Russia 2018, Perù-Danimarca 0-1: il tabellino

Russia 2018, Perù-Danimarca 0-1: il tabellino

Basta una rete ai danesi per portare a casa i primi tre punti e raggiungere la Francia in vetta al Girone C. Male il Perù, troppo arruffone sottoporta

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Dopo la vittoria di misura della Francia sull’Australia per 2-1, è arrivata la pronta risposta della Danimarca: nella gara andata in scena alle 18 si è assistito ad un match vivace e divertente, giocato a viso aperto dalle due squadre. A decidere la contesa è stato un gol di Yurary, che ha approfittato di un bel filtrante di Eriksen per insaccare alle spalle di Gallese. Pesa il rigore fallito da Cueva nei primi 45′, che avrebbe potuto indirizzare diversamente le sorti della partita.

PERU-DANIMARCA 0-1, IL TABELLINO

MARCATORI: 59′ Yurary (D)

PERU’ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Rodriguez, Ramos, Trauco; Tapia (dall’87 Aquino), Yotun; Flores (dal 63′ Guerrero), Cueva, Farfan (dall’85’ Ruidiaz); Carrillo.

A disposizione: Caceda, Carvallo, Corzo, Santamaria, Araujo, Hurtado, P.Guerrero, Ruidiaz, Andy Polo, Cartagena, Loyola, Aquino.

DANIMARCA (4-2-3-1): Schmeichel; Stryger, Christensen (dall’82’ M.Jorgensen), Kjaer, Dalsgaard; Kvist (dal 36′  Schöne), Delaney; Yussuf Poulsen, Eriksen, Pione Sisto (dal 67’Braithwaite) ; N. Jorgensen.

A disposizione:  Lössl, Ronnow, Krohn-Dehli, Vestergaard, Knudsen, Braithwaite, Dolberg, M.Jorgensen, Fischer, Lerager, Schöne, Cornelius.


BONUS PERU-DANIMARCA 0-1

YURARY (D) +3: ottimo inserimento senza palla  dell’esterno offensivo danese, che ha eluso il fuorigioco con furbizia. Tra le fila degli scandinavi è stato uno dei migliori in campo.

ERIKSEN (D)+3: il giocatore già lo si conosce per le straordinarie doti tecniche, e stasera non ha fatto altro che confermare le sue grandi potenzialità. Inizia con un assist questo Mondiale per lui.

SCHMEICHEL (D) +1:  porta inviolata nonostante il grande forcing offensivo praticato dai peruviani. Può essere soddisfatto per questa prima giornata. Graziato in occasione del rigore.


MALUS PERU-DANIMARCA 0-1

CUEVA (P) -3: ha sulla coscienza il rigore sparato fuori. L’episodio non lo fa rendere al meglio, ma rimane pur sempre il miglior calciatore dal punto di vista tecnico della selezione guidata da Gareca.

GALLESE (P) -1: tenta l’uscita disperata in stile ”calcetto” nell’uno vs uno contro Yurary, ma non gli va bene.

DELANEY (D) -0,5: difende con tutti i mezzi il risultato acquisito, anche spendendo un fallo tattico a metà campo nei minuti finali.

TAPIA (P) -0,5: stende Sisto e gioca una gara condizionata dal giallo ricevuto dopo 40 minuti di gioco. Nel finale Gareca lo toglie per evitare un eventuale secondo cartellino.

YURARY (D) -0,5: ammonito nel recupero per un fallo a centrocampo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy