Milan, Gattuso: ”Suso potrebbe cambiare ruolo, Kessiè giocatore fondamentale. E su Cutrone… ”

Milan, Gattuso: ”Suso potrebbe cambiare ruolo, Kessiè giocatore fondamentale. E su Cutrone… ”

Le parole del tecnico sui vari temi proposti in conferenza stampa

di Claudio Cutuli, @cutuli4
Gattuso Milan

Il nuovo tecnico del Milan Gattuso, dopo aver diretto il primo allenamento a Milanello, è intervenuto in conferenza stampa al fianco di Fassone e Mirabelli. Ecco quali temi sono stati trattati dal punto di vista prettamente Fantacalcistico.

GATTUSO SUL MODULO

”Ho avuto un ottimo rapporto con Montella, anche se la metodologia ed alcuni concetti di gioco sono diversi. Montella ama il palleggio, anche a me piace ma poi dobbiamo verticalizzare con i movimenti degli attaccanti e sorprendere gli avversari. Il modulo? Partiamo con 3 in difesa e 4 a centrocampo sicuri, poi davanti vediamo e valutiamo le varie soluzioni da adoperare. Le due punte? Ieri mi ha chiamato il presidente Berlusconi per dirmi di giocare sempre con due punte ma poi decido io”.

GATTUSO SU ANDRÈ SILVA:

”Ha un grandissimo mercato, anche se non ha fatto benissimo fino ad ora in Campionato. È un giocatore forte, in questo momento lui deve giocare più con la squadra senza la mania del dribbling. Bisogna metterlo nelle condizioni giuste per colpire, difficilmente lo vedo fare un uno-due e buttarsi in profondità e questo aspetto come altri va migliorato”.

GATTUSO SU BONUCCI:

”Leonardo è e rimarrà il capitano della squadra. Ho visto grande voglia di lavorare negli occhi dei ragazzi, a cui ho chiesto principalmente senso di appartenenza e disciplina. Io mi sono sempre buttato nel fuoco per i miei compagni e da loro mi aspetto questo atteggiamento: devono sempre aiutarsi tra di loro”.

GATTUSO SU CUTRONE

”Valuto molto quello che si fa durante la settimana, il rettangolo verde bisogna farlo parlare. Cutrone parte allo stesso livello di Silva e Kalinic, ha le caratteristiche da tarantolato che piacciono a me ed ha grande passione. Spero di vedere questa convinzione anche negli altri attaccanti a disposizione”.

GATTUSO SU SUSO E KESSIE

”Sento dire che Suso puó giocare solo largo a destra, che si deve accentrare. Voglio vedere se può sviluppare in maniera positiva anche altre posizioni in campo, mi incuriosisce questo esperimento. Kessiè? È il giocatore che mi assomiglia di più. Ultimamente non va dentro come dovrebbe, l’anno scorso era devastante. Lui deve buttarsi sempre dentro. Solo con il lavoro possiamo capire cosa è meglio per loro”.

GATTUSO SUI TITOLARISSIMI

”Mi baso su quello che vedo durante la settimana. Ci sono alcuni giocatori importanti, ma bisogna allenarsi bene e mettere in campo chi può dare garanzie fisiche”.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy