Roma, Dzeko e la lite con Fonseca: ecco la ricostruzione

La discussione accesa è sfociata nella mancata convocazione del bosniaco

di Mauro Maccioni

Che la Roma non se la stesse passando bene non è una novità, con la sconfitta nel derby e quella in Coppa Italia con lo Spezia. Proprio quest’ultima, però, ha lasciato degli strascichi importati che ora rischiano di compromettere lo spogliatoio.

LITE DZEKO-FONSECA

Per ricostruire l’accaduto bisogna tornare proprio alla sfida di Coppa Italia. Siamo ai supplementari quando Fonseca, con la Roma in svantaggio, decide di effettuare il sesto cambio. Una scelta che in seguito porterà alla sconfitta a tavolino – sul campo la Roma ha perso 4 a 2 – e che ha scatenato qualche polemica. Dopo l’errore si è visto un Dzeko molto nervoso, quasi sul punto di scoppiare. Cosa che ha fatto, secondo la ricostruzione della Gazzetta dello Sport, appena terminata la partita, andando contro lo staff di Fonseca. Nello spogliatoio pare che Dzeko e Fonseca non se la siano mandata a dire, con il capitano giallorosso che ha rimproverato il tecnico per la gestione della gara e dei cambi, una figuraccia che perseguiterà la Roma per diverso tempo. Il tecnico, dal canto suo, si è difeso e ha minacciato il capitano di toglierli la fascia.

IL GIORNO DOPO E CONSEGUENZE

A questi primi attriti, che in realtà sono gli strascichi delle critiche post Roma-Siviglia in Europa League, caso non ancora rientrato del tutto, è seguito il licenziamento di Gombar. Il team manager era ben voluto da tutta la squadra, che si è quindi compattata per difenderlo e per chiederne il reintegro, invano. Al termine della riunione, ancora una volta accesa a causa dell’ammutinamento degli allenamenti, Fonseca ha annunciato che non avrebbe convocato Dzeko per lo Spezia. Anche in questo caso, sempre secondo il quotidiano, la squadra avrebbe provato a far cambiare idea al tecnico, Pellegrini in primis. L’atteggiamento del centrocampista azzurro non è piaciuto molto a Fonseca, che però, su ordine della società, non ha optato per scelte drastiche.

Oggi ci sarà la sfida con lo Spezia e la Roma attende ancora l’esito dei tamponi in seguito alla positività di due membri dello staff. Nel caso ci sia qualche brutta notizia, Fonseca rischia di ritrovarsi con gli uomini contati – Pedro e Mhkitaryan sono infortunati – e con uno spogliatoio spaccato. Se l’esonero non arriverà a breve, è molto probabile che per l’anno prossimo si cercherà comunque una nuova guida da cui ripartire: tra questi, Allegri è in pole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy