Lazio, Inzaghi: “Correa, Immobile e Caicedo hanno le stesse percentuali di giocare titolari”

Lazio, Inzaghi: “Correa, Immobile e Caicedo hanno le stesse percentuali di giocare titolari”

Il tecnico biancoceleste è intervenuto alla vigilia della trasferta a Genova.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

La testa della classifica dista solo un punto, ma la Lazio non deve lasciarsi distrarre e deve continuare ad affrontare i vari avversari mantenendo i piedi ben ancorati al suolo. Lo ha suggerito lo stesso Simone Inzaghi, che contro il Genoa dovrà fare i conti anche diverse assenze importanti tra i suoi titolari.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

Sull’Inter: “È stata un’ottima gara, da squadra matura. Siamo andati sotto a fine del primo tempo, siamo rimasti lucidi mentalmente. Sappiamo che abbiamo le qualità per ribaltare le partite. Abbiamo vinto meritatamente contro una squadra squadra”.

Sul Genoa: “Non sarà una partita semplice, affrontiamo una squadra che ha fatto 8 punti nelle ultime 4. E in tre partite di queste quattro non ha preso gol. Il nuovo allenatore le ha dato un’ottima organizzazione. A Marassi servono sempre grandi gare, l’anno scorso avevamo molte problematiche di formazione, passammo in vantaggio ma la partita non finì bene. Domani mancheranno Lulic e Luiz Felipe che è squalificato. Acerbi ha avuto un problemino giovedì, ha stretto i denti, stamattina ha fatto un buon allenamento. Domani valuteremo se potrà scendere in campo o meno. Dovremo essere concentrati, loro stanno bene fisicamente e mentalmente, hanno giocatori di qualità, cinque attaccanti molto forti che in qualsiasi momento possono creare dei pericoli. Uno di questi sarà Pandev, un osservato speciale”.

Su Correa: “Sta bene, per me domenica con l’Inter è entrato bene, ci ha aiutato. Ha fatto quello che gli ho chiesto, questa settimana l’ho visto molto bene. Devo vedere se metterlo dall’inizio, negli ultimi tre giorni ho sempre alternato lì gli attaccanti. Devo scegliere. Correa, Immobile e Caicedo hanno le stesse percentuali di giocare dall’inizio”.

Su Acerbi: “Ha avuto un indolenzimento. Non avendo mai saltato una partita, un pochettino con lo staff stiamo ragionando. Oggi ha preso parte alla seduta, ieri l’ha invece saltata. Farò delle valutazioni parlando col ragazzo e lo staff medico, sapendo che domani non sarà l’ultima partita, dopo Genova ce ne saranno tantissime”.

Tra Marusic e Lazzari: “Marusic e Lazzari stanno facendo benissimo, si stanno allenando nel migliore dei modi. Mi mettono dei dubbi. L’assenza di Lulic pesa, è il nostro capitano, un giocatore fisico. Nelle scelte tengo presente anche l’aspetto fisico. Per domani ho questo dubbio, ma vorrei averne tanti del genere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy