difese più solide di questo campionato, è alla ricerca di un difensore che possa prendere il posto di un Godin che fino a qui ha deluso le aspettative. Il difensore granata, per questo, sembra l’uomo giusto con la sua enorme esperienza di difesa a tre.

Infine, il terzo grande nome che si fa in questi giorni, è forse quello più scontato e anche più chiacchierato di sempre in casa Torino: Andrea Belotti. “Il Gallo”, nonostante sia, in campo e fuori, il più battagliero dei giocatori granata, è anche la più grande possibilità di investimento per Cairo. Non è certo un mistero che le pretendenti siano tante e che fra queste il Napoli sia in testa.

Non sono solo questi tre però i nomi caldi: ad esempio, dopo lo screzio a inizio stagione, cosa farà N’Koulou? E Verdi? Dopo questa stagione resterà o verrà ceduto non appena riscattato dal Napoli? Sono tanti dubbi e tante le domande su quale sarà il futuro del Torino, ma quel che sembra certo è che il prossimo anno non sarà più lo stesso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy