Parma, l’infortunio di Sepe: ecco l’entità e i possibili tempi di recupero

Il portiere del Parma si è sottoposto ad accertamenti dopo il problema emerso nell’ultima gara con l’Udinese

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Notizie poco confortanti per Luigi Sepe e i suoi fantallenatori. Il portiere ducale dovrà rimanere ai box per un lungo periodo a seguito dell’infortunio rimediato ieri.

Ecco il comunicato diramato dal club parmense sull’infortunio rimediato da Sepe: “Gli accertamenti diagnostici eseguiti all’atleta Luigi Sepe hanno evidenziato una lesione completa del tendine adduttore lungo della coscia sinistra. Dopo una prima fase di riabilitazione di 10 giorni, sarà valutata un’eventuale stabilizzazione chirurgica”.

Un periodo ai pit stop che può variare da uno a tre mesi (annunciato dallo stesso portiere sul suo profilo Instagram), anche se è ancora presto per darne una tempistica certa. Sicuramente l’assenza di Sepe sarà un problema non da poco per il Parma e i fantallenatori dell’estremo difensore crociato; sinora uno dei portieri più solidi dal punto di vista fantacalcistico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy