Sassuolo, De Zerbi: “Duncan voleva andare via. Ferrari e Defrel sono di nuovo a disposizione”

Sassuolo, De Zerbi: “Duncan voleva andare via. Ferrari e Defrel sono di nuovo a disposizione”

Il tecnico neroverde ha parlato alla vigilia del match casalingo contro la Roma.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Evitare le disattenzioni da batticuore dell’andata. E’ questo ciò che vuole Roberto De Zerbi dal suo Sassuolo nella gara che domani sera andrà di scena al Mapei contro la Roma.

LE PAROLE DI DE ZERBI

Su Duncan: “Abbiamo provato a valorizzarlo, è una plusvalenza importante. Non aveva mai avuto grandissime richieste, quindi vuol dire che è migliorato e vuol dire che è stato fatto un lavoro importante. Duncan voleva andare via. Chi lavora 24 ore qui può ritenersi gratificato perché se prima non era mai stata una richiesta per Duncan e ora viene venduto, vuol dire che qualcosina di buono è stato fatto. Poi io devo allenare, sono chiaro con tutti. Oggi è la vigilia, mi interessa preparare bene una partita importante”.

Sulla partita: “La Roma è una squadra forte, che gioca un calcio particolare e dobbiamo porre attenzione a quello, cercando di fare la partita con coraggio, non sbagliando cose semplici perché abbiamo fatto bene all’andata ma abbiamo pagato alcune situazioni in maniera pesante e che hanno poi condizionato il risultato. Domani vogliamo cercare di non sbagliare, di fare una partita di coraggio e qualità”.

Tra recuperati e infortunati: “Recuperiamo Ferrari. Defrel viene in panchina e cerchiamo di metterlo dentro per una parte di gara, se necessario”.

Su Haraslin: “Esterno d’attacco di gamba e buona tecnica, quando sarà qua lo valuteremo come tutti gli altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy