Roma, infortunio Diawara: intervento chirurgico alle porte?

Il centrocampista guineano prosegue la riabilitazione in attesa della decisione finale.

di Mauro Maccioni

Sembrava destinato ad operarsi dopo la partita con la Juventus, ma Amadou Diawara e la Roma stringono i denti e cercano di evitare il peggio. La lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro rimediato nel secondo tempo della partita di mercoledì scorso sembra una faccenda seria e le parti in causa, dal giocatore alla società, stanno valutando tutte le strade percorribili.

TRA UNA SETTIMANA IL VERDETTO

Procediamo per gradi: dopo il primo consulto di giovedì mattina, il professor Pier Paolo Mariani è stato piuttosto chiaro: è necessario operarsi, con tempi di recupero situati intorno ai 3 mesi. Una doccia fredda che porta sulla difensiva e da cui nasce la richiesta di un secondo consulto presso il professor Giuliano Cerulli – in passato ha operato Destro e Burdisso -, che chiede alla società una settimana di tempo per le dovute precauzioni.

Nel mentre, Diawara è destinato alla fisioterapia. Trascorso il tempo limite, verranno effettuati alcuni test sul campo: se il guineano dimostrerà miglioramenti sensibili, allora si procederà con la terapia conservativa e con un recupero completo nel giro di un mese. Nel caso ciò non accadesse, l’intervento chirurgico affidato al professor Mariani è alle porte.

Restano solamente da attendere i risultati del tempo, con Fonseca che, ora più che mai, spera di non perdere l’ennesimo tassello di un centrocampo che aveva finalmente trovato equilibrio e continuità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy