Serie A, una lunga 18a giornata: i problemi per il Fantacalcio

Si parte venerdì 15 gennaio con il derby di Roma, per terminare lunedì 18 gennaio con Cagliari-Milan

di Francesco Spadano, @francespadano

Lungo weekend di Serie A, la 18a giornata si giocherà tra venerdì 15 e lunedì 18 gennaio.  Il primo match è il derby di Roma, che aprirà il programma alle 20.45 di venerdì. Tre le gare in programma al sabato: si parte con Bologna-Verona, si prosegue con Torino-Spezia e Sampdoria-Udinese. La 18a giornata si chiuderà con il posticipo del lunedì sera tra Cagliari e Milan. Al Fantacalcio quindi, non sarà facile evitare brutte sorprese e schierare al meglio la formazione di giornata.

SERIE A, LA 18a GIORNATA

Venerdì 15 gennaio

Lazio-Roma, ore 20:45

Sabato 16 gennaio

Bologna-Verona, ore 15:00

Torino-Spezia, ore 18:00

Sampdoria-Udinese, ore 20:45

Domenica 17 gennaio

Napoli-Fiorentina, ore 12:30

Crotone-Benevento, ore 15:00

Sassuolo-Parma, ore 15:00

Atalanta-Genoa, ore 18:00

Inter-Juventus, ore 20:45

Lunedì 18 gennaio

Cagliari-Milan, ore 20:45

SERIE A, 18a GIORNATA: I RISCHI PER IL FANTACALCIO

Non sarà facile stare al riparo da “sorprese” dell’ultimo minuto, visto che con questo programma le formazioni saranno da schierare già al venerdì sera. Con questo spezzatino il rischio di giocare con uno o più giocatori in meno aumenta, visto che è difficile avere news importanti già al venerdì, specialmente sui match che si giocheranno domenica o lunedì. Occhio quindi a schierare le formazioni, specialmente pensando a panchinari dal voto sicuro, in modo da cautelarsi da brutte “notizie”.

Niente sorprese per le scelte di Fonseca e S.Inzaghi, dato che si potranno conoscere gli schieramenti ufficiali prima di prendere le decisioni definitive al Fantacalcio. Attenzione, invece, alle scelte sui giocatori di Atalanta, Genoa, Inter, Juventus, Cagliari e Milan visto che i loro match si giocheranno dopo circa 48-72 ore dalla consegna delle formazioni.

Si ricorda che per le regole di Magic Gazzettai voti per il Fantacalcio saranno validi (al netto di eventuali comunicazioni straordinarie), infatti: “Nel caso di partite giocate oltre la data di inizio del turno di campionato successivo (anticipi inclusi), tutti i calciatori in forza alle squadre coinvolte, squalificati esclusi, riceveranno 6 punti d’ufficio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy