Milan, le idee di mercato di Gazidis: Rangnick e giovinezza. E Ibrahimovic?

Milan, le idee di mercato di Gazidis: Rangnick e giovinezza. E Ibrahimovic?

L’ad rossonero sta pianificando la rivoluzione della prossima stagione con due parole d’ordine: bilancio e gioventù.

di Mauro Maccioni

Boban che va, Maldini che forse lo segue, Gazidis che resta. L’ad rossonero si è imposto sempre di più, dimostrando in maniera netta di essere il vero comandante. Ora dunque, palla all’uomo Elliot. I piani sono chiari, netti, con al centro di tutto il solito noioso, quanto fondamentale, risanamento del bilancio.

QUESTIONE IBRAHIMOVIC-MALDINI

Maldini e Ibrahimovic sono in bilico, senza dubbio. Il primo, dopo l’addio della sua spalla, sembra destinato a terminare la stagione in corso per poi proseguire verso altri lidi. Ibrahimovic invece è furioso con Gazidis e con la società, causa promesse apparentemente non mantenute. Maldini e Boban, artefici del suo ritorno, probabilmente saranno “eliminati” entrambi, e Ibra si sente quanto mai tradito. Il progetto di ringiovanimento, poi, non aiuta. Gazidis e Ibrahimovic pensano al futuro dello svedese, ma una separazione è, se non certa, molto probabile.

IL MERCATO DI RANGNICK

Abbiamo già parlato del dualismo Pioli-Rangnick per il futuro, ma permettete una previsione. Se Rangnick dovesse diventare il tecnico del Milan, cosa quasi certa viste le esternazioni di Boban, il tedesco potrebbe portare qualche elemento interessante. Ricoprirebbe il duplice ruolo di manager-allenatore e, così facendo, potrebbe occuparsi del mercato in piena libertà, anche se con qualche restrizione di tipo economico. Sono impossibili, infatti, acquisti troppo esosi. Rangnick dovrà puntare su giovani interessanti da far crescere, cosa che ha sempre fatto bene.

I nomi più in forza sono quelli dell’attuale Lipsia, come Ampadu, centrale gallese casse 2000 in prestito dal Chelsea, o il terzino classe ’97 Mukiele. Anche il mediano Haidara, già seguito in passato, è un nome interessante. Passando dall’altra parte del mondo Red Bull, nel Salisburgo troviamo un già noto: si parla di Szoboszlai, centrocampista 2000 cercato da tutta Europa. Cambiando la fonte da cui pescare, ritroviamo il solito Zaracho del Racing: è da vedere se il Milan tenterà l’affondo una volta per tutte. A centrocampo occhio anche a Koopmeiners, capitano 22enne dell’AZ Alkmaar. In avanti, invece, il Milan dovrà fare acquisti basandosi sulla decisione di Ibrahimovic. Occhio a Boadu, sempre dell’AZ, che quest’anno ha già messo a segno 20 reti, e a David del Gent, uno dei giovani bomber più interessanti del panorama calcistico. Seguiti anche Arp, chiuso al Bayern Monaco, e Isak del Real Sociedad.

I nomi, come detto, non mancano. Tutti seguono la stessa linea: under 24 a, più o meno, prezzo contenuto. Qualche sacrificio potrà essere fatto, ma solamente per ragazzi dal futuro davvero magnifico. Gazidis prepara il terreno e non resta che aspettare la decisione sul prossimo tecnico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy