LIVE – Tutto il Fantacalcio minuto per minuto 5a giornata: Formazioni, Infortunati, Convocati, News

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto: in questa rubrica costantemente aggiornata potrete trovare tutte le ultime news utili allo schieramento delle formazioni!

di Redazione Fantamagazine

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

ULTIME DAI CAMPI 5a GIORNATA: FORMAZIONI, INFORTUNATI, CONVOCATI E ULTIME NEWS


 

MERCOLEDI 20/09


17.55 – CAGLIARI – Dubbi sulla titolarità dell’ex Napoli Leonardo Pavoletti: c’è la fiducia del mister che lo confermerebbe per la terza partita di fila titolare, ma ci sono dubbi sulla sua tenuta fisica. Potrebbe per questo riposare dando spazio a Farias, che scalpita dopo le due panchine consecutive.

17.45 – JUVENTUS – Potrebbe essere il turno di Douglas Costa: l’unico ballottaggio che rimane serrato è quello fra il brasiliano e Cuadrado, molto in bilico. Il resto della formazione, con Bentancur, Barzagli e Asamoah, rimane confermato.

17.35 – FIORENTINA – Chance da sfruttare per Gil Dias: stasera avrà un posto da titolare contro la Juventus, ai danni dell’ex toro Benassi. In futuro entrerà in ballottaggio anche Saponara, che oggi è stato convocato, ma partirà dalla panchina. Rischiano il posto anche Thereau, che se la gioca con Cristoforo, e Gaspar, ancora in vantaggio però su Laurini.

17.25 – MILAN – Ultimi aggiornamenti sul reparto arretrato rossonero: la difesa sarà rivoluzionata col solo Bonucci dei tre titolari a scendere in campo stasera. Accanto al centrale della Nazionale agiranno Zapata e Musacchio.

17.20 – LAZIO – Le indicazioni dalla capitale sono ben chiare: De Vrij ci sarà, in mezzo alla difesa insieme ai titolarissimi per la sfida contro i partenopei. Ancora in campo del primo minuto Luis Alberto e Milinkovic-Savic con Immobile prima punta. Sugli esterni Lulic e Basta.

17.10 – BENEVENTO – Ecco anche la formazione titolare del Benevento: Belec; Letizia, Venuti, Lucioni, Di Chiara; Memushaj, Cataldi, Chibsah; Puscas, Coda, Lazaar.

16.45 – ROMA – Ecco la formazione titolare: Alisson, B.Peres Fazio J.Jesus Kolarov, Pellegrini Gonalons Strootman, Under Dzeko Perotti. Attendiamo quella del Benevento padrone di casa.

16.40 – MILAN –  Suso in panchina: si fa sempre più probabile la presenza dal primo minuto di Andrè Silva al centro dell’attacco, davanti a Calhanoglu pronto a sostituire Bonaventura. Montella torna quindi al 3412: vivo il ballottaggio fra Zapata e Musacchio, mentre sulla fascia destra il titolare dovrebbe essere Abate.

16.20 – JUVENTUS“Lichtsteiner non può giocare ogni 3 giorni”, questo il monito di Allegri che opta per una rivoluzione sulle fasce: probabile Sturaro inedito terzino destro insieme al già provato Asamoah sulla sinistra. Davanti a Szczesny giocheranno Barzagli e Rugani, mentre non si registra niente di nuovo dalla mediana in su tranne per l’ex Boca Bentancur, che dovrebbe partire dal 1′ insieme a Pjanic. L’ex Bernardeschi scalpita…

16.00 – NAPOLI – Sarri non è amante del turnover e, nonostante Milik scalpiti, nonostante una forma non ottimale di Hamsik, dovrebbe schierare in campo all’Olimpico il suo undici tipo. Reina tra i pali, dunque, Hysaj e Ghoulam terzini con solito il tandem AlbiolKoulibaly al centro. Zielinski insidia Hamsik ma lo slovacco dovrebbe giocare ancora titolare in una mediana con Allan e Jorginho. Davanti la sensazione è che il polacco Milik non spodesterà Mertens dal posto da titolare tra Callejon e Insigne.

15.50 – TORINO – In casa Toro, rispetto alla partita con la Sampdoria, cambierà la difesa. Il giovane Lyanco affiancherà il solito N’Koulou. A destra dovrebbe esserci il debutto di Ansaldi al posto di De Silvestri, mentre a sinistra Molinaro sostituirà Barreca, indisponibile. Baselli e Rincon agiranno da mediani. Davanti dovrebbero giocare i soliti 4, qualche dubbio solo su Iago Falque, reduce da un incidente d’auto (fortunatamente senza conseguenze).

15.45 – GENOA – Tanti dubbi in casa Genoa: Juric recupera Bertolacci e Biraschi, entrambi saranno titolari. Il centrocampista ex-Milan dovrebbe giocare sulla trequarti, con l’ingresso di uno tra Brlek, Cofie e Omeonga al fianco di Veloso. Zukanovic in vantaggio su Gentiletti. In attacco, confermato il sorprendente Pellegri. Recupera posizioni Palladino, ma restano in corsa anche Centurion, Taarabt e Ricci. Torna fra i convocati Rigoni.

15.40 – VERONA – L’infortunio alla schiena di Caceres e la squalifica di Souprayen costringerà mister Pecchia ad improvvisare un modulo totalmente nuovo: si potrebbe passare ad un inedito 3-5-2, con il primavera Kombulla come terzo centrale, data l’assenza di Ferrari, Bianchetti, Cherubin e Felicioli, assieme a Heurtaux e Caracciolo, con Romulo sulla fascia destra e, probabilmente, Verde a sinistra. Altrimenti si potrebbe optare per il più rodato 4-3-3, con l’inserimento probabile di Laner o di un giovanissimo come Bearzotti nel ruolo di terzino. A centrocampo dovrebbe riposare Buchel, mentre difficilmente Bessa farà la mezzala, dovrebbe giocare ala assieme a Verde. A centrocampo ci saranno Zuculini, Zaccagni e Fossati. Pazzini dovrebbe essere, salvo sorprese, la punta titolare. Cerci, recuperato, si accomoda in panchina.

15.30 – SASSUOLO – Il modulo resterà il 3-5-2. A centrocampo scalpita Duncan per ritrovare un posto da titolare nello scacchiere neroverde, nel caso Mazzitelli sarà dirottato in panchina. Al centro Letschert è in ballottaggio con Goldaniga, mentre a sinistra potrebbe tornare in campo Peluso. L’attacco, ancora orfano di Berardi, sarà composto da Politano e, probabilmente, Falcinelli, in lieve ballottaggio con Matri.

15.25 – SAMPDORIA – Stasera Zapata, Strinic e Ramirez dovrebbero sedere in panchina, pronti a subentrare. Al loro posto Caprari, Murru e Alvarez. Sulla destra ballottaggio Sala-Bereszynski, con l’italiano adesso leggermente favorito. A centrocampo Linetty dovrebbe essere affiancato del belga Praet, reduce da un problemino muscolare.

15.15 – UDINESE – L’Udinese dovrebbe invece proporre il 4-1-4-1 sul quale Delneri si è indirizzato, con Maxi Lopez centravanti di stazza. Alle sue spalle potrebbero riposare sia Behrami, sia Jankto, anche se non ci sono indicazioni sulle investiture di Barak davanti alla difesa e sull’inserimento di Hallfredsson sul centro-sinistra per aiutare l’esterno basso, probabilmente di nuovo Samir, anche se Pezzella scalpita dopo aver scontato la squalifica. Manca De Paul a destra per chiudere i conti sulla mediana, mentre il resto della retroguardia potrebbe essere lo stesso di Milano: Stryger Larsen a destra, Danilo e Nuytinck al centro.

14.45 – BENEVENTO – Baroni farà affidamento su una retroguardia inedita a causa delle indisponibilità di Costa, Antei e Djimsiti, adattando Venuti come centrale al fianco di Lucioni. Sulle due fasce di difesa, pertanto, agiranno Letizia e Di Chiara. Si aumenterà la densità del centrocampo con l’inserimento di un terzo mediano come Memushaj, al fianco di Cataldi ed uno tra Chibsah e Del Pinto. Coda, in avanti, sarà affiancato da Lazaar a sinistra e, probabilmente, Parigini a destra.

14.30 – SPAL – In casa Spal indiziati per la maglia da titolare quest’oggi potrebbero essere Felipe, Mattiello, Antenucci e Grassi. A fargli posto, rispettivamente, dovrebbero essere Vaisanen, Costa, Paloschi ed uno tra Mora, Schiattarella e Viviani.

14.00 – VERONA – Nella lista dei 22 convocati per la gara interna contro la Sampdoria, Pecchia deve fare a meno di Caceres a causa di un improvviso attacco di lombalgia acuta.

13.00 – FIORENTINA – Pioli mediata delle scelte in vista della sfida delicata di questa sera contro la Juventus: Laurini potrebbe prendere il posto di Gaspar mentre sulla trequarti il dubbio è tra Thereau ed Eysseric. Saponara ci sarà ma solo in panchina.

12.00 – ATALANTA – Gasperini fa tirare il fiato a Masiello, in difesa con Caldara e Toloi ci sarà Palomino. Ilicic in vantaggio sulla trequarti dietro alla coppia GomezPetagna. Panchina per Corenelius.

11.00 – SAMPDORIACaprari in vantaggio su Zapata affiancherà Quagliarella. Sulle fasce Bereszynski e Murru in vantaggio su Sala e Ferrari.

10.00 – GENOA – Emergenza difesa per Juric che perde Spolli per molto tempo. il terzetto difensivo sarà formato da BiraschiRossettiniZukanovic. Conferma per il giovanissmo Pellegri in avanti.

09.30 – CHIEVO VERONA – Perso Gobbi (lesione muscolare alla coscia destra) Maran scegliera a destra uno tra Depaoli e Tomovic dirottando Cacciatore a sinistra.

09.00 – MILAN – Secondo le ultime notizie questa sera in Milan-Spal accanto ad Andrè Silva giocherà Kalinic, che domenica ha segnato le sue prime due reti in maglia rossonera contro l’Udinese. A destra ballottaggio AbateCalabria.


MARTEDÌ 19/09


16.51 – CROTONE – Sono 23 i giocatori convocati da Davide Nicola per la trasferta di Bergamo contro l’Atalanta, ecco l’elenco:

Cordaz, Viscovo, Festa; Ceccherini, Pavlovic, Sampirisi, Faraoni, Cabrera, Ajeti, Simic; Stoian, Rohden, Barberis, Kragl, Izco, Tonev, Mandragora, Crociata, Suljic; Budimir, Tumminiello, Simy, Trotta.

16.44 – TORINO – Sinisa Mihajlovic nella conferenza stampa pre Udinese ha fatto il punto sulla difesa granata: Lyanco? Domani giocherà. E’ pronto, ha le caratteristiche per fare una grande carriera, ma è giovane e occorre pazienza. E’ un calciatore completo con ampi margini di miglioramento. Burdisso? Sta meglio. Queste tre partite in sei giorni non arrivano in un buon momento per noi perchè abbiamo molti calciatori che stanno recuperando la forma fisica. Ma abbiamo un ottimo gruppo e possiamo superare i momenti di difficoltà come questo. Burdisso sta crescendo, è una roccia.  Ansaldi? Quando è arrivato era un po’ indietro fisicamente, ora è a posto. Nell’ultimo periodo ha giocato con poca continuità all’Inter, ma io lo considero al pari di un titolare: domani potrebbe esserci spazio anche per lui”

16.36 – UDINESE – Di seguito i convocati di Gigi Delneri per la gara di domani contro il Torino: out Perica. 

Bizzarri, Borsellini, Scuffet; Angella, Bochniewicz, Samir, Danilo, Nuytinck, Ali Adnan, Stryger, Pezzella; Balic, Barak, Behrami, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Ingelsson, Jankto; Bajic, Ewandro, Lasagna, Maxi Lopez, Matos

15.49 – CHIEVO – Sono 23 i convocati da Rolando Maran, tecnico del Chievo Verona, per la trasferta di Genova contro il Genoa di Ivan Juric: assente Gobbi.
Confente, Seculin, Sorrentino, Bani, Cacciatore, Cesar, Dainelli, Depaoli, Gamberini, Jaroszynski, Tomovic, Bastien, Birsa, Castro, Garritano, Hetemaj, Radovanovic, Rigoni, Inglese, Leris, Pellissier, Pucciarelli, Stepinski.

15.24 – ROMA – Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha annunciato in conferenza stampa alla vigilia della gara di domani sera contro il Benevento, in Campania, che Maxime Gonalons giocherà dal 1′ per la prima volta. “Volevo farlo giocare con la Samp, poi ho scelto altrimenti. Domani sarà in campo dal 1′, è arrivato il suo momento. E’ cresciuto tanto, ha quello che voglio da un centrocampista centrale”.

15.16 – FIORENTINA – Ecco i convocati di Stefano Pioli per la gara tra la sua Fiorentina e la Juventus: c’è Saponara.

Cerofolini, Dragowski, Sportiello, Astori, Biraghi, Gaspar, Laurini, Milenkovic, Olivera, Pezzella, Vitor Hugo, Badelj, Benassi, Chiesa, Cristoforo, Eysseric, Gil Dias, Sanchez, Saponara, Veretout, Babacar, Simeone, Thereau.

15.14 – LAZIO – Parla Inzaghi: De Vrij? Alla fine del primo tempo contro il Genoa aveva un problemino, quindi con l’ammonizione sul groppone ho optato per il cambio. Oggi lo vedrò e vedremo se riusciremo a recuperarlo. Nani ieri si è allenato per la prima volta con la squadra. E’ dalla fine di luglio che non si allena con gli altri, oggi parlerò con lui e decideremo se convocarlo o no”.

15.08 – SASSUOLO – Bucchi: “Il 3-5-2 credo sia il modulo più funzionale oggi. Turnover? Qualcosa faremo, anche perché ci sono molti giocatori che si stanno allenando bene e meritano spazio”.

15.03 – ATALANTA – Gasperini in conferenza stampa: “Stiamo recuperando Spinazzola, Gosens e Cornelius. In campo ci sono tutti, un po’ a sorpresa rientrano anche gli stessi Cornelius e Gosens. Gomez? C’è il rischio che possa riposare ancora, vediamo se giocherà o meno. De Roon è il più abituato mentalmente a giocare tre partite di fila visto che arriva dalla Premier. Orsolini è scatenato, si impegna tanto, bene così. Tutti possono avere un’opportunità. Portiere? Gollini è un ragazzo che lavora sodo, ma domani giocherà Berisha“.

14.59 – FIORENTINA – Parla Pioli : Saponara sarà convocato, sta meglio. Ancora non è al livello dei compagni per ritmo ed intensità, ma con la Primavera ha messo qualche minuto nelle gambe e sta crescendo.”

14.45 – SPAL – In vista della sfida contro il Milan, il tecnico Leonardo Semplici sta valutando un cambio in attacco. Poiché una delle problematiche individuate dall’allenatore è la difficile convivenza fra Borriello e Paloschi, nelle prossime sfide ci sarà probabilmente spazio per Mirko Antenucci.

14.42 – VERONA – Dichiarazioni di mister Pecchia, rilasciate in occasione della conferenza di oggi: “Chi al posto di Souprayen? Non ho molte alternative. Difesa a tre? Non ci sposteremo dalla linea a quattro. Cerci non sarà in campo, ma ha fatto già due allenamenti con noi”.

14.34 – UDINESE – Luigi Delneri parla in conferenza stampa alla vigilia della partita con il Torino: “Abbiamo un paio di giocatori che riposeranno, decidiamo oggi chi. Certamente chi spende di più in partita, in diversi ruoli. Giocherà sicuramente Fofana, poi vediamo. Abbiamo anche Roma sabato, quindi servono soluzioni diverse anche in corso d’opera. Se Samir starà bene giocherà, altrimenti ci sarà Pezzella“.

14.30 – ROMA – Mister Di Francesco parla di Patrik Schick, ancora indisponibile: “Domenica doveva fare allenamento di recupero ma con lui parto dietro: ogni volta mi chiedete come sta. E’ arrivato qui con neanche cinque allenamenti fatti con la palla. E’ arrivato assolutamente non pronto a giocare, so che difficoltà ha avuto nel rimettersi al passo. Il fastidio è da vedere, questa e la prossima non sarà a disposizione; spero possa allenarsi adeguatamente per poi metterlo in campo nel modo migliore. Anche quando ha giocato, per venti minuti, ha dimostrato di non essere brillante”.

14.24 – TORINO – Di seguito i convocati del Torino per la partita di domani:

Ichazo, Milinkovic-Savic, Sirigu, Ansaldi, Burdisso, De Silvestri, Lyanco, Molinaro, Moretti, N’Koulou, Baselli, Gustafson, Rincon, Valdifiori, Belotti, Berenguer, Boyé, De Luca, Edera, Iago Falque, Ljajic, Niang, Sadiq.

14.22 – NAPOLI – Questi i convocati di Maurizio Sarri per la sfida contro la Lazio:

Reina, Rafael, Sepe, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Tonelli, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Giaccherini, Callejon, Ounas, Insigne, Mertens, Milik.

14.13 – ROMA – Parla, in conferenza stampa, Eusebio di Francesco della partita di domani: “Nainggolan quasi sicuramente non sarà di questa partita, probabilmente rimarrà qui a Roma in modo da recuperarlo per sabato. In questa gara sarebbe un rischio fare giocare Florenzi dall’inizio, con l’Udinese potrebbe tornare dall’inizio. In attacco giocherà Dzeko, nessun dubbio“.

13.02 – MILAN – Vincenzo Montella in conferenza stampa parla della sfida che attende la sua squadra contro la Spal: “André Silva era coinvolto domenica, ha sentito la vittoria come sua anche se non ha giocato. Ad oggi l’unica certezza dei titolari è lui, ora sto valutando il secondo giocatore che potrebbe giocare domani, potrebbe essere anche un centrocampista alle sue spalle. Suso è un giocatore importantissimo, adesso sarà più sereno e contento visto che per quanto abbiamo letto ha rinnovato con il Milan. Ha grandissimo talento, si abituerà anche a giocare come posizione di partenza dieci metri più dentro il campo“.

12.5o – JUVENTUS – Allegri, nella consueta conferenza di vigilia, introduce i temi relativi alla partita contro la Fiorentina: “Domani sicuro non gioca Buffon, gioca Szczesny. Gli altri sono da valutare, pensando anche a sabato e a mercoledi e a domenica ancora.  A destra ci sarà il rientro di Hoewedes, che non partirà titolare, ma sarà a disposizione. In quella posizione può giocare Lichsteiner o Sturaro, che in quel ruolo può crescere molto. Chiellini potrebbe riposare. Khedira sta facendo progressi, ma serviranno altri dieci giorni perché sia a posto“.

12:19 – FIORENTINA – Benassi dovrebbe avere una maglia da titolare. Un’ipotesi è che possa essere spostato al centro per far spazio sulla destra a Gil Dias, che in contropiede può dire la sua. In alternativa potrebbe trovare spazio, da centrale, Eysseric che ha superato l’infortunio alla caviglia. Il maggior indiziato a prendersi un turno di riposo è il francese Thereau.

12:00 – SAMPDORIA – Giampaolo potrebbe mutare qualche pedina domani a Verona. Oltre a Caprari, potrebbe essere il turno dall’inizio di Bereszynki, Murru, Linetty e Alvarez, con impiego part time di Zapata, Sala, Strinic, Barreto e Ramirez nell’ambito delle 3 sostituzioni.  Bisogna dosare le energie, alle porte c’è pure la sfida al Milan.

11:11 – ROMA – A preoccupare è Radja Nainggolan che ha accusato un fastidio all’adduttore destro. Riposo precauzionale per Benevento, facile il rientro per l’Udinese. Rispetto alla partita contro il Verona dovrebbe essere confermato solo Pellegrini, con Strootman che rientra al posto del belga e Gonalons che dovrebbe fare l’esordio in giallorosso al posto di De Rossi.
Se Florenzi resterà terzino in attacco a destra tornerà Defrel, altrimenti resterà ancora fuori Bruno Peres.

10:51 – JUVENTUS – De Sciglio resterà ai box per un mese a causa di una lesione a livello dell’articolazione tibio-pereoneale. Allegri valuta la staffetta tra Asamoah e Alex Sandro. In mezzo, Barzagli dovrebbe dare il cambio a Chiellini; e Benatia contende il posto a Rugani. A centrocampo si va verso la conferma della coppia Pjanic-Matuidi. Douglas Costa può far rifiatare Cuadrado.

10:40 – MILAN – La logica dice che Kalinic potrebbe cominciare in panchina contro la Spal: ha iniziato la preparazione in ritardo e ha giocato quasi 150 minuti in quattro giorni. In attacco ci sarà André Silva: il portoghese è riposato e merita una nuova occasione.  Al suo fianco uno tra Suso e Cutrone, con Calhanoglu probabile interno di centrocampo.

10:31 – LAZIO – Suona l’allarme per de Vrij: l’olandese uscito domenica sera per un leggero indurimento alla coscia sinistra. Il centrale sta bene, forse un po’ affaticato ma il tecnico, specie in una gara importante, difficilmente si priverà di lui.
Nani ha partecipato all’intera seduta, giocando anche la partitella. Una forma non perfetta, quella dell’ex United, ma è normale dopo così tanto tempo di inattività. La certezza è che la distorsione al collaterale del ginocchio sinistro sia passata del tutto. Sarà convocato certamente.
Ai box Wallace e Felipe Anderson, ritorna dalla squalifica Parolo.

10:20 – CAGLIARI – Alessio Cragno tiene il Cagliari col fiato sospeso. Grande protagonista a Ferrara, dove ha chiuso la porta per la seconda domenica di fila, il portiere rossoblù ha accusato un fastidio muscolare proprio nei minuti finali. Niente di grave. In preallarme il terzo portiere Luca Crosta.
Ancora personalizzato per Andreolli, a rischio panchina anche con i neroverdi, e Van der Wiel, che spera nella prima convocazione col Chievo o direttamente a Napoli.

10:13 – UDINESE – Ieri mattina la squadra si è ritrovata al Bruseschi, dove non sono emerse problematiche di ordine fisico. Delneri ritroverà dunque il gruppo a disposizione, eccezion fatta per Perica e Widmer. Fofana pronto a riprendersi la maglia da titolare, l’impressione è che non ci sarà turnover, ma che uno tra Barak e Behrami comincerà in panchina.

10:00 – CROTONE – Davide Nicola è orientato a lanciare dal primo minuto Pavlovic sulla fascia sinistra. Ma non sarà l’univa novità: Ajeti è pienamente recuperato. Tumminello scalpita e potrebbe anche avere una chance dall’inizio. Anche Izco, Kragl e Romero mordono il freno.
Deve ancora pazientare Nalini, che prosegue col lavoro differenziato e rimane fuori uso per la trasferta lombarda.

09:54 – SPAL – Domani sera col Milan mister Semplici con tutta probabilità procederà ad un po’ di turnover. Possibile il debutto di Felipe in difesa, Mattiello e Grassi dal primo minuto e Antenucci titolare in attacco al fianco di uno tra Borriello e Paloschi. Difficile che per San Siro vengano recuperati Oikonomou e Rizzo.

09.49 – SASSUOLO – La trasferta di Cagliari diventa già un bivio importante per la truppa neroverde: bivio che il Sassuolo molto probabilmente affronterà ancora senza Berardi , che anche nella seduta di ripresa s’è limitato ad un lavoro differenziato e dovrebbe saltare anche il match infrasettimanale. In Sardegna potrebbe toccare a Matri in attacco.

09:45 – TORINO – Domani ad Udine ci sarà un po’ di turn over. Mihajlovic ha detto che giocheranno in più in forma e non si farà condizionare dal derby di sabato. L’impressione, allora, è che sia arrivato il momento di Lyanco al posto di Moretti. Sulla sinistra è possibile il ritorno di Molinaro e magari Ansaldi potrebbe debuttare prendendo il posto di De Silvestri. Intanto Sinisa recupera due pedine fondamentali per il centrocampo: Acquah e Valdifiori.

09:30 – GENOA – Nicolas Spolli si è procurato una distorsione al ginocchio, con lesione del menisco e sospetta lesione del crociato anteriore. Juric si può consolare con il recupero di Biraschi che così potrà essere schierato in difesa, sul centro-destra, riportando così Rossettini al centro.

09:18 – BENEVENTO – Baroni sarà costretto ancora una volta a gestire una situazione d’emergenza a si è aggiunto anche Antei, vittima di un problema muscolare. Una defezione pesante infatti, sono out anche Costa e Djimsiti, gli altri due difensori centrali di ruolo. L’infermeria non accenna a svuotarsi: Ciciretti ne avrà almeno per un altro paio di settimane, D’Alessandro è ancora alle prese con l’ematoma procuratogli dalla ginocchiata incassata contro il Torino.
L’unico che ha qualche speranza di rientrare è Iemmello, che da giorni si sta sottoponendo ad allenamenti specifici per tonificare il muscolo sopra il ginocchio sinistro nella speranza di debellare l’infiammazione al tendine rotuleo.

09.10 – BOLOGNA – Torosidis, Keita e Krejci sono out. Masina e De Maio hanno recuperato, Maietta no. Destro, già risparmiato contro la Fiorentina, difficilmente ce la farà a recuperare. Peggio: è a rischio pure per la trasferta di Reggio Emilia con il Sassuolo, perché l’acciacco al polpaccio che la settimana scorsa lo aveva costretto ai box un paio di giorni si è rivelato più grave del previsto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy