Lazio, top e flop del preliminare di Champions

Lazio, top e flop del preliminare di Champions

Keita decide la partita con un gran gol, Klose si ferma e si teme un lungo stop

di Stefano Civini

La Lazio batte di misura  i tedeschi del Bayer Leverkusen e si aggiudica l’andata del preliminare di Champions League. Partita molto combattuta, caratterizzata da difese ballerine e attacchi spuntati. Pioli sorprende tutti inserendo Mauricio al posto di Gentiletti, confermando invece le ultime indiscrezioni che vedevano Onazi favorito per affiancare Biglia e Parolo a centrocampo.

La partita

Inizia subito la forte la Lazio, con un pressing che porta ad una buona occasione per Lulic, vanificata da un difensore che devia in angolo. A metà del primo tempo nel giro di due minuti entrambe le squadre colpiscono i legni delle porte avversarie (per la Lazio grande assist di Felipe Anderson per Klose, che una volta dribblato il portiere colpisce il palo da posizione molto defilata). Proprio in quest’occasione il tedesco si fa male, resta in campo fino all’intervallo ma poi alza bandiera bianca. Per lui si teme un infortunio abbastanza grave, su sua stessa ammissione, aspettiamo la risonanza per saperne di più ma non c’è molto ottimismo. Al suo posto nella ripresa entra Keita, che agisce da punta centrale. Lo spagnolo ha due buone occasioni ma le fallisce clamorosamente (nella seconda occasione da segnalare una buona iniziativa di Felipe Anderson sulla sinistra, che serve un assist d’oro all’ex canterano). Si fa perdonare alla grande più tardi, quando con una grande accelerazione si presenta davanti a Leno e lo trafigge con un diagonale secco. Nel finale da segnalare una botta ricevuta in testa da De Vrij che lo costringe ad uscire. Grande paura all’inizio, ma per lui pare si sia trattato “solo” di una forte contusione alla mascella. A differenza di Klose, per l’olandese pare filtrare dell’ottimismo.

Promossi

Keitaentra all’inizio del secondo tempo al posto dell’infortunato Klose, si vede che non è una punta e fatica a far risalire la squadra. Ha due occasioni ma le sciupa malamente. Sembra di essere di fronte all’ennesima occasione sprecata dal giovane talento. Fino a quando approfitta di un errore difensivo dei tedeschi e porta in vantaggio i suoi. Dalle stalle alle stelle. Dalle ultime due difficili settimane al lampo europeo. Schierando lui e non Kishna Pioli ha dimostrato di credere ancora fortemente nel ragazzo, che a questo punto guadagna nuovamente molti punti nelle gerarchie. Per il fantacalcio potrebbe tornare a candidarsi per il ruolo di scommessa.
De Vrij: la sua presenza si sente, Pioli non può farne a meno e lo schiera nonostante negli ultimi giorni non si sia allenato bene. Guida la difesa, ed è sicuramente il più attento dietro. Senza di lui sarebbe stato molto più difficile riuscire a mantenere la porta imbattuta. Si conferma un top di reparto, e un ottimo acquisto per le vostre rose soprattutto in caso adottiate il modificatore di difesa. Noi nel frattempo restiamo sempre in attesa del suo primo bonus italiano.

Rimandati

Biglia: si vede che è ancora parecchio fuori forma, è l’ultimo arrivato in ritiro e il ritardo di condizione incide molto sulla sua partita. Ben lontano dal regista ammirato l’anno scorso, e che ha attirato le attenzioni dei migliori club europei. Speriamo recuperi una forma accettabile il prima possibile, perchè nello scacchiere laziale è fondamentale. Ovviamente la sua appetibilità fantacalcistica non diminuisce, però per le primissime giornate valutatene bene l’utilizzo in base alle alternative.
Milinkovic-Savic: non è assolutamente una bocciatura, questa non è sicuramente la partita più adatta per giudicarlo. Entra al minuto 52, e ciò denota che il mister crede molto nel ragazzo, ma non riesce a incidere giocando da mezzala. Era al debutto con la maglia della Lazio, in un Olimpico gremito e in una delicatissima sfida europea, roba da far tremare le gambe a chiunque. In più pare anche lui parecchio fuori forma. Da rivedere in tempi migliori. Resta un’acquisto da ottavo slot, la sua valutazione come possibile sorpresa resta intatta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy