Napoli, Mertens ha male alla caviglia: va in Belgio per curarsi

L’attaccante, che non ha ancora smaltito il fastidio, non si è allenato con i compagni e ha iniziato un percorso riabilitativo

di Mauro Maccioni

Continuano i problemi in attacco per il Napoli, che questa volta deve fare a meno di Mertens. Il belga si era infortunato alla caviglia contro lo Spezia in Coppa Italia e, dopo aver lasciato il campo, si era dedicato alle cure con il ghiaccio per placare il dolore. Si temeva per le sue condizioni e le paure sono state confermate, con l’attaccante che addirittura è tornato in patria per curarsi.

VIAGGIO AD ANVERSA

Ieri l’allarme era scattato quando Mertens, dopo il giorno di riposo, non si è visto all’allenamento con i compagni. Tra le tante suggestioni, ci ha pensato il Napoli a mettere ordine specificando che il belga avesse svolto terapie e lavoro personalizzato per il riacutizzarsi del problema alla caviglia. Una conferma del forte dolore, dunque, a cui è seguito un secondo comunicato in cui si è annunciata la partenza di Mertens in direzione Belgio. L’attaccante ha scelto Anversa – dove già si era recato tempo fa – per effettuare un iter di recupero di circa una settimana con una serie di specialisti. Salterà il Parma, questo è ovvio, ma il vero dubbio riguarda i tempi di recupero. Passati questi sette giorni, Mertens si sottoporrà a nuovi esami per valutare l’entità dell’infortunio. Gattuso si augura di non perderlo per troppo tempo, ma forzare i tempi significherebbe rischiare un contraccolpo di grossa entità: ora il Napoli deve sopravvivere senza il suo “Ciro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy