Juventus, Pirlo: “Dybala titolare, De Ligt sta bene”. E su Cristiano Ronaldo…

Il tecnico bianconero ha presentato il match casalingo contro l’Hellas Verona.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

L’ottimo avvio in Champions League ha fatto ricaricare le pile alla Juventus, che ora è pronta a ospitare l’Hellas Verona per tornare alla vittoria pure in campionato. I tre punti sono fondamentali e Andrea Pirlo si affiderà, tra gli altri, a Paulo Dybala, che torna titolare dopo i guai fisici.

LE DICHIARAZIONI DI PIRLO

Sulla squadra: “Ci siamo ritrovati bene perché abbiamo avuto tempo di riposare. A parte Chiellini, gli altri sono tutti a disposizione”

Su Cristiano Ronaldo: “Fino a ieri sera nessuna novità, aspettiamo i tamponi. Come noi li ha fatti anche lui stamattina a casa”.

Su Alex Sandro: “Alex Sandro è in via di recupero, sta lavorando piano per ritrovare la forma migliore. Credo che non prima della sosta possa rientrare”.

Su Dybala: “Dybala domani parte dall’inizio. Ha avuto un giusto percorso e domani è giusto che parta dall’inizio”.

Sui goal di Morata: “L’abbiamo comprato per questo. Sapevamo fosse un giocatore forte, con Dybala si conoscono bene e possono coesistere tranquillamente”.

Su De Ligt: “De Ligt sta bene, dobbiamo solo aspettare che l’ortopedico dia il via libera. Però sta bene, si allena con noi, magari evitando i contrasti”.

Sulla possibilità di giocare di CR7 in caso di tampone negativo: “No perché deve fare la lista di idoneità”.

Su Morata: “Noi chiediamo a lui di essere sempre a disposizione del gioco, deve capire di essere a disposizione da un lato per poi andare velocemente dall’altro. Poi il resto lo fa bene”.

Su Bernardeschi a tutta fascia: “Fisicamente sta meglio. Ci stiamo lavorando in questo momento”.

Su Chiesa, Ramsey e Kulusevski: “Domani sta fuori sicuramente Chiesa. Poi abbiamo tante soluzioni e dipenderà dalle partite. Ramsey ha fatto un grande lavoro e domani Dybala lo dovrà fare. Dipende da chi vogliamo mettere”.

Sulla coppia Rabiot-Arthur: “È compatibile perché tutti e quattro i centrocampisti non sono registi o mezzali e possono giocare insieme. Sono in quattro che ruoteranno per due posti”.

Su McKennie: “Lui può giocare, è a disposizione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy