Roma, Fonseca: “Recuperati Diawara e Zappacosta. Zaniolo rientrerà a breve, out Pau Lopez” E su Smalling e Mkhitaryan…

Il tecnico giallorosso tocca diversi argomenti in vista della sfida tra Roma e Sampdoria in programma quest’oggi.

di Mario Ruggiero, @MarioRuggi

Oggi torna in campo la Roma. La squadra giallorossa ospiterà in un Olimpico vuoto la Sampdoria del romano e romanista Claudio Ranieri. Il tecnico portoghese, Paulo Fonseca, svela alcuni recuperi e si sofferma su alcuni argomenti come il trattenere Smalling e Mkhitaryan e su Zaniolo, in procinto di lavorare in gruppo nei prossimi giorni.

LE DICHIARAZIONI DI FONSECA

Sulla situazione infortunati: “Recuperiamo Diawara e Zappacosta, stanno bene e sono pronti per giocare. Non ci saranno solo Pau Lopez e Zaniolo. Nicolò sta recuperando bene e credo che tra 1 o 2 settimane possa tornare a lavorare con noi. Abbiamo avuto molti infortuni, ma sono molto soddisfatto perché ora ho tante opzioni. In questo momento soprattutto abbiamo bisogno di tutti perché faremo tante rotazioni, per me è bellissimo entrare in campo e vedere tanti giocatori a disposizione”.

Sulle conferme di Smalling e Mkhitaryan: “Noi vogliamo trattenerli e penso ci sia la possibilità di farlo. Adesso, però, è importante pensare al campo, alla Sampdoria e alle 12 partite che ci restano da giocare”.  

Su come affrontare la Samp a livello tattico: “Abbiamo provato diversi sistemi di gioco, ma non è detto che giocheremo subito con la difesa a 3. L’importante è che la squadra sappia giocare in più modi. Non è stato possibile fare amichevoli, non sono mai stato così tanto tempo senza partite ed è una situazione unica. È sembrata tanto una preparazione pre-campionato, ora abbiamo bisogno di tanti giocatori pronti per giocare ma penso che abbiamo lavorato bene. Le cinque sostituzioni saranno importanti con tante partite ravvicinate, sono d’accordo con questa soluzione anche se in futuro credo sia giusto tornare alle consuete tre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy