Napoli, Demme cervello di centrocampo. Gattuso e i dubbi su Mertens: le ultime in vista della sfida all’Inter

Napoli, Demme cervello di centrocampo. Gattuso e i dubbi su Mertens: le ultime in vista della sfida all’Inter

Gattuso, per guadagnarsi il diritto di giocare la finale di Roma, sta pensando al tridente. Dubbio Callejon – Politano e Milik – Mertens, con quest’ultimo vittima di un affaticamento muscolare.

di Massimo Angelucci

Il pallone, dopo tre mesi di stop forzato, torna a cantare, ad allietare le giornate di milioni di tifosi messi a dura prova da questa pandemia. Certo, non sarà il calcio di sempre, sarà un calcio più triste, meno passionale, privato della presenza dei tifosi, che sono uno dei motori principali di questo sport, ma quest’oggi è comunque un giorno che deve essere festeggiato perché sancisce il primo passo verso un parziale ritorno alla normalità. Cosa c’è di meglio, per ricominciare, di uno sprint di 5 giorni per assegnare il secondo titolo stagionale con due partite di cartello?

Si comincia questa sera con Juventus – Milan alle ore 21 all’Allianz stadium, per poi continuare domani sera, sempre alle ore 21, quando in programma ci sarà il match tra Napoli ed Inter. Il Napoli di Gennaro Gattuso è intenzionato a terminare il lavoro iniziato il 12 febbraio scorso, quando gli azzurri sbancarono San Siro con un goal di Fabian Ruiz, e staccare il biglietto per la finale di Roma in programma il 17 giugno.

NAPOLI, LA PROBABILE FORMAZIONE ANTI INTER

Il tecnico del Napoli dovrebbe scendere in campo con il più collaudato 4-3-3. Dopo 105 giorni di stop non crediamo che Gattuso possa fare esperimenti tattici, soprattutto in una semifinale di Coppa Italia. “Ringhio” dovrebbe schierare Ospina in porta, mentre Meret si accomoderà presumibilmente in panchina. Alla prima partita dopo 3 mesi, probabilmente Gattuso non se la sentirà di stravolgere le gerarchie in porta. In difesa spazio a Di Lorenzo, Maksimovic (che rileva l’infortunato Manolas), Koulibaly (in rampa di lancio dopo un’annata deludente) e Mario Rui.

A centrocampo dovrebbero giocare, nonostante ci sia qualche apprensione per un affaticamento muscolare di lieve entità, il match winner di San Siro Fabian Ruiz come mezzala di destra, Zielinski come interno di sinistra e Demme nella posizione di regista. Il tedesco, in poco tempo, si è rivelato un giocatore fondamentale per la squadra azzurra e domani sera avrà in mano le chiavi del centrocampo azzurro.

In attacco Politano dovrebbe essere preferito a Callejon, in panchina negli ultimi due match di campionato contro Brescia e Torino. I suoi compagni d’attacco dovrebbero essere Lorenzo Insigne e Dries Mertens, nonostante anche lui soffra di un affaticamento muscolare. Arkadiusz Milik rimane in pre-allarme. A loro tre il compito di creare grattacapi alla difesa nerazzurra e scoraggiare qualsiasi velleità di rimonta nerazzurra. In panchina pronti a subentrare, ci dovrebbero essere tra gli altri : il portiere Meret, in attacco Callejon e Milik a centrocampo Elmas ed Allan mentre la difesa rimarrà orfana, per un po’ del colosso greco Kostas Manolas.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy