“The American Dream”: Copa America Centenario 2016 #7

Arriva l’Argentina e vince con un super Banega, insieme a Panama che batte a sorpresa la Bolivia

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Qualche emozione in più nella notte americana della Copa America Centenario. Vince l’Argentina di Higuain senza Messi per 2-1 sul Cile, con Banega e Di Maria che fanno la differenza in campo. Panama invece è guidato da Blas Pérez alla vittoria e sogna il passaggio del turno.

COPA AMERICA CENTENARIO: LE PARTITE GIOCATE

PANAMA  – BOLIVIA 2-1

BlasPerezAl Citrus Bowl di Orlando va in scena Panama – Bolivia per la partita del Gruppo D della Copa America Centenario. Panama scrive la storia: Blas Perez mette a segno una storica doppietta che consente alla nazionale centroamericana di vincere una partita inaspettata: uno che 9 anni fa trascinava il piccolo Cucuta in semifinale di Libertadores e oggi, con una doppietta, regala alla nazionale nordamericana la vittoria all’esordio assoluto in Copa America. Male la Bolivia di Baldivieso, che per un tempo quasi non gioca e mostra una reazione accettabile soltanto per un periodo della ripresa, in coincidenza con il momentaneo 1-1 firmato Arce. Per la Verde il torneo si mette già male, mentre sotto il diluvio che bagna il Camping World Stadium qualche sogno il Bolillo Gomez e i suoi ragazzi possono anche permettersi di coltivarlo.

ARGENTINA – CILE

Di MariaLa favorita alla vittoria dell’edizione Centenario della Copa America, batte il primo colpo. Vince subito l’Argentina, che si schiera con un 4-2-3-1 senza Lionel Messi, tenuto a riposo in via precauzionale. Il Cile gioca bene un tempo, ribattendo colpo su colpo a Higuain e compagni e sfiorando il vantaggio, negato solamente da un fantastico Romero su Alexis Sanchez, ma crolla nella ripresa. Decisive le individualità della nazionale albiceleste guidata dal “Tata” Martino: fanno tutto Ever Banega e Angel Di Maria, che con un gol e un assist a testa dipingono un devastante 2-0 in 7 minuti, dal 51′ al 58′. La qualità dei calciatori argentini è venuta fuori, ed ha fatto la differenza, soprattutto nelle giocate individuali. Il gol di Fuenzalida, che nel recupero accorcia approfittando di un’uscita a farfalle di Romero, non cambia l’esito di un match già scritto. L’Albiceleste si prende la sua rivincita dopo il match di marzo, e la finale della scorsa Copa America.

COPA AMERICA CENTENARIO: GLI “ITALIANI” IN CAMPO

Gli “italiani” in campo nella notte sono tornati in albergo con il bottino pieno: Higuain ha giocato 74 minuti nella vittoria dell’Argentina con una prova a cui è mancato solo il gol. Bene, anzi benissimo, Ever Banega prossimo acquisto dell’Inter di Mancini.

COPA AMERICA CENTENARIO: OGGI PARLIAMO DI…

BlasPerez…Blas Perez. È appena finita Panama-Bolivia (2-1), nel segno di Blas Perez, che con una doppietta ha regalato la vittoria e delle remote (molto remote) speranze di qualificazione al turno successiva. Giocatore che, da quando è in MLS (2012), e quindi da quando è abbastanza possibile vederlo in azione, ha sempre impressionato gli addetti ai lavori (36 gol in 97 presenze con Dallas non è un bottino affatto male) con uno spiccato fiuto del gol. Stanotte, con i quattro tiri in porta effettuati, per due volte ha colpito il bersaglio in maniera decisiva. Giocatore di un livello superiore rispetto ai suoi compagni di squadra, decisamente superiore… (thanks to Andrea Florio – MLS Magazine)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy