Juventus, infortunio Alex Sandro: i tempi di recupero

Possibili due settimane di stop per il brasiliano; novità positive sui fronti Pjanic e Matuidi

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Non solo Pjanic, ma venerdì sera anche Alex Sandro si è infortunato in nazionale durante Brasile-Argentina, allungando la lista dei giocatori juventini che torneranno da Sarri con nuove problematiche fisiche.

PESSIMISMO VERDEORO

Stando a Tuttosport, il terzino brasiliano avrebbe riportato una lesione all’adduttore della gamba destra, e rientrerà a Torino mercoledì mattina. Lo staff medico bianconero effettuerà ulteriori esami strumentali per verificare il grado della lesione e da lì si potranno ipotizzare i tempi di recupero.
Se lesione sarà confermata, anche se di grado minimo, molto probabilmente Alex Sandro ne avrà per circa due settimane. La nota lieta per Sarri è che adesso De Sciglio e Danilo sono pienamente recuperati e uno dei due, più l’azzurro, rimpiazzerà il mancino brasiliano durante la convalescenza sulla corsia sinistra della difesa bianconera, mentre Cuadrado sarà il titolare sulla destra.

SPERANZA BOSNIACA

Se su Alex Sandro aleggiano scenari ombrosi, per quanto riguarda il recupero di Pjanic, infortunatosi anche lui all’adduttore durante Bosnia-Italia di venerdì sera, spunta un raggio di sole. Come riporta  sempre Tuttosport, Pjanic domani comincerà il suo percorso di recupero perché il suo adduttore non presenta lesioni a differenza del terzino sinistro, ma solamente uno stato di affaticamento. Perciò il metronomo bianconero potrebbe recuperare per Atalanta-Juventus di sabato. Anche se lo staff medico juventino potrebbe preferire la prudenza e nel caso Pjanic sarebbe sostituito da Bentancur.

MATUIDI

Il francese è alle prese con i postumi della frattura alla cartilagine della decima costola sinistra e secondo Tuttosport, se non già a Bergamo, il francese dovrebbe ad ogni modo rientrare contro l’Atletico Madrid martedì 26.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy