Lazio-Torino non rinviata: cosa succede ora?

La partita seguirà la falsa riga di Juventus-Napoli

di Mauro Maccioni

Lazio-Torino non viene rinviata, questa è la notizia di giornata. Pochi minuti fa si è concluso il Consiglio di Lega straordinario, indetto proprio per affrontare il tema, in cui è stata ribadita questa volontà. Già nelle scorse ore girava questa decisione, ma si era atteso il Consiglio proprio per averne la certezza. Certezza che ora è arrivata e che porta con sé numerosi dubbi. Cosa succede con Lazio-Torino?

LAZIO-TORINO (NON) SI GIOCA

Come detto, il Consiglio di Lega ha stabilito che la partita tra Lazio e Torino non sarà rinviata. Di conseguenza, la partita si dovrà giocare. Se sembra tanto semplice, vi assicuriamo che non lo è per niente. Il Torino è attualmente in isolamento fino alle 24 di oggi ed è, pertanto, impossibilitato a partire per l’Olimpico su ordine dell’Asl, che ha mandato una lettera alla Lega per confermare le proprie disposizioni. Di conseguenza, i granata non potranno scendere in campo. Chi, invece, scenderà in campo sarà la Lazio, consapevole di non avere nessun avversario. Il gioco di rimandi è chiaro: Lazio-Torino è come Juventus-Napoli. Inoltre, il Torino non può usufruire del jolly rinvio, speso con il Sassuolo, ed è costretto a seguire le indicazioni della Lega.

Tutti sembrano avere ragione e, ancora una volta, si mostra la fragilità del sistema in questo tipo di occasioni. Il percorso è stabilito: ora bisogna solo aspettare come si svilupperà la questione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy