Napoli, Osimhen recuperato e Mario Rui cacciato dal gruppo: le ultime pre Bologna

Il recupero del nigeriano fa sorridere, mentre continua a creparsi il rapporto tra Gattuso e Mario Rui

di Mauro Maccioni

Il Napoli si prepara ad affrontare il Bologna e Gattuso esce dall’allenamento soddisfatto a metà. Da un lato, infatti, Osimhen è recuperato; dall’altro, Mario Rui è stato cacciato dal terreno di gioco e il rapporto con il tecnico continua a creparsi. In vista dei rossoblù, ecco le ultime.

OSIMHEN E INFERMERIA

La notizia più importante di giornata è il completo recupero di Osimhen. Il nigeriano ha ricevuto il via libera da parte dei medici e il trauma cranico può considerarsi completamente guarito. Oggi, Osimhen era in gruppo e la scelta su come impiegarlo, e se farlo, spetta solo a Gattuso in base alle prossime sessioni. Verrà sicuramente convocato, ma la sua titolarità non è certa. Resta il fatto che l’infortunio di Petagna, oggi ancora terapie e lavoro personalizzato in palestra, gli permetterà probabilmente di giocare almeno a partita in corso. Invece, terapie e lavoro personalizzato per Lozano: entrambi saltano il Bologna.

MARIO RUI CACCIATO

Intanto, esplode un nuovo caso – non di Covid – all’interno del gruppo del Napoli. Mario Rui è stato cacciato dall’allenamento a causa di scarso impegno e, con ogni probabilità, finirà in tribuna. Si tratta del secondo provvedimento di questo tipo dopo, guarda caso, la sfida contro il Bologna di novembre. In quel caso, a fargli compagnia, c’era anche Ghoulam. Non si sa come si evolverà la situazione e se il provvedimento sarà definitivo, ciò che è certo è che il rapporto tra i due continua a incrinarsi e difficilmente tornerà a posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy