LIVE – Ultime dai campi 35a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

LIVE – Ultime dai campi 35a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 35a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


SABATO  28/04

16:15 – CONVOCATI GENOA – Diramato l’elenco ufficiale dei convocati di mister Ballardini per la sfida di domani contro l’Atalanta:

PORTIERI: Perin, Lamanna, Zima

DIFENSORI: Rossettini, Biraschi, El Yamiq, Migliore, Rosi, Zukanovic

CENTROCAMPISTI: Cofie, Bertolacci, Taarabt, Lazovic, Bessa, Rigoni, Omeonga, Veloso, Medeiros, Hiljemark, Laxalt

ATTACCANTI: Lapadula, Pandev, Galabinov, Rossi.

16:00 – CONFERENZA TORINO – Se il Torino non ha più molto da chiedere al campionato, mister Mazzarri ha invece molto dai chiedere ai suoi ragazzi dai quali pretende massima concentrazione per poter cogliere quei segnali che possono dare fondamentali indicazioni per la prossima stagione. Queste le sue parole in conferenza stampa: “Falque ha recuperato le energie. Se un giocatore gioca titolare, ci sarà un motivo. Poi un giocatore mi deve dare delle conferme continue. Non mi piacciono i giocatori che ne giocano una bene e una male. Lui ha avuto la prima figlia ed è tornato molto carico. Ora deve recuperare fisicamente: vi dico già che non può giocare titolare perchè non ha i novanta minuti nelle gambe e a me non piace sprecare cambi per motivi fisici. Sicuramente è uno che si allena bene, con la massima professionalità. E’ uno dei quattro centrali che ho a disposizione. A Bergamo ha giocato esterno perchè eravamo in emergenza, ma non credo abbia le caratteristiche per fare quel ruolo. Secondo me un esterno deve avere più passo e gamba, lui ha altre qualità”

15:45 – CONFERENZA LAZIO – Non pochi i dubbi che affliggono mister Inzaghi alla vigilia del match di Domenica sera contro il Torino di mister Mazzarri, ma le soluzioni di certo non mancano ed è lui stesso ad illustrarli nella classica conferenza stampa che anticipa la sfida: “Lukaku si è allenato bene, mi ha dato buone sensazioni e domani vedremo. Radu sta bene e credo che giocherà dall’inizio. Con Parolo fuori ci manca giocatore importante ma abbiamo avuto sempre qualche defezione. Lui è uno di quelli che non avrebbe dovuto giocare con la Samp, ha voluto esserci a tutti i costi e si è fermato. Problema non di poco conto, non so se ce la farà con l’Atalanta. È un grande professionista. Domani abbiamo tante opzioni, potrebbero giocare insieme Felipe Anderson e Luis Alberto o Lulic da mezzala

15:30 – CONFERENZA MILAN – Schietto e diretto come sempre mister Gattuso, si assume tutte le colpe della disfatta di San Siro contro il Benevento, ma è proprio da qui che vuole ripartire insieme ai suoi ragazzi. Ecco le sue parole: “Dobbiamo giocare con le nostre qualità e non guardare all’avversaria. Non dobbiamo commettere l’errore di giocare ognuno come vuole, dobbiamo giocare palla coperta e tutti compatti. Non dobbiamo permettere agli avversari di arrivare in porta con 5 passaggi. Ci assumiamo la responsabilità e ci mettiamo la faccia. Calhanoglu? Nessun giocatore ha le sue caratteristiche, è un giocatore che ti da una grande mano ma ho bisogno di ritrovare la squadra. Dobbiamo saper soffrire, è una squadra che ha capito come come deve stare in campo, ma tutti devono mettersi a disposizione della squadra. Lucas [Biglia ndr.] ha grande spirito, dobbiamo stare attenti a non fare sciocchezze, non farci portare fuori binario da Lucas, se ascoltiamo lui possiamo solo fargli del male, ora però è giusto fare le robe per bene, poi vediamo. Alessio [Romagnoli ndr.], invece, ha fatto la visita di controllo e vediamo tra qualche giorni se lavorerà con noi, le cose stanno andando bene, lo valutiamo la settimana prossima

14.45 – BENEVENTO – Il tecnico De Zerbi in conferenza stampa presenta la sfida di domani contro l’Udinese : Djuricic è rientrato ieri. Tosca è un po’ acciaccato ma potrebbe giocare “,non ci sarà invece Puggioni :” ha avuto un risentimento al ginocchio e potrebbe giocare Brignoli, Iemmello sta bene ma ci sta che Coda possa giocare un pezzo di gara “.

14.30 – ATALANTA – Cosi mister Gasperini in conferenza : ” Ilicic può anche giocare dall’inizio, con Palomino e Masiello è recuperato. E martedì potrebbe riunirsi anche Spinazzola. Davanti ora non siamo in emergenza, in queste quattro partite saranno importanti tutti sia Barrow, Cornelius e Petagna“.

14.17 – FIORENTINA – Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Napoli: ” Tutti conoscono bene il Napoli, ha un gioco che porta tanti giocatori nella metà campo avversaria. La velocità delle loro giocate, rende difficile intuire quello che vogliono fare, per Chiesa era la terza gara in una settimana e ci è costata tanto, perché con la Lazio abbiamo giocato in 10 uomini. Questa settimana ci ha permesso di allenarci nel migliore dei modi, Badelj sta bene, ha fatto un recupero importante. Domani potrà partire titolare”

14.00 – CONVOCATI MILAN – Ecco i convocati di mister Gattuso :

PORTIERI: G. Donnarumma, Storari, A. Donnarumma

DIFENSORI: Abate, Antonelli, Bonucci, Calabria, Gomez, Musacchio, Rodriguez, Zapata

CENTROCAMPISTI: Bonaventura, Calhanoglu, Kessié, Locatelli, Mauri, Montolivo, Torrasi

ATTACCANTI: Borini, Cutrone, Kalinic, André Silva, Suso

13.45 – UDINESE – Pochi indizi fantacalcistici da parte del neo tecnico Tudor durante la conferenza stampa, ecco alcune parole : “ci sarà spazio per tutti in queste quattro partite, è importante che siano tutti pronti. Dobbiamo aiutarci uno con l’altro e loro sono disposti a fare questo, Perica l’ho visto bene, ma dipenderà anche dal modulo che utilizzeremo. Ci sarà spazio per tutti, non vi dico se sarà difesa a tre o quattro”. Su De Paul :“si è allenato e anche bene. L’ho visto carico, come tutti gli argentini ed è recuperato per il Benevento”.

Ecco i convocati :

PORTIERI
Bizzarri, Borsellini, Scuffet

DIFENSORI
Alì Adnan, Danilo, Nuytinck, Pezzella, Samir, Stryger Larsen, Widmer, Zampano

CENTROCAMPISTI
Balic, Barak, Behrami, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Ingelsson, Pontisso

ATTACCANTI
Lasagna, Maxi Lopez, Perica

13.30 – SAMPDORIA –   Marco Giampaolo ha parlato ai media in conferenza confermando le assenze di Caprari, Zapata e Alvarez : ” sono tutti e tre fuori “. Chiosa su Andersen :” Il ragazzo, sul piano dell’intelligenza calcistica, è un top. Oggi mi sento di dire che potrà diventare un top calciatore “.

13.17 – CONVOCATI NAPOLI – I convocati per la Fiorentina, manca solo Ghoulam:

PORTIERI: Reina, Rafael, Sepe

DIFENSORI: Albiol, Tonelli, Chiriches, Koulibaly, Maggio, Milic, Mario Rui, Hysaj

CENTROCAMPISTI: Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Machach, Zielinski

ATTACCANTI: Callejon, Ounas, Insigne, Milik, Mertens.

13.00 – CAGLIARI –  Vigilia di Samp – Cagliari , mister Lopez cosi in conferenza : Farias nel rush finale può dare un contributo importante al gruppo, rientra ora, dobbiamo essere bravi a metterlo nelle condizioni di aiutarci. Teoricamente è in condizione per fare il titolare anche domani; per domani non ci saranno Romagna, Ceter e Dessena“. Indizi di formazione : ” tre difensori domani saranno gli stessi di domenica, anche i centrocampisti. In attacco vediamo. Han? Non dimentichiamoci che ha 19 anni, non puoi aspettarti che spezzi le partite “.

Sono 21 giocatori scelti da Diego Lopez per questa partita:

1    Rafael 3 Andreolli 7 Cossu 8 Cigarini 9 Giannetti 15 Castan 16 Faragò 17 Farias 18 Barella 19 Pisacane 20 Padoin 21 Ionita 22 Lykogiannis 23 Ceppitelli 25 Sau 26 Crosta 27 Deiola 28 Cragno  30 Pavoletti 32 Han 38 Caligara

12.50 – CONVOCATI BOLOGNA –  I convocati per il Milan, out Destro e Donsah :

Portieri: Da Costa, Mirante, Ravaglia.

Difensori: De Maio, Gonzalez, Keita, Krafth, Masina, Mbaye, Romagnoli, Torosidis.

Centrocampisti: Crisetig, Dzemaili, Nagy, Poli, Pulgar.

Attaccanti: Avenatti, Di Francesco, Falletti, Krejci, Orsolini, Palacio, Verdi.

12.30 – GENOA –  Mister Ballardini in conferenza stampa in vista della sfida contro l’Atalanta : “domani non saranno a disposizione Izzo, Spolli e Pereira. Taarabt invece sarà a disposizione; Hiljemark e Zukanovic: sono recuperati mentre Veloso ha lavorato tutta la settimana, ieri lamentava un piccolo fastidio al polpaccio. È però sempre più vicino a stare bene, quel bene che gli permetterà di tornare in campo “.Su Lapadula e Medeiros: “Sono una coppia dinamica e generosa. Mi piacerebbe però mettere al loro fianco un giocatore in più, tenendo conto delle caratteristiche della squadra”.

 

10.58 – CONVOCATI ROMA – Ecco i convocati di mister Di Francesco :

PORTIERI: Alisson Becker, Bogdan Lobont, Lukasz Skorupski

DIFENSORI: Luca Pellegrini, Juan Jesus, Aleksandar Kolarov, Elio Capradossi, Federico Fazio, Alessandro Florenzi, Bruno Peres. Jonathan Silva, Kostas Manolas

CENTROCAMPISTI: Radja Nainggolan, Lorenzo Pellegrini, Daniele De Rossi, Maxime Gonalons, Gerson

ATTACCANTI: Edin Dzeko, Patrik Schick, Cengiz Under, Stephan El Shaarawy

10.50 – SASSUOLO – Il tecnico Iachini, ha parlato questa mattina in conferenza stampa in vista della gara di domani contro il Crotone : ” La squadra dovrà dimostrare organizzazione, personalità e mentalità, Stanno tutti bene, per Politano solo una contusione rimediata contro la Fiorentina, ma non ci sono problematiche”. Ancora incerto il sostituto di Adjapong : “Ci sono tre candidati a sostituirlo, vedrò se scegliere un difensore, un centrocampista o un attaccante”.

10.30 – BOLOGNA – Domani è il giorno di Bologna-Milan, ecco le parole  di mister Donadoni in conferenza : Palacio ha fiducia e la convinzione che lui potrà essere importante per noi anche in futuro. E’ un esempio costante anche in allenamento, c’è tutta la speranza che lui continui, è un giocatore fondamentale per questo gruppo; fisicamente stiamo bene, mancheranno Helander e Donsah ma in compenso abbiamo recuperato Pulgar, mentre Destro ieri ha inziato il lavoro sul campo”.


VENERDÌ 27/04

17.06 – SAMPDORIA – Si lavora a Bogliasco in vista del confronto interno contro il Cagliari, mister Giampaolo deve fronteggiare il problema attacco, anche oggi a parte Caprari e Zapata che hanno seguito specifici programmi d’allenamento, out anche Ricky Alvarez. Sempre più probabile l’impiego dal primo minuto per il giovane polacco Kownacki.

17.01 – ATALANTA – Sospiri di sollievo a Zingonia sulle condizioni di Josip Ilicic, che pare pienamente recuperato e arruolabile per la partita di domenica contro il Genoa; Gasperini valuta bene le ipotesi di formazione, e qualora dovesse giocare lo sloveno, Cristante tornerebbe in mezzo al campo con il Papu a supporto di Barrow, in netto vantaggio su Petagna e Cornelius. In difesa recuperato anche Palomino, che però dovrebbe partire dalla panchina.

16.50 – NAPOLI – Avanti tutta per la truppa partenopea, che con la vittoria sulla Juventus ha nettamente accorciato il distacco dalla testa della classifica; calciatori che quest’oggi si sono allenati sotto gli occhi attenti di Sarri, che anche per Firenze ha pochissimi dubbi di formazione, confermando in blocco i titolarissimi; quindi Milik ancora in panchina, stessa sorte per Zielinski, al Franchi ci sarà capitan Hamsik dall’inizio.

16.42 – CHIEVO – Vigilia di gara per i ragazzi di Maran, chiamati a una trasferta molto difficile come quella contro la Roma all’Olimpico. Alla luce dell’allenamento odierno, ecco i convocati per la partita di domani, assente Meggiorini:

PORTIERI: Confente, Seculin, Sorrentino.

DIFENSORI: Bani, Cacciatore, Cesar, Dainelli, Depaoli, Gamberini, Gobbi, Jaroszynski, Tomovic.

CENTROCAMPISTI: Bastien, Birsa, Castro, Gaudino, Giaccherini, Hetemaj, Radovanovic, Rigoni.

ATTACCANTI: Inglese, Leris, Pellissier, Pucciarelli, Stepinski.

15.45 – CONFERENZA INTER – Inevitabilmente big match della 35/a giornata, Luciano Spalletti si presenta alla stampa per raccontare le impressioni, sponda nerazzurra, della partita contro la Juventus. Poco di campo, ma molto di motivazioni e obiettivi: “Orgoglioso dell’affluenza che ci sarà domani, significa che i tifosi hanno fiducia nella squadra e nei giocatori. Al di là del risultato partite così servono a crescere, e capire la dimensione che l’Inter sta continuando a creare, di domenica in domenica“. Molto abbottonato sulla formazione: “Borja o Vecino o qualsiasi altro giocatore della rosa, non importa chi andrà in campo, perché domani ci giochiamo tanto e i calciatori sono pronti e preparati per sfide simili”.

15:15 – CONFERENZA ROMA – La brutta sconfitta contro il Liverpool non sembra aver scalfito l’ottimismo di Eusembio Di Francesco che, in conferenza stampa, analizza lucidamente la sconfitta sottolineando pregi e difetti. Il mister però avverte che non bisogna dimenticarsi che il posto in Champions non è ancora assicurato e che tutte e quattro le prossime partite sono fondamentali. Ecco le sue parole: “Perotti è out un paio di settimane, mentre Strootman spero di recuperarlo per la sfida di ritorno con il Liverpool. Turnover? Sicuramente farò qualche cambio. Schick è pronto a giocare nel 4-3-3 con Dzeko, ma devo ancora decidere come giocare. Lui non è la tipica ala offensiva dell’attacco a 3 ma lui può giocarci benissimo. Jonathan Silva e Bruno Peres? Potrebbero giocare entrambi o anche solo uno dei due” .

14:45 – HELLAS VERONA – Rientrato l’allarme Romulo, ci sarà per la sfida con la Spal. Anche Boldor si allena in gruppo. Ancora in dubbio Laner e Buchel, mentre sicuramente out sono Kean, Bianchetti e Zaccagni. Squalificato A. Ferrari.

14:30 – SASSUOLO – Sembrano finalmente in recupero Goldaniga – possibile rientro per le ultime due giornate – e Letscher che viene da un lunghissimo infortunio. In avanti, invece, il solito ballottaggio Babacar-Berardi: finché la salvezza non sarà matematica si continuerà con questa alternanza che, come è stato ribadito da Iachini, è principalmente frutto di scelte tattiche legate alla partita. Quando si deve giocare di ripartenza, ad esempio contro le big o in trasferta, gioca Berardi altrimenti gioca Babacar.

14:15 – CAGLIARIArrivano buone notizie per mister Lopez: pare infatti finalmente recuperato Farias che si è allenato parzialmente in gruppo e già domenica potrebbe andare in panchina. Gli altri out sono Joao Pedro (squalificato), Minague (affaticamento ai flessori della coscia destra), Cossu (risentimento al flessore), Dessena (sospetta lesione muscolare all’adduttore lungo della coscia sinistra).

14:00 – UDINESE – Problemi a un ginocchio per De Paul, ma non sappiamo però se possa esserci o meno nella sfida contro il Benevento. In allenamento Tudor, nuovo allenatore della squadra friulana, ha provato il 3-5-2: in difesa con Larsen, Danilo e Samir; a centrocampo la novità Zampano al posto di Widmer, Behrami davanti la difesa con Barak e Fofana intermedi mentre Adnan a sinistra; in attacco Lasagna e Perica. Jankto non provato perché squalificato per la prossima.

13:30 – TORINO – Mentre il gruppo lavora in vista di domenica, le notizie che arrivano dall’infermeria sono poche e non del tutto positive. L’unico spiraglio di ottimismo lo fa registrare Iago Falque che sta progressivamente rientrando in gruppo. Per Barreca e Obi, al contrario, il rientro in non è ancora stato stabilito: i due granata, infatti, anche oggi hanno lavorato a parte proseguendo le terapie.

13:00 – LAZIO – È out Parolo, alle prese con il trauma elongativo a carico dell’adduttore breve della coscia destra rimediato nella partita con la Sampdoria. Ma oltre al centrocampista, il cui forfait per domenica è scontato, non si vede nell’allenamento di ieri Lukaku, che ha lavorato soltanto in palestra. Le prime prove tattiche scattano quindi senza il belga, possibile titolare del prossimo match di campionato. Anche perché Lulic viene impiegato lo stesso come mezzala di centrocampo: un’indicazione che conferma l’intenzione del tecnico di schierare il bosniaco accentrato come successo domenica scorsa dopo la sostituzione di Parolo. Resta questa la soluzione più probabile: Milinkovic e Lulic ai lati di Leiva, Marusic a destra e Lukaku a sinistra (qualora non dovesse esserci uno stop). Davanti Luis Alberto favorito su Felipe Anderson, nonostante i due oggi si siano mossi insieme alle spalle di Immobile. Ma anche questa scelta dipenderà dalle condizioni di Lukaku (in caso di forfait lo spagnolo potrebbe essere utilizzato da intermedio). Recuperato Patric, che partirà dalla panchina. Dietro ballottaggio tra Caceres e Luiz Felipe per completare il terzetto con De Vrij e Radu.

12:45 – INTER – Gagliardini è l’unico indisponibile per il match con la Juventus a causa della lesione del muscolo semimembranoso della coscia destra evidenziato dagli esami della settimana scorsa. Spalletti è però fiducioso e spera di recuperarlo per la sfida con la Lazio del 20 maggio. Il dubbio principale è chi schierare fra Vecino e Borja Valero per il posto lasciato libero da Gagliardini vicino a Brozovic. Rafinha confermato trequartista, mentre sulla destra Candreva sembra aver superato Karamoh nel ballottaggio fra i due.

12:30 – CONFERENZA JUVENTUS – Il derby d’Italia arriva nel momento più caldo della stagione sia per la Juventus, che deve mantenere il punto di vantaggio sul Napoli, che per l’Inter che non può perdere il treno per l’ultimo posto in Champions League. Mister Allegri sa bene che il momento è delicato e cerca di non sbilanciarsi troppo davanti ai microfoni della sala stampa. Ecco le sue parole: “Abbiamo giocato alcune partite brutte, ma il campionato è tutto da giocare. Il Napoli le può vincere tutte, certo, ma noi dobbiamo fare il nostro. La squadra si è allenata bene e domani faremo una bella partita, quello che succederà non lo so, ma la Juventus si giocherà le sue carte. La situazione di Dybala è assolutamente normale. E’ la situazione di qualunque grande giocatore che ha davanti un mese dove bisogna dare tutto per la squadra. Paulo sta bene, forse ci si aspettava qualcosa di più, ma lui vuole dare tutto e vuole andare al Mondiale. A parte Sturaro e De Sciglio sono tutti a disposizione. Anche Bernardeschi torna disponibile e si sa che queste partite si giocano in 14. Adesso l’importante è che tutti si mettano in discussione per arrivare ai nostri due obiettivi: Campionato e Coppa Italia. Mandzukic sta bene come stanno bene tutti, domani è probabile che giochi. Anche Chiellini è out, ha finito la stagione. Domani è importante, ma non è decisiva perché non basteranno i prossimi 90 minuti per assegnare lo scudetto. Barzagli domani potrebbe partire titolare. Domenica scorsa non potevo rischiarlo per una mezza infiammazione. Chi saranno i terzini? Domani giochiamo a 2 senza terzini (ride e se ne va ndr.)”

12:15 – ROMA –  Dopo la brutta batosta di Liverpool, la Roma di Di Francesco non può permettersi cali di concentrazione visto che ancora la pratica posto in Champions non è conclusa. In attesa che il mister parli ai microfoni dei giornalisti per la conferenza stampa e che i dubbi vengano sciolti, siamo già certi che Perotti e Strootman non saranno della partita: per il primo per un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, per il secondo per postumi contusivi all’emicostato destro.

11:55 – CHIEVO VERONA – Tutti disponibili per mister Maran in vista della sfida con la Roma. La sua conferenza è prevista per le 12:30, ma proviamo a ricapitolare la situazione: sia Birsa che Castro vogliono tornare a giocare dal primo minuto, potrebbe dunque partire dalla panchina Giaccherini. La difesa dovrebbe essere confermata quella vista contro l’Inter, mentre in attacco è duello fra Stepinski e Pucciarelli per una maglia da titolare accanto ad Inglese.

11:40 – JUVENTUS – In attesa della conferenza stampa che a breve vedrà protagonista mister Allegri facciamo un piccolo riepilogo della situazione in casa Juventus: per De Sciglio la stagione è già finita a causa della lesione di alto grado della fascia plantare del piede sinistro, mentre ancora si spera nel recupero di Chiellini per Bologna – per il difensore si tratta di lesione al bicipite femorale in sede pre-inserzionale al ginocchio sinistro. Ancora in dubbio invece Marchisio e Sturaro. I dubbi in difesa sono dunque legati a chi sostituirà Giorgio Chiellini fra Rugani e Barzagli – con il primo in vantaggio – e chi scenderà dal primo minuto fra Howedes e Lichtsteiner.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy